Stadioradio

Il Locri è padrone del suo destino. Locri-Caulonia 3-0

di Emilio Lupis  | 12/04/2015 in " Promozione "
1395 letture | 0 commenti | 0 voti

Un derby della “Magna Graecia” molto corretto e baciato da una splendida giornata semiestiva.

   

E’ stata festa al “Comunale” di Locri dove gli amaranto locali hanno vinto per 3-0 contro gli ospiti.

La partita si è sbloccata praticamente subito. Il Locri passa in vantaggio, al 10', grazie a un autogol di Fuda che  goffamente interviene su una respinta, miracolosa, di Dulcianu.

La partita resta piacevole e il Caulonia, specie con Martino, prova a punzecchiare ma Mandarano non viene impegnato.

Al 38’ il Locri raddoppia. Da sinistra la palla arriva a Vita che in area supera un avversario e si sistema in maniera tale da centrare il 2-0 con un gran sinistro.

Il secondo tempo racconta la girandola delle sostituzioni e il 3-0 del Locri grazie a Iervasi che dopo aver fatto velo per Vita riceve il pallone e arrotonda il risultato al 56’.

Nei minuti finali resta soltanto l’entusiasmo del pubblico per una squadra che vincendo in trasferta, contro il disperato Polistena, la prossima giornata potrebbe evitare il primo turno di playoff.

 

Tabellino:

Locri: Mandarano, Agostino, Albanese, Carbone (37’ st Correale), Ventimiglia (16’ st Futia), Maviglia (23’ st Morabito), Vita, Denaro, Iervasi, Carrozza, Femia. All. Silvano.

Caulonia: Dulcianu, Oppedisano (1’ st Cordì), Logozzo, Politi (13’ st Achab), Fuda, Manno, Martino, Satta, Scuteri, Galluzzo, Ciccarello (6’ st Vozzo). All. Scidà

Marcatori: Fuda -a-, Vita, Iervasi (L)

Ammonito: Morabito (L)

Arbitro: Sig. Maltese

Assistenti: Codispoti/Astorino


EGR

Inserisci qui il tuo commento


tuttotrasf
ONZE
copy center