Stadioradio

Il Roccella si conferma imbattibile fuori casa

di Antonio Labate  | 24/11/2013 in " Eccellenza "
2094 letture | 0 commenti | 0 voti

MARCATORI Femia 2’ p.t.

GALLICOCATONA Barillà  Calarco Lacava  Marrà Marcianò Aguglia  Barillà G. Gatto Libri Cormaci Penna All. Casciano

ROCCELLA Belcastro Laaribi Saraco Pizzoleo Minici Coluccio Oliva Calabrese Saffioti Criniti (Carbone 40’ s.t.) Femia (Khanfri 22’ s.t.) All. Galati

ARBITRO Salamone di Castellamara di Stabia Assistenti Emanuele e Buccinà di Lamezia Terme

Continua la marcia solitaria in vetta alla classifica del Roccella che sbanca anche il “Lopresti” di Gallico e vede aumentare il vantaggio sulle dirette inseguitrici. Vittoria sofferta e arrivata al culmine di una partita che ha visto la squadra amaranto difendersi per lunghi tratti riuscendo a portare comunque a casa tre punti importantissimi.

Pronti via ed gli ospiti trovano la rete del vantaggio. Laaribi mette un interessante cross dalla destra, il portiere dei padroni di casa prova l’uscita ma non trattiene la sfera che arriva sui piedi di Femia che la deposita in fondo alla rete dimostrando, ancora una volta, di avere un grande senso del gol. Al 20’ ci provano i padroni di casa con una punizione di Gatto che Belcastro osserva finire a lato, al 25’ l’episodio che potrebbe cambiare la partita. Saraco stende Gatto in area ed il signor Salamone concede la massima punizione, dal dischetto si presenta Cormaci che però calcia fuori. Scampato il pericolo il Roccella va vicinissimo alla seconda rete con un gran tiro di Femia dal limite dell’area che Barillà respinge corto conclusione ravvicinata di Saffioti ma Barillà riesce a respingere.

Nel secondo tempo la partita cala di ritmo e allora bisogna aspettare il 16’ per vedere il primo tiro in porta. Criniti serve Minici che appena  entrato in area prova il pallonetto ma Barillà neutralizza con un tuffo plastico. Al 39’ i padroni di casa avrebbero l’occasione per pareggiare i conti con un punizione dello specialista Gatto ma la sfera deviata da un giocatore amaranto finisce sulla traversa, sul calcio d’angolo successivo la difesa riesce ad allontanare e dopo quattro minuti di recupero i giocatori del Roccella possono festeggiare la terza vittoria consecutiva.

www.asroccella.it


ADISS

Inserisci qui il tuo commento


mar
arcmateria
copy center