Stadioradio

Aurora Reggio Vs Laureanese 2 - 0

di Pino Scopelliti  | 15/05/2017 in " Promozione " articolo con foto
706 letture | 0 commenti | 0 voti

Aurora Reggio Vs Laureanese 2 - 0
Marcatori: 13° s.t Crucitti – 36° s.t. Favasuli L.

Aurora Reggio
Leonardi – Ielo – Vazzana A. – Vazzana L. – Crucitti – Caracciolo – Gattuso (dal 19° s.t. Bartolomeo) – Favasuli L. – Pangallo – Postorino – Praticò (dal 37° s.t. Polito)      
A disposizione: Megalizzi – Creaco – Laganà – Polimeni – Favasuli L.               
Allenatore: Sig. Arcidiaco

Laureanese
Romeo A. – Spurio (dal 24° s.t. Dromì) – Meola – Corica – Serpentino – Romeo G. – Corigliano – Savino – Saffioti – Brogna – Carbone D. (dal 34° s.t. Scignano)
A disposizione: Lainà – Valeo
Allenatore: Sig. Nocera

Arbitro: Sig.ra Molinaro di Lamezia Terme
Assistenti: Sigg. Idà e Bartoluccio di Vibo Valentia 

Bocale (RC),
finale Play-Off Promozione Girone B al “Campoli” di Bocale, tra la seconda classificata Aurora e la Laureanese quale vincente del primo turno.
Giornata primaverile e circa 500 spettatori, di cui un centinaio al seguito della compagine ospite, a fare da cornice a questo big-match.
Primo tempo molto equilibrato, a tratti noioso, con le squadre che hanno badato soprattutto a non commettere errori nella fase difensiva, piuttosto che osare in quella offensiva.
Solamente due, una per parte, le occasioni degne di nota:
ci prova prima Brogna per la Laureanese con Leonardi che non si fa sorprendere e poi Crucitti, per i padroni di casa, il cui tiro dal limite viene deviato in angolo dalla difesa.
La ripresa assume da subito connotati più interessanti, l’Aurora prende in mano le redini del gioco e con più spregiudicatezza nelle manovre offensive al 10° sfiora la rete del vantaggio con Favasuli.
Tre minuti dopo arriva il gol.
Gattuso controlla un pallone sull’estrema destra e pennella un perfetto assist in area ospite, sul quale Crucitti stacca di testa battendo l’incolpevole Romeo.
La posta in palio è altissima e la Laureanese non sta di certo a guardare.
Al 27°, gli ospiti vicinissimi alla rete che avrebbe raddrizzato le sorti della gara:
calcio di punizione diretto all’altezza del vertice sinistro, ma Brogna, sfortunato in questa circostanza, colpisce il palo della porta difesa da Leonardi.
L’Aurora percepisce che forse è il caso di mettere al sicuro il risultato e al 36° ci pensa capitan Favasuli a realizzare la rete del doppio vantaggio.
Nei restanti minuti di gioco, i padroni di casa badano soprattutto a controllare il risultato e per gli ospiti, decisamente demoralizzati, non resta altro che deporre le armi.
Al triplice fischio, grande gioia per i ragazzi di mister Arcidiaco che festeggiano una vittoria sofferta e meritata che vale un campionato.
L’Aurora vince i Play-Off, ma il rischio di non poter giocare la finalissima per un posto in Eccellenza è alto, visto i verdetti delle retrocessioni dalla serie D.
Allo stato, pertanto, la magra consolazione di un eventuale “ripescaggio” è l’ipotesi più accreditata.


Tags : -

Inserisci qui il tuo commento


ABAMED
CARNERI
trestore
gru