Stadioradio

ARBITRI IN VETRINA: Martina Molinaro

di Redazione  | 09/10/2014 in " Professionisti " articolo con foto
6628 letture | 0 commenti | 0 voti

Quarto appuntamento con “Arbitri in vetrina” che questa volta vede protagonista una giovanissima direttrice di gara di 19 anni, Martina Molinaro, della sezione di Lamezia Terme, studentessa universitaria iscritta alla facoltà di Giurisprudenza di Catanzaro.
Nel movimento arbitrale entra a far parte a tutti gli effetti il 9 aprile 2009, a soli 14 anni, trascinata da una passione che coinvolge molti elementi della sua famiglia e anche grazie ad una forte passione per lo sport e ad uno spiccato senso di giustizia.
Il debutto in ‘giacchetta nera’ arriva il 4 dicembre dello stesso anno, in una gara di Giovanissimi provinciali Raffaele Nicastro-Oratorio S. Pio.
Sorretta dall’entusiasmo della propria Sezione e dal suo primo fan Franco Bruno, designatore della stessa, fu inquadrata in Prima categoria nel febbraio 2012, affacciandosi per la prima volta nello scenario regionale il 19 dello stesso mese nella gara Badolato-Limbadi. Esordio fortunato il suo, perché proprio in quella gara l’Organo Tecnico Franco Laface vide in lei le qualità adatte per un imminente salto di categoria, che avvenne dopo sole 14 gare, alla terza delle quali fu lo stesso Presidente regionale, Stefano Archinà, a mettere il sigillo.
Il 25 aprile 2012, non ancora diciottenne, arriva l’esordio in Promozione nella gara Presila-Cutro, poco dopo, il 13 Maggio, viene designata per la finale Virtus Villese-Polistena valida per il Trofeo di “Coppa della Regione di Prima Categoria”, competizione diretta per la prima volta da una donna.
Potrebbe bastare per quest’anno ma il 21 luglio, Martina venne premiata a Sersale come miglior arbitro emergente del CRA Calabria da Stadioradio.
La stagione 2012/2013 le riserva il posto di Talent per la Promozione, anche questo un primato per la piattaforma femminile e per ciò motivo di orgoglio personale ma anche per tutto il CRA, nonché per tutti gli arbitri calabresi ma anche semplicemente per chi ama il calcio.
Per due giorni nel marzo 2013 le porte di Coverciano si sono aperte a 104 ragazzi e una ragazza, la prima donna in assoluto a varcare le porte di Coverciano come Talent, seppur in netta minoranza, Martina si è distinta per passione e tenacia.
Tra i componenti vi erano nomi di spicco come il responsabile del settore tecnico Alfredo Trentalange, il vice Vincenzo Fiorenza, il componente UEFA Francesco Bianchi, l’arbitro Gianluca Rocchi, l’allora responsabile della CAN PRO oggi responsabile CAN B Stefano Farina ed infine a dirigere il tutto il Presidente AIA Marcello Nicchi.
Appuntamento che avrà lasciato sicuramente il segno e che ha fatto sì che le altre Regioni, nelle successive stagioni, si uniformassero alla lungimiranza dei vertici calabresi. Inoltre nella passata stagione Martina ha coadiuvato la terna Michienzi-Chiappetta-Terenzio come IV°ufficiale di gara, nella finale di Coppa Italia regionale 2013-2014, Palmese-Isola Capo Rizzuto.
Ad oggi sono 34 le gare dirette in Promozione da Martina Molinaro, di cui 4 nella stagiona appena iniziata.
Mercoledì è scesa in campo per la gara di ritorno degli ottavi di Coppa Italia di Eccellenza, Villa San Giuseppe-Virtus Villese.
In attesa di registrare l'esordio nel torneo di Eccellenza, ormai dietro l'angolo, facciamo un grosso in bocca al lupo per il prosieguo della stagione  campionato e per il suo avvenire.


Tags : aia cra

Inserisci qui il tuo commento


fischiettomania
20/01/22 23:54 , di julianros80

Brancaleone campione d'inverno


19/01/22 22:47 , di StadioRadio

Totodilettanti 2021-22


17/01/22 14:28 , di area51

Ripartenza confermata al prossimo weekend


1

tonino61

1483
2

cinghiale

1475
3

gillet13

1463
4

salvatore vellone

1356
5

julianros80

1332
6

Edge

1319
9.6
copy center