Stadioradio

Le interviste di StadioRadio. Sergio Lombardo:"Con i compagni abbiamo un obiettivo ben impresso in testa!"

di redazione  | 19/04/2017 in " Eccellenza "
1314 letture | 0 commenti | 0 voti

Intervistiamo Sergio Lombardo, numero dieci della Cittanovese, che ha vinto la  “sfida di StadioRadio” su Pietro Candido, omologo della ReggioMediterranea, stando a quanto deciso dai tifosi che hanno votato sulla nostra pagina facebook.

 

Ciao Sergio,  i tifosi ti hanno tributato questo premio. Un pensiero a loro e soprattutto una tua idea su quello che è stato il “campionato dei tifosi” in Eccellenza.

 

Saluto gli amici di Stadioradio e chi ha votato,fa sempre piacere ricevere attestati di stima.  Credo che sul campionato dei tifosi,non me ne voglia nessuno, non ci siano dubbi che abbiano vinto i tifosi del Locri, sono di un'altra categoria e non hanno nulla a che vedere con i campionati dilettantistici.

 

Un giudizio complessivo sulla stagione della tua Cittanovese e quali sono state le due squadre che più ti hanno impressionato in positivo e quale la più deludente?

 

La Cittanovese ha fatto un campionato finora strepitoso, ma d'altronde me lo aspettavo conoscendo i valori umani e le qualità tecniche dei miei compagni di squadra,  ovvio che le due squadre che più mi hanno dato un impressione positiva siamo noi e l’ Isola, è evidente che abbiamo fatto un campionato a parte, un testa a testa esaltante che ha appassionato tutti gli sportivi. La delusione maggiore è la Vigor,con giocatori di quel calibro in rosa arrivare a 20 punti dalle prime è paragonabile con la retrocessione del Roggiano.

 

 

Parlando di te, due caratteristiche tecniche che ti contraddistinguono ed un difetto.

 

Non voglio parlare delle mie qualità, spero siano gli altri a parlare bene di me. Vi posso dire che di difetti ne ho avuti molti ma ho imparato col tempo a limitarli e a cercare di migliorare, qualcosa dovrò ancora perfezionare ma vi garantisco che mi alleno con con professionalità

 

Hai la bacchetta magica per cambiare uno ed uno solo dei risultati ottenuti in stagione dalla tua squadra. Quale cambieresti?

 

Non cambierei nulla, nel bene e nel male sono risultati giusti sul campo e la nostra classifica rispecchia le nostre prestazioni, sono contento del cammino della mia squadra finora anche se ancora non è finito il nostro cammino. Abbiamo un obiettivo bene impresso in testa!

 

Quali programmi hai per il futuro?

 

Ho un programma per il futuro imminente, vi lascio immaginare di cosa si tratta... Dopodiché mi dedicherò alla mia famiglia per le vacanze estive e poi vedremo. Sono fiducioso che il futuro mi possa riservare ancora soddisfazioni, fondamentale sarà avere un obiettivo importante da raggiungere.

 

Qual è tra quelle di serie A la squadra per cui tifi o che ti piace di più?

 

La squadra che mi piace di più per il gioco,essendone amante,  è il Napoli ma la squadra del mio cuore è il Milan che purtroppo sta passando anni difficili, ma al cuore non si comanda quindi forza Milan!

 



barbiero

Inserisci qui il tuo commento