Stadioradio

Cittanovese:"Il sogno continua"

di redazione  | 19/06/2020 in " Serie D gir. I "
1251 letture | 0 commenti | 0 voti

La A.S.D. Calcio Cittanovese comunica che il percorso di ristrutturazione della compagine societaria intrapreso nelle scorse settimane si è positivamente concluso nei tempi concordati con la Dirigenza uscente e auspicati dall’intera Comunità cittadina per la salvaguardia di un patrimonio collettivo, sportivo, sociale e culturale, che è punto qualificante per il paese e per l’intero territorio della Piana.
Il progetto calcistico giallorosso, saldamente ancorato ai principi del rispetto, della sana aggregazione e della socialità attiva, proseguirà nel solco tracciato in questi fruttuosi anni di successi e soddisfazioni e si dipanerà lungo un piano pluriennale votato al rafforzamento dell’intero movimento sportivo, dalla prima squadra al settore giovanile.
Nei prossimi giorni la Società provvederà a comunicare il nuovo organigramma dirigenziale che coadiuverà l’impegno del Presidente Rocco Guerrisi, storico presidente del calcio cittanovese negli anni 80’ e 90’, e del Vicepresidente dott. Tonino Mamone, anch’egli figura storica dello sport calabrese. L’organigramma, va precisato, terrà conto del percorso di ulteriore ampliamento della base sociale che animerà le prossime settimane. Il coinvolgimento fattivo del paese, della sua comunità e del suo tessuto imprenditoriale nel progetto giallorosso è un valore di cui la Cittanovese non intende privarsi.
Al contempo, sin da subito, i vertici giallorossi intendono ribadire lo straordinario valore del percorso che sin dal 2013 ha consentito di consacrare il nome di Cittanova nell’olimpo del calcio dilettantistico regionale prima, e interregionale poi.
Un ringraziamento sincero va a quanti in questi anni hanno attivamente sostenuto la Cittanovese nella sua crescita, giungendo all’alba di una nuova pagina con la forza della progettualità e dei valori autentici del calcio.
Il sogno continua!


Tags : cittanovese
fischiettomania

Inserisci qui il tuo commento