Stadioradio

Gallico Catona-Sersale 3-1

di Giuseppe Calabrò  | 13/11/2017 in " Eccellenza "
358 letture | 0 commenti | 0 voti

 

Gallico  Catona   3  -  Sersale  1                                               Eccellenza 10 giornata

Marcatori:  al 13 e al 20 Cormaci, all’84 Ferrato (rig.), all’ 89 Scozzafava (rig)

Gallico  Catona :   Parisi 6, Fulco 7, La Cava 7, Gioia 7,5, Fayè 7,5, Scarcella 7,5, Gottuso 7 (all’ 88 Carlo s.v.),

Penna 7,5, Macchia 6 ( al 60 Monorchio  7), Violante 6,5 , Cormaci 8 (al 70 Ferrato 7). All .Misiti 8,5       

Sersale :  Parrottimo 6, Astorina 5, Scalise 5, Corosiniti 5 (al 76 Ikubor s.v.), Scozzafava 6, Staglianò 5 ( al 53

Mittica 5), Caturano 5,5, Pugliese 5 (al 37 Carrozza 5), Anellino 5, Tolomeo 5,5, Ferrarelli 6 (al 69 Ricci s.v.)

All. Trapasso 5   

Arbitro-  Cortale di Locri  7 ,  Flotta e Petrini di Rossano

Gallico-  

Con estrema facilità ( il Sersale “ terza forza” del torneo  ha deluso le attese della vigilia) e con raziocinio il

Gallico Catona ritorna a vincere la le “pareti domestiche” per la quarta volta stagionale. Dimenticando e in

fretta  le due consecutive sconfitte patite in trasferta soprattutto quella “ bruciante” di Paola.

I locali raggiungono in graduatoria il Sersale e il Castrovillari nella quarta piazza in piena zona play –off.

Chi lo avrebbe mai immaginato alla vigilia del torneo!

Peppe Misiti  giovane ed emergente tecnico  con il suo duro lavoro fatto di regole ferree ed applicazione

sta facendo benissimo con un manipolo con tanti giovani del 2000, conferme come Parisi e Andrea  Penna, i

nuovi di valore come Fayè e Gioia e un goleador  come Totò Cormaci.    

I giallorossi di Sersale  non sono  stati mai in partita, una giornata storta oppure il giovane e positivo Gallico

Catona  li ha saputi imbrigliare fino a renderli innocui e poco incisivi.

Equilibrio  tattico, a metà campo il “ metronomo” Peppe Gioia e l’onnipresente Andrea  Penna hanno

surclassato  sulla corsa , nel palleggio e nel ritmo gli avversari e di un certo nome  come Scozzafava e

Tolomeo. Sersale per tutto il primo tempo quasi stordito, ha sofferto la dinamicità dell’ esterno Gottuso e

di un Andrea La Cava in netto miglioramento anche in fase di non possesso palla.

Scarcella il centrale difensivo del 2000 non ha concesso nessuno palla al bomber Stagliano che nelle ripresa

addirittura è stato sostituito,

Ci sta prendendo gusto con il gol  il “ puledro”   Totò Cormaci, autore di un’altra significativa doppia

marcatura.  Un difensore adattato in attacco, 5 reti in campionato. Ha fisico ( deve però dimagrire qualche

chilo), rapidità e precisione nell’esecuzione.

Al 9 Gottuso sulla sinistra è devastante , supera tre avversari, dal fondo effettua un cross in area, ma Totò

Cormaci non è pronto ad approfittarne.

E’ il prologo alla prima rete che arriva al 13. Corner battuto da Peppe Gioia , spizzica di testa Macchia ,

sempre  di testa da pochi passi deposita in rete l’astuto Totò Cormaci.

Non c’è la reazione di un Sersale  involuto e senza idee.

E’ il Gallico Catona che sulle ali dell’entusiasmo continua a manovrare con fluidità e tante idee.

Al 20 il raddoppio. Totò Cormaci fa tutto da solo, dai 15 metri in posizione defilata sull’out di destro bette

con un preciso rasoterra che colpisce il palo e rotola per la seconda volta dietro le spalle dell’attonito

Parrottino.

Al 32 ci prova a fare il “ tris” il poco incisivo Vito Macchia che spreca una ghiotta occasione.

Chi l’ha visto il Sersale ?  Parisi inoperoso , tranne un’uscita facile al 43 della prima frazione di gioco.

Primo tempo monologo di un armonico Gallico Catona proposto e ideato dal tecnico Peppe Misiti , si chiude

sul  doppio vantaggio.

Nella ripresa non abbozzano reazione gli ospiti, Trapasso fa ben quattro sostituzioni.  

Il Gallico Catona amministra con sagacia il doppio vantaggio, dosa le forze, esce un assai applaudito Totò

Cormaci  per far posto a Peppe Ferrato che utilizzato part time da il meglio di se stesso.

ALL’ 84 si procura un rigore che lui stesso trasforma per il 3 a 0.

All ’89 la rete della bandiera del Sersale con Scozzafava su rigore.

Il Gallico Catona bi fronte ( c’è anche la semifinale “ storica” di Coppa Italia contro la capolista Locri)  risale

In graduatoria e conferma  di essere una delle formazioni più in forma del momento.

Sersale  un pomeriggio tutto da dimenticare.


                                                                                                        Giuseppe Calabrò   


EGR

Inserisci qui il tuo commento


19/11/17 23:39 , di julianros80

Undicesima giornata


19/11/17 20:29 , di tato61

Promozione A: Silana sciupona


19/11/17 17:54 , di fiamma

TotoDilettanti 2017-2018 on line


19/11/17 17:13 , di amaranto

Locri-Aurora 3-0


1

julianros80

1231
2

FIAMMA

1225
3

alfredo80

1158
4

cosmo

1105
5

ralphcraine87

1058
6

tonino61

1054
mar
TROIOLO
copy center