Stadioradio

Brancaleone: Pronto il "nuovo" Stadio Borrello. Primi movimenti ufficiali.

di Mimmo Tuscano  | 29/07/2020 in " Promozione " articolo con foto
2011 letture | 0 commenti | 0 voti

Riparte ufficialmente l'attività dell'APD Brancaleone con la riunione del direttivo di inizio settimana. Nella riunione sono stati toccati tutti gli aspetti, intanto tutti i soci della passata stagione hanno riconfermato la propria disponibilità con l'aggiunta di qualche nuovo ingresso. Grazie a questa conferma i tempi sono stati bruciati e l'iscrizione è già stata effettuata, segno della solidità del progetto Brancaleone. Tasse d'iscrizione quest'anno più leggere, sia per le iniziative post covid19 del Comitato Regionale che per la prestigiosa e significativa vittoria della Coppa Disciplina che ha comportato un premio economico a valere sull'iscrizione. Le premesse per la prossima stagione sono quelle di un campionato importante come da tradizione della squadra reggina, anche perchè ormai si è agli sgoccioli e la nuova tribuna con annessi servizi per fine luglio sarà consegnata, quindi uno stadio rimodernato e totalmente agibile per la stagione 2020-21. Dal punto di vista tecnico si continua con il confermatissimo tecnico Alberto Criaco, che bene ha fatto lo scorso anno e che vuole completare quanto purtroppo interrotto nell'ultimo campionato. Come organico già ci sono state le prime mosse con la firma di due interessanti under e la conferma di tutto il precedente parco giocatori. Nuovi nomi dovrebbero arrivare dall'estero per rimpolpare la rosa a disposizione del tecnico e lo sguardo del DS Galletta rimane vigile nel monitorare alcuni “volti noti” della zona. In uscita c'è da registrare una partenza importante, quella del forte centrale difensivo Mirko Audino, che per motivi lavorativi ha deciso di avvicinarsi a casa.

Mirko Audino
A tal riguardo ecco quanto rilasciato da Audino: “Dispiace tantissimo lasciare una piazza come Brancaleone, e non sono frasi di convenienza. Ho trovato veramente un ambiente sano, serio e familiare, una società perfetta da ogni punto di vista, che non ci ha mai fatto mancare nulla. Un gruppo umano che difficilmente si incontra nel calcio dilettantistico calabrese, un'esperienza che mi ha formato e che raccomando ai colleghi. Un ringraziamento caloroso a tutti i dirigenti, dal Presidente Greco fino allo staff tecnico, in particolare a mister Alberto Criaco, con cui ho lavorato da anni, confermandosi un ottimo allenatore ma soprattutto un grande uomo, una persona franca e leale che devo solo ringraziare per quanto ci ha insegnato. Un saluto particolare anche a Giovanni Galletta, giocatore, capitano e DS, insomma il Brancaleone. Un grande atleta ma che con inusuale umiltà si mette al servizio della squadra e di tutti i compagni, un esempio da seguire per noi calciatori e per gli appassionati di calcio. Lascio Brancaleone, ma il mio affetto rimane li, perchè anche se è stata solo una stagione non dimenticherò mai quanto di bello ho trovato”.


m-impianti

Inserisci qui il tuo commento


tuttotrasf
flash-repair
arcmateria
copy center