Stadioradio

CORONAVIRUS: Stop della LND a tutte le attività fino al 3 Aprile 2020

di Redazione  | 09/03/2020 in " CR Calabria "
813 letture | 8 commenti | 0 voti


RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

 

COMUNICATO UFFICIALE N. 273
Stagione Sportiva 2019/2020

Si comunica che il Consiglio Direttivo della Lega Nazionale Dilettanti, riunitosi in data odierna:

- preso atto della situazione verificatasi a seguito dell’emergenza sanitaria in conseguenza del diffondersi del “Coronavirus” denominato COVID -19;

- tenuto conto di quanto previsto dal D.P.C.M. 8.3.2020 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, edizione straordinaria, n. 59 dello stesso 8.3.2020;

- rilevato che, oltre alle indicazioni contenute nel citato provvedimento, appare opportuno tener conto delle raccomandazioni fornite dall’Istituto Superiore di Sanità circa la necessità di adottare comportamenti che siano tesi a limitare le occasioni di eventuale contagio, mantenendo tra l’altro una distanza interpersonale di almeno un metro;

- valutata la necessità di garantire in primo luogo la tutela della salute di tutti coloro che, a vario titolo, sono interessati all’attività calcistica dilettantistica organizzata dalla L.N.D.;

- tenuto conto, altresì, dei provvedimenti che hanno determinato una limitazione anche della libera circolazione delle persone in alcune zone del territorio nazionale;

 HA DELIBERATO di sospendere, con effetto immediato e sino a tutto il 3 Aprile 2020, l’attività organizzata dalla Lega Nazionale Dilettanti sia a livello nazionale che territoriale. Inoltre, ha autorizzato sin da ora il Presidente della L.N.D. ad adottare eventuali provvedimenti che si rendessero necessari all’esito di eventuali ulteriori indicazioni provenienti dalle Autorità sanitarie e, comunque, contenute in successivi provvedimenti legislativi.

PUBBLICATO IN ROMA IL 9 MARZO 2020

IL SEGRETARIO GENERALE (Massimo Ciaccolini)

IL PRESIDENTE (Cosimo Sibilia)


Tags : lnd
m-impianti

Commenti degli utenti

...

Tifoso amaranto

09/03/20 20:08
Giusta decisione dovrebbero annullare del tutto tutte le attività sportive fino alla fine del 2020 qui stiamo tutti in pericolo
...

hellas

11/03/20 15:28
Si ma se le squadre non si possono allenare, come faranno a riprendere il 3 aprile i campionati?
...

aliantonio63

14/03/20 00:55
Ma non avete ancora capito che si tratta di date prenditempo, nessuno può sapere quando si rientrerà al normale vivere. Figuriamoci quando ricomincerà lo sport in generale.
...

amaranto

14/03/20 08:37
Si va verso la cancellazione dell'Europeo per nazioni, Champions ed Europa League. Figuriamoci i campionati dilettanti.
...

senzanome

14/03/20 09:50
Esatto la data del 3 aprile è solo un termine tanto per dir qualcosa che sara prorogato , il famoso virologo galli ha parlato di due mesi per uscire dall emergenza sanitaria se saranno rispettate le misure contenitive della pandemia.
Ciò significa che ici vuole almeno maggio in teoria per riprendere.
La fortuna dei campionati dilettanti sopratutto eccellenza e promozione é che mancano poche giornate alla fine del campionato solo 6 per cui giocando anche di mercoledì lo si finirà di sicuro.....sempre se a maggio si potrà giocare.
Speriamo che finisca presto e bene perché a prescindere dal calcio vivere in questo modo è veramente angosciante
Gruppp storico Fedayn Paola
...

julianros80

14/03/20 11:05
Prendendo in esame ciò che è successo in Cina serviranno 2 mesi...
Ma poi non sarà finita poiché quando da noi si andrà verso la fine dell'epidemia in altri stati saranno all'inizio del problema e sarà in quel momento che l'Italia dovrà tenere chiuse frontiere,porti ed aeroporti....
...

senzanome

14/03/20 16:43
Postato in origine da: julianros80
Prendendo in esame ciò che è successo in Cina serviranno 2 mesi...
Ma poi non sarà finita poiché quando da noi si andrà verso la fine dell'epidemia in altri stati saranno all'inizio del problema e sarà in quel momento che l'Italia dovrà tenere chiuse frontiere,porti ed aeroporti....

Sono assolutamente d accordo con te.
É il caso ad es della Cina dove la curva esponenziale dei contagi e ai minimi storici ma che però registra casi di "ritorno" fra i contagi.
Purtroppo all estero stanno sottovalutando il problema e si affidano alla sorte come in Inghilterra dove puntano decisi sull immunità di gregge.
Il problema é che in questi casi i sacrifici enormi che stiamo facendo rischiano di esser vanificati a causa della superficialità altrui.
Spero che di questo il nostro governo tenga conto e isoli l Europa come l Europa sta facendo ora con noi e giustamente se vuoi evitar il diffondersi del contagio.

...

amaranto

27/03/20 11:00
A questo punto credo proprio che il 3 aprile non riprenderà nessun campionato. Meglio annullare la stagione corrente, bloccando promozioni e attribuendo 5 punti di vantaggio alle squadre che attualmente si trovano prime in classifica.

Inserisci qui il tuo commento