Stadioradio

Le interviste di StadioRadio. Diego Burgo:"Dovevamo fare di più nel girone di ritorno. Allenare mi piacerebbe"

di redazione  | 18/04/2017 in " Promozione "
1057 letture | 0 commenti | 0 voti

Intervistiamo Diego Burgo, punta del San Fili , che  nella “sfida di StadioRadio” contro Alessandro Riolo del Cotronei  ha pareggiato il conto stando ai giudizi dei tifosi espresso sulla nostra pagina facebook.

Ciao Diego, la “sfida di StadioRadio” è un appuntamento riservato ai tifosi, pareggio giusto quello decretato da loro?

Prima di tutto, ringrazio tutte le persone che hanno votato e che mi hanno votato. Non so se il pareggio sia giusto ma nella sfida di campionato Riolo ha inciso di più

Domanda maliziosa, perché votare per il tuo avversario?

Scegliere di votare Alessandro non è difficile visto che è un top player per le nostre categorie e lo dimostrano i campionati che vince.

Un giudizio complessivo sulla stagione della tua squadra e  quali sono state le due compagini che più ti hanno impressionato in positivo e quale la più deludente?

La nostra stagione è stata fantastica fino alla fine del girone d'andata quando eravamo ad un solo punto da Cotronei ed Amantea. Poi dopo la sosta qualcosa si è inceppato, forse aver raggiunto la salvezza a dicembre è stato un male. Resta comunque un'annata splendida. La squadra che mi ha impressionato di più è sicuramente il Cotronei, organizzata e che sa giocare a calcio e il merito va a mister Trapasso. Bene anche l'Amantea squadra solida e che non molla mai, bravi a tenere testa al cotronei fino alla fine. Per la più delundente metto il girone di ritorno del mio San Fili, conosco le qualità dei miei compagni e del mister e penso che dietro alle prime due dovevamo esserci noi senza nulla togliere alle altre compagini.

Hai la bacchetta magica per cambiare uno ed uno solo dei risultati ottenuti in stagione dalla tua squadra. Quale cambieresti?

Cambierei sicuramente la prima partita del girone di ritorno persa 3-0 contro la Promosport, magari vincendo quel match il nostro campionato sarebbe stato diverso.

Quali programmi hai per il futuro?

Per il futuro ancora non ho deciso nulla, qui a San Fili ho iniziato anche il percorso di allenatore con i ragazzi della juniores. È una cosa che mi piace e che vorrei portare avanti nei prossimi anni.

Qual è tra quelle di serie A la squadra per cui tifi o che ti piace di più?

 

Sono un super tifoso della Juventus e faccio anche parte del direttivo dello Juventus Club Doc Cosenza-Rende del presidente Paolo Stranges.



barbiero

Inserisci qui il tuo commento