Stadioradio

San Lucido, il "Provenzano" torna disponibile

di Redazione  | 25/04/2018 in " Non solo calcio "
1177 letture | 0 commenti | 0 voti

 

La ASD Atletico San Lucido comunica ufficialmente che lo Stadio comunale P. Provenzano di San Lucido  è nuovamente utilizzabile. 

Con ordinanza sindacale n°11 del 24/04/2018, il Sindaco pro-tempore dr. Roberto Pizzuti, tenuto conto della trasmissione da parte dell’ASP, avvenuta in pari data, del parere favorevole all’utilizzo della struttura, concesso a seguito dell’ottemperanza agli adempimenti prescritti nei verbali ispettivi, autorizza la società ASD Atletico San Lucido, attuale gestore della struttura sportiva “ campo di calcio P. Provenzano, ad utilizzare nuovamente la stessa, seppure a capienza limitata.  

La notizia riempie di felicità una intera comunità e colma di soddisfazione  e solleva i componenti dell’associazione, dal Presidente Ivana Bentrovato ai membri del direttivo Ercole Garritano, Andrea Bonaiuto e Sergio Lanzillotta, dagli immani sforzi compiuti per rendere la struttura nuovamente fruibile, a seguito delle prescrizioni impartite e della inibizione allo svolgimento delle attività impartita dalla ASP per ragioni di sicurezza e dalla FIGC per la mancata omologazione.

L’ordinanza sindacale, mette la parola fine ad un calvario che per la ASD Atletico San Lucido società di settore giovanile di San Lucido, durava da ormai 8 mesi, dal lontano 11/08/2017 alle porte di una stagione sportiva, con conseguenti disagi sia per la squadra del paese, che per i giovani fruitori, per le famiglie, costretti tutti a svolgere le attività su strutture private con conseguente dispendio di energie e risorse economiche.

La Associazione sportiva Atletico San Lucido, su assenso dell’Amministrazione comunale, ha realizzato l’effettuazione di tutti i lavori necessari per l’adeguamento della struttura alle più svariate normative sulla sicurezza a proprie spese, avvalendosi della collaborazione del Sindaco della città, della giunta e degli uffici comunali.

A tal proposito il Direttivo dell’Associazione intende sottolineare, come la metamorfosi della struttura, che è e resterà di proprietà della Città di San Lucido, si è concretizzata grazie all’opera quotidiana di volontari, di artigiani, commercianti, professionisti, dipendenti comunali in pensione, ditte del posto e grazie al contributo dei genitori della scuola calcio, che insieme al nostro lavoro ed alle nostre personali risorse finanziarie, hanno permesso di riqualificare una intera area e realizzare un impianto sportivo che è un vanto per l’intera città.

La vicinanza mostrata da tutta la collettività, il sostegno ed i suggerimenti quotidiani di tutti voi ci hanno incoraggiato ad andare avanti. La partecipazione e la curiosità mostrata verso ogni nostro intervento ci ha dato la forza di superare i tanti momenti di difficoltà.
La nostra associazione intende ringraziare pubblicamente tutti coloro i quali hanno collaborato alla riapertura della struttura ed alla difficoltosa opera di adeguamento della stessa alle differenti e più svariate normative e per aver dato finalmente la possibilità ai fruitori ed in particolare ai bambini di divertirsi e di giocare e di praticare sport in assoluta sicurezza.

Cogliamo l’occasione per smentire pubblicamente quanto erroneamente riportato su alcuni quotidiani circa la chiusura della nostra scuola calcio a seguito dei provvedimenti inibitori prescritti.

Il nostro augurio è che presto anche le altre strutture attualmente poste sotto sequestro possano essere adeguate e riaperte nel più breve tempo possibile.

Il Direttivo della ASD Atletico San Lucido

 

nella foto sopra da sx Ercole Garritano, Sergio Lanzillotta, Andrea Bonaiuto, Antonio Cataldo ed il custode Cataldo


Tags : san lucido
ADISS

Inserisci qui il tuo commento


12/08/19 12:07 , di Annamaria Implatini

Tragedia in strada muore Calderaro


09/08/19 02:17 , di Annamaria Implatini

A Scalea si continua a sudare (video)


02/08/19 16:39 , di Emilio Lupis

MERCATO LOCRI: Che colpi per mister Scorrano


31/07/19 09:28 , di Annamaria Implatini

Scalea, iniziato il ritiro ecco le ultime (VIDEO)


1

salvatore vellone

3631
2

FIAMMA

3520
3

pulicara

3358
4

celia

3246
5

ralphcraine87

3116
6

tonino61

3092
cormar
edilsud
ONZE
copy center