Stadioradio

Isola C.R. 2 - Guardavalle 2

di Antonella Mellace  | 20/12/2010 in " Eccellenza " articolo con foto
14608 letture | 0 commenti | 1 voti

Isola C.R: Zizza 7; Gerace 6,5; Azzinnari 6,5 ( 11° st Rotundo 6); Leone 7,5; Serra 6,5; Minutolo 6; Milano 6 ( 2° st Curia 6); Santoro 6,5; Rizzo 6,5; Stillitano 6 ( 16° st Papaleo 6); El Aoudi 7. A disposizione: Caglioti, Curia, Muraca, Rotundo, Petrocca, Papaleo, Riga. All. Caligiuri 7.

Guardavalle: Parrotta 6,5; Papaleo 6 ( 13° pt Iano 6); Criaco 6,5 ( 3° st Staglianò 6); Truccolo 6,5; Faiè 6,5; Folino 6; Tedesco 6,5; Bertevello 6,5; Dorato 6,; Riitano 6; Caputo 7 ( 24° st Sanzo 6). A disposizione: Talotta, Staglianò, Pandolfo, Messineo, Sanzo, Vallone, Iano. All. Riitano 6.

Arbitro: Cosso di Reggio Calabria 6 ( Minniti e Morabito di Reggio Calabria).
Note: giornata nuvolosa e fredda. Spettatori circa 300.
Marcatori: 8° pt Tedesco ( G); 32° pt Caputo ( G); 38° pt Rizzo (I); 34° st El Aoudi (I).
Ammoniti: Zizza, Leone (I); Caputo e Truccolo (G). Espulsi: Truccolo (G) per doppia ammonizione. Recupero: 3° pt; 6°st.

Isola di Capo Rizzuto: Lasciatasi alle spalle il pareggio di domenica contro il Montalto, l’Isola C.R. di mister Caligiuri, conquista un punto nella gara contro il Guardavalle; la squadra avversaria, che in pochi minuti ha segnato ben due gol, nella seconda frazione di gioco si è vista poco o niente e ha cercato solo di fermare le pericolose avanzate della squadra locale, d’altro canto vicinissima alla meritata vittoria. Di fronte ad un risultato che sembrava già fatto, l’Isola ha saputo fronteggiare la sfida e tra gli applausi del suo pubblico, a fine partita, lascia il campo orgogliosa della sua prestazione. A termine, dunque, di questa prima parte del campionato, i locali possono dirsi soddisfatti dei risultati raggiunti soprattutto contro le squadre più forti di questo girone; l’appuntamento è adesso per il sei gennaio contro l’Acri.
Isola in avanti al 2° minuto di gara: il cross di El Aoudi per Rizzo non impegna Parrotta. E’ il Guardavalle all’ottavo minuto che si porta in vantaggio con Tedesco che su cross di Papaleo non sbaglia davanti a Zizza. I locali si rendono pericolosi al 26: El Aoudi sfrutta molto bene il passaggio di Azzinnari, ma di testa il n. 11 sbaglia di poco.
Il risultato cambia nuovamente al 32: cross di Fainè per Dorato, quest’ultimo per Caputo che c’entra bene la traiettoria e porta la sua squadra sul raddoppio.
L’ Isola non demorde e a soli sei minuti dal gol del Guardavalle accorcia le distanze dagli avversari: Rizzo sfrutta il cross di El Aoudi e il suoi tiro spiazza Parrotta.
Il primo tempo termina con una pericolosa azione dell’Isola: Azzinnarri mette in campo un ottimo pallone per El Aoudi, che di testa manca poco la porta avversaria.
Nella seconda frazione di gioco è l’Isola a dominare, mentre il Guardavalle non mette in campo nessuna azione. Al 13° Leone, su punizione, mette in area per Curia che però arriva tardi sul pallone; al 21° è molto bravo Parrotta sulla linea a respingere il pericoloso tiro di Minutolo che sembrava gol. Il pareggio arriva pochi minuti dopo, al 34°: angolo di Curia per Papaleo, questi per El Aoudi che di testa và in rete.
I locali cercano la vittoria anche negli ultimi minuti di gara, approfittando dell’inferiorità numerica del Guardavalle al 47°: la squadra, difatti, giocherà in dieci per l’espulsione di Truccolo per doppia ammonizione. Nel sesto ed ultimo minuto di recupero l’Isola ci prova con Curia: il suo tiro termina alto.

 

tratto da "Il quotidiano della Calabria"
 


ADISS

Inserisci qui il tuo commento


tuttotrasf
sarta
arcmateria
copy center