Stadioradio

Aurora Reggio Vs Castrovillari 0 - 1

di Pino Scopelliti  | 14/01/2018 in " Eccellenza " articolo con foto
2040 letture | 0 commenti | 0 voti

Aurora Reggio Vs Castrovillari  0 - 1

Marcatore: 17° p.t. Catania

 

Aurora Reggio

Laganà M.-Mallamaci (dal 23° s.t. Sanz)-Bruno-Tuzzato-(dal 5° s.t. Tamiro)-Laganà D.-Stilo (dal s.t. Crisalli)-Cormaci (dal 13° p.t. Caputo)-Favasuli-Savino (dal 23° s.t. Barbieri)-Gatto-Libri
A disposizione: Loccisano-Minniti
All.: Sig.Vargas

 

Castrovillari

Di Cara-De Lucia-Akrapovic-Benincasa-Della Guardia-Miceli-Caligiuri-Grosso (dal 4° s.t. Corsaro)-Catania-Monteiro-Canale

A disposizione: Caputo-Sgueglia-Auriemma-Longo-Gagliardi

All: Sig. Ferraro

 

Arbitro: Sig. Ranieri di Soverato

Assistenti: Sigg. Di Iorgi di Vibo e Codispoti di Catanzaro

 

Bocale (RC),

giornata primaverile e una buona cornice di pubblico, con un centinaio di tifosi ospiti al seguito, hanno fatto da cornice a questa seconda di ritorno tra il blasonato Castrovillari, quinta forza del campionato, e i padroni di casa dell’Aurora.

I padroni di casa devono necessariamente fare risultato, per cercare di uscire dai bassifondi della classifica, il Castrovillari, d’altro canto, non può concedersi distrazioni se vuole rimanere in zona Play-Off.

Al secondo di gioco è l’Aurora a mettere pressione a gli ospiti; Cormaci va in progressione sulla sinistra e pennella un assist in area sul quale Savino stacca di testa sfiorando l’incrocio dei pali della porta difesa da Di Cara.

La replica del Castrovillari arriva tre minuti dopo; sugli sviluppi di una manovra offensiva, Monteiro riceve in area a batte Laganà, ma il direttore di gara, su segnalazione del suo primo assistente, annulla per fuori gioco dello stesso.

I padroni di casa sembrano un po impacciati sia in fase di costruzione che nella finalizzazione, e a complicare ulteriormente le cose, al 13° arriva anche l’infortunio di Cormaci, distorsione alla caviglia, costretto ad abbandonare il terreno di gioco.

Gli ospiti, al contrario, appaiono più ordinati e incisivi nelle manovre.

Al 17° il Castrovillari passa in vantaggio; sugli sviluppi di un calcio di punizione all’altezza dell’estrema destra, Catania è il più lesto di tutti a recuperare palla in piena area di rigore e realizzare la rete del vantaggio (foto).

Nella ripresa, sono ancora gli ospiti a sfiorare il raddoppio al 6° di gioco.

Canale subisce fallo all’altezza del vertice sinistro dell’area di rigore avversaria; Akrapovic si incarica della battuta con la palla che sfiora la traversa e si perde sul fondo.

L’Aurora ce la mette tutta per cercare di raddrizzare le sorti della gara, ma le manovre sono sempre poco incisive e la difesa del Castrovillari non ha alcun problema a controllare.

Al 21° un’altra ghiotta occasione per gli ospiti per chiudere la gara; Canale recupera palla a centrocampo e parte in contropiede ma trova Laganà che con un ottimo intervento neutralizza in corner.

Poco e niente succede nei restanti minuti e per l’Aurora arriva l’ennesima sconfitta in casa e in campionato.

Sempre più lontana dalla zona salvezza (-10 punti), a questo punto del campionato per mister Vargas e i suoi ragazzi, l’obiettivo primario, salvo miracoli, e quantomeno cercare di mantenere le distanze dal fanalino di coda Luzzase (+4 punti) per poi giocarsi il tutto per tutto negli eventuali Play-Out.


Tags : -
fischiettomania

Inserisci qui il tuo commento