Stadioradio

Bianchimano punisce un Catania sprecone: la Reggina fa festa al Granillo

di Redazione  | 28/10/2017 in " Professionisti "
571 letture | 1 commenti | 0 voti

La Reggina fa festa al Granillo battendo un avversario forte che da ancora più prestigio al successo reggino.
Gli amaranto vincono 2-1 contro i rossazzurri grazie alla doppietta di Bianchimano. Non basta agli etnei il goal di Curiale. Catanesi che hanno avuto un buon avvio sfiorando il gol in almeno cinque circostanze ma senza inquadrare il bersaglio. Poi la beffa del gol dei calabresi che però non ha messo in ginocchio il Catania che ha ricominciato ad attaccare trovando il pareggio con Curiale. Nella ripresa etnei con meno intensità che si sono adeguati al ritmo più basso imposto dalla Reggina che è riuscita ad addormentare il match. Il Catania ha subito la seconda beffa della partita con Bianchimano che ha firmato la doppietta sorprendendo la difesa rossazzurra allo scadere. Una prestazione dai due volti per l’undici di Lucarelli che però segna poco e incassa reti. La retroguardia etnea ha subito quattro reti in 180′ e rispetto alle prime 8 partite la musica è cambiata.

CRONACA – Primo tempo con partenza super del Catania con 5 nitide palle goal, ma Cucchietti dice di no ed evita la capitolazione per i suoi. Poi arriva il goal di Bianchimano per la Reggina: un’autentica doccia fredda per la squadra di Lucarelli. I rossazzurri continuano ad attaccare con Biagianti bravo in fase di interdizione e Caccetta e Mazzarani generosi, ma sfortunati in fase offensiva. Il goal di Curiale al 42′ è il giusto premio per il primo tempo dei rossazzurri. Nella ripresa, però, non arriva il cambio di passo: il Catania fatica a rendersi pericoloso con la Reggina che prende le misure all’avversario e si rende insidiosa in contropiede. Lucarelli mette Ripa per Curiale, Ze Turbo per Mazzarani, ma il goal non arriva. Al 94′ Bianchimano beffa la squadra di Lucarelli. Sabato prossimo sfida al Bisceglie (ore 16.30)

Catania subito in avanti approfittando della serata negativa della difesa della Reggina. Nei primi 15′ di gara contiamo ben 5 palle goal per i rossazzurri con Cucchietti, il portiere amaranto strepitoso soprattutto sulla punizione di Mazzarani all’8′. Il Catania sbaglia occasione a ripetizione e la Reggina segna alla prima occasione: lancio dalle retrovie di De Francesco, Bianchimano controlla, elude l’intervento di Aya e batte Pisseri. I rossazzurri insistono e spreca un’altra palla gol: al 25′ Cucchietti è bravissimo a deviare su Caccetta. Poi altra chance con Mazzarani, ma il pallone non vuole entrare in porta. Al 42′, però, il Catania trova il pareggio con Curiale bravo a staccare di testa tra i difensori centrali della Reggina su assist di Marchese. Nella ripresa, la Reggina è più battagliera in fase offensiva, il Catania si difende, ma nella prima parte del secondo tempo non trova la porta difesa da Cucchietti. Il primo tiro di una certa pericolosità per i rossazzurri arriva al 61′ con Mazzarani che manda alto dai 25 metri. Al 66′ Reggina in avanti: tiro dai 20 metri di Pasqualoni con pallone che termina alto sopra la traversa. Finale di gara a ritmo basso, poi al 94′ è Bianchimano a sorprendere Pisseri e dare i tre punti ai granata.

REGGINA-CATANIA 2-1

MARCATORI: 18′ Bianchimano, 42′ Curiale, 94′ Bianchimano

REGGINA (4-3-1-2) 23 Cucchietti; 2 Pasqualoni, 5 Laezza, 19 Di Filippo, 3 Solerio; 29 Mezavilla (dal 58′ Porcino), 10 De Francesco, 14 Marino (dal 85′ Garufi); 11 Di Livio (dal 69′ Fortunato); 7 Tulissi, 9 Bianchimano. A disp. 1 Licastro, 12 Turrin, 24 Amato, 20 Bezziccheri, 13 Auriletto, 18 Tazza, 4 Gatti, 23 Silenzi, 25 Sparacello. All. Maurizi.

CATANIA (3-5-2) 12 Pisseri; 4 Aya, 5 Tedeschi, 26 Bogdan; 13 Semenzato, 8 Caccetta, 27 Biagianti, 32 Mazzarani (dal 86′ Ze Turbo), 15 Marchese; 11 Curiale (dal 77′ Ripa), 7 Russotto. A disp. 22 Martinez, 21 Esposito, 16 Blondett 33 Lovric, 19 Manneh, 18 Fornito, 20 Djordjevic, 10 Lodi, 34 Rossetti. All. Lucarelli.

ARBITRO: Maggioni della sezione di Lecco

AMMONITI: Curiale, Mezavilla.

RECUPERO: 2′, 6


Tags : reggina
ADISS

Commenti degli utenti

...

vincenzolofaro

29/10/17 14:19
Vittoria importantissima, contro una squadra che - a mio parere - a fine stagione sarà promossa in B (assieme al Lecce, altra squadra per me fortissima), o direttamente o tramite i play off. Nei primi dieci minuti se si fosse stati 0-3 non ci sarebbe stato nulla da obiettare. Poi, però, la Reggina ha preso le contromisure e, a parte il gol del pari rossoblu, non ha più avuto grandi sofferenze. Diciamo che il pareggio avrebbe rispecchiato meglio l'andamento della gara, soprattutto del secondo tempo che è stato molto più equilibrato, ma la vittoria ovviamente dà maggiore tranquillità alla classifica.

Inserisci qui il tuo commento


19/11/17 23:39 , di julianros80

Undicesima giornata


19/11/17 20:29 , di tato61

Promozione A: Silana sciupona


19/11/17 17:54 , di fiamma

TotoDilettanti 2017-2018 on line


19/11/17 17:13 , di amaranto

Locri-Aurora 3-0


1

julianros80

1231
2

FIAMMA

1225
3

alfredo80

1158
4

cosmo

1105
5

ralphcraine87

1058
6

tonino61

1054
TROIOLOBUS
flash-repair
copy center
copy center