Stadioradio

51°ed. TdR, Juniores: UMBRIA-CALABRIA 1-0

di Redazione  | 03/04/2012 in " Rappresentative "
3261 letture | 8 commenti | 0 voti

UMBRIA-CALABRIA 1-0
MARCATORI: Piantoni 21' st.
UMBRIA: Marinacci s. v., Popica 6, Morbidini 6, Di Meo 6, Nonni 5,5; Avellini 5,5 (7' st Giorgioni 6), Piantoni 6,5, Pastecchia 5,5 (43' st Mengoni s. v.); Mariani 6, Tardetti 6, Kola 5,5. PANCHINA: Agoumi, Calcagni, Galli, Menculini, Riccardo, Pace, Russo. ALLENATORE: Mancini.
CALABRIA: Cava 6; Di Rosa 6,5, Sorgiovanni 6, Damasio 6,5 (39' st Blaconà s. v.), Viteritti 6,5; Spanò 5,5 (13' st Cuscunà 5,5), Nesci 6, Pistininzi 5,5, Crispino 5,5; Pirrotta 5,5, Maesano 5 (18' st Savasta 5,5). PANCHINA: Volpe, Barillaro, Gentile, Mazzei, Iacopetta. ALLENATORE: Cittadino.
ARBITRO: Ponzio di Moliterno.
NOTE: Ammoniti: Avellini (U), Nesci (C), Maesano (C), Cuscunà (C). Fuorigioco: 5-1. Angoli: 1-0. Rec: 2' pt, 5' st.

LATERZA. Di quanto la magia del singolo possa servire alla squadra per risolvere una partita che si era fatta complicatissima, l'ha mostrato quest'oggi Piantoni, autore della perla che ha deciso l'incontro Juniores tra Umbria e Calabria. Una partita non bella, a tratti anche cattiva, che ha visto generosamente premiare i padroni di casa, immeritatamente passati in vantaggio a metà della ripresa. Non che la Calabria abbia meritato la vittoria, ma il pareggio sarebbe forse stato il risultato più equo. Ma andiamo con ordine. L'Umbria si è presentata in campo con una formazione votata all'attacco come testimonia il 4-3-3 schierato dal mister Mancini. Per contro la Calabria ha risposto col classico 4-4-2. La gara è stata molto tattica, ben combattuta a centrocampo, spigolosa, e con nessuna vera occasione da rete. Nei primi quarantacinque minuti i padroni di casa hanno provato a fare la partita, ma senza incidere. Gli umbri, infatti, si sono trovati di fronte una Calabria solida, ben messa in campo, deciso più a fare catenaccio che a proporsi con azioni offensive. L'unica vera occasione è capitata agli uomini di Mancini: al 12' svarione difensivo degli ospiti, Tardetti intercetta un buon pallone, ma non è lesto nel superare l'estremo difensore calabro. La Calabria, come detto, non si è mai fatta vedere dalle parti di Marinacci, se non con qualche maldestro tiro dalla distanza. Si è andato al riposo con le squadre inchiodate sullo zero a zero. Nella ripresa i bianconeri hanno provato ad essere più incisivi, senza tuttavia riuscire a creare grandi pericoli. Al 21' la perla che decide la gara: gli umbri guadagnano una punizione sulla tre quarti avversaria, punizione che Piantoni realizza con un bolide da trenta metri. Il comunale di Laterza esplode di gioia. La Calabria prova a reagire: al 23' Pirrotta mette in mezzo un rasoterra, che non trova attento Savasta. Momento di paura qualche istante dopo quando, in virtù di un contrasto, Di Rosa resta a terra privo di sensi: accuratamente soccorso, si rialza tra gli applausi del pubblico. L'ultima occasione è ancora per l'Umbria: al 35' Kola s'invola sulla fascia destra, raggiunge il limite dell'area avversaria, ma la diagonale si ferma sull'esterno della rete. Finisce 1-1 una sfida che non ha entusiasmato, e che forse ha dato più spettacolo sulle panchine, con i rispettivi ct agitatissimi, che in campo.

http://www.lnd.it/torneodelleregioni


Tags : CR Calabria

Commenti degli utenti

...

pank

04/04/12 12:08
due partite due sconfitte ma era scontato tutto questo . la colpa è della lega che lascia fare a cittadino e company le loro vergognose convocazione frutto di raccomandazioni.leggete le formazioni e vedete quanti erano titolari nelle loro squadre di questi under 93-94.la maggior parte facevano parte deglaa selezione allievi dell'anno scorso naturalmente eliminati al primo turno.
...

amantedelcalcio

04/04/12 13:32

Onestamente direi che nonostante la Calabria sia una delle poche regioni (se non l'unica) ad avere 4 under obbligatori in campo ogni domenica,i risultati poi si vedono...quindi possiamo dedurre che non serve aumentare il numero degli under obbligatori per farli crescere...il problema è a monte:in Calabria ci sono dei settori giovanili scadenti,zero strutture,mentalità sbagliata...Se si gira per i campi a vedere delle partite giovanissimi o allievi,spesso si assiste a scene scandalose di litigi tra dirigenti o allenatori o addirittura con l'arbitro quando si perde...mentre in queste categorie andrebbe valutata la prestazione,il gioco,la tecnica e non il risultato!!!

Forse se un giorno si cambierà la mentalità allora si avranno delle soddisfazioni con i ragazzi,altrimenti la maggior parte dei ragazzi giocheranno fino al limite dell'età under e poi non trovano più squadra per poter giocare!

Poi andiamo a confrontarci a livello di prima squadra sia in coppa che durante i play off con le altre regioni che hanno un numero di under obbligatori inferiore (e da cui poi parecchi ragazzi riescono ad andare a giocare in lega pro) e ci prendono a pallonate!

...

pank

04/04/12 15:36
...

rimmel

04/04/12 15:46
sono contento che siamo fuori perchè è giusto raccogliere quello che si è seminato.il selezionatore cittadino perchè non si dimette assieme agli altri. già alla prima selezione di gennaio si sapeva chi sarebbe stato convocato, i nomi già giravano e non importa se giocavano o no nella squadra di appartenenza nonostante l'obbligo dei 93 e 94.
...

clubmed

04/04/12 16:00

Ogni anno 2 partite e pa casa.Lega devi solo vergognarti .Per fortuna erano a due passi da casa ,hanno fatto una scampagnata.Fin quando le società votano sempre Mirarcchi e Cosentino sarà sempre cosi.La colpa principale è dei club.Ogni anno sempre Camerino e Cittadino ,tri pili avu u por.u, u por.u avi tri pili. Ma come mai tutti di Catanzaro?

...

james83isolitano

04/04/12 16:48

clubmed ha scritto:

Ogni anno 2 partite e pa casa.Lega devi solo vergognarti .Per fortuna erano a due passi da casa ,hanno fatto una scampagnata.Fin quando le società votano sempre xxxxxxxhi e Cosentino sarà sempre cosi.La colpa principale è dei club.Ogni anno sempre Camerino e Cittadino ,tri pili avu u por.u, u por.u avi tri pili. Ma come mai tutti di Catanzaro?

...

la ds

04/04/12 20:19

mi ripeto ma bisogna purtroppo dirle!perchè adesso il signor mir...... non ci viene a spiegare queste batoste dato che ribadiva che il movimento dei giovani è in crescita ....adesso voglio vedere che cosa ci viene a raccontare.perchè non dice la verità dato che siamo l'unica regione insieme a lombardia e lazio ad usare questi fuori 4 under,perchè non dice che la maggior parte delle società non fa un vero  è proprio settore giovanile,anche qua mi fermo  se no ne potrei dire tante altre cavolate che vengono raccontate.....

...

mirko59

06/04/12 19:45

 La colpa è dei nostri presidenti che parlano parlano e non fanno mai una tavola rotonda costruttiva. Dicono tutti di si.

Siamo l'unica regione che utilizza 4 juniores e la rappresentativa viene eliminata sempre al primo turno.

NOn è il numero di giovani che ci fa vincere i campionati ma la loro qualità.

Bisogna investire davvero nel settore giovanile. Come si fanno ad obbligare le squadre di Promozione ed Eccellenza a schierare 4 giovani se poi magari questidurante il campionato non fanno ne i Giovanissimi, ne gli Allievi e a stento si presentano con la juniores. Su questo si deve meditare che dite?

Inserisci qui il tuo commento


fischiettomania
19/01/22 22:47 , di StadioRadio

Totodilettanti 2021-22


19/01/22 07:56 , di senzanome

Brancaleone campione d'inverno


17/01/22 14:28 , di area51

Ripartenza confermata al prossimo weekend


1

tonino61

1483
2

cinghiale

1475
3

gillet13

1463
4

salvatore vellone

1356
5

julianros80

1332
6

Edge

1319
9.6
copy center