Stadioradio

Villa San Giuseppe, contro la Bagnarese il sigillo di una stagione da record

di Giuseppe Calabrò  | 13/03/2015 in " Promozione " articolo con foto
1616 letture | 0 commenti | 0 voti

"Mi sono trovato benissimo, ringrazio il tecnico e i compagni, un grazie di cuore per l’affetto alla società" questo il saluto del portiere Cullari che lascia ufficialmente il Villa San Giuseppe per motivi di lavoro dopo aver partecipato all'ultimo importante successo della sua squadra.  " è stata un‘esperienza bellissima, spero di aver dato un mio contributo alla causa. Auguro, - conclude Cullari -, le migliori fortune alla società del Villa San Giuseppe."

Sesta vittoria esterna per un Villa Giuseppe che batte sul neutro di Cittanova e a porte chiuse la Bagnarese, a decidere la sfida Santo Pellegrino.  Un’ affermazione autorevole per la formazione del tecnico Peppe Verbaro che “ riconquista” la terza piazza con 49 punti ed a sei gare dall’epilogo, il San Giuseppe si gioca tutto in trasferta a Caulonia , Locri e Cittanova, in casa contro Polistena, Deliese e infine contro la Villese.

14 vittorie, 7 pareggi, 3 sconfitte. Secondo miglior attacco del torneo con un super Roberto Nicolazzo con 15 reti nella speciale classifica dei cannonieri. Villa San Giuseppe che ha un buon gruzzoletto di punti sulla Deliese per un posto utile per i play off.
Una “ matricola” che ha sorpreso un po’ tutti, si è nelle primissime posizioni della graduatoria, si aspira a conquistare un posto utile per i play off.

Peppe Verbaro è abile stratega, ha una “ rosa” ampia, fa turn over. Un mix di gioventù ed esperienza. Tonino Postorino è il funambolico fantasista. In trincea un super Peppe Marcianò e un portiere “ fuori quota” come Cullari fra i più bravi, di cui la società dovrà farne a meno.

Sabato gara interna contro il Polistena per rafforzare la posizione play off.


     Giuseppe Calabrò
 


ADISS

Inserisci qui il tuo commento