Stadioradio

SPECIALE: Intervista alla pallavolista Antonella Del Core

di Saverio Albanese  | 29/08/2015 in " Non solo calcio " articolo con foto
5003 letture | 0 commenti | 0 voti

la del core in attaccoPalmi (R.C.)– Quando ha messo le prime ginocchiere Antonella Del Core aveva negli occhi e nel cuore la speranza di poter raggiungere un giorno i vertici del volley mondiale, sia con il club di appartenenza che con la maglia azzurra dell’Italia; dopo quattro lustri passati a sudare, a ricevere, a difendere e a schiacciare, quella ragazza piena di speranza ha realizzato molto di quei sogni giovanili. Nello splendido palmares della 34enne schiacciatrice napoletana, troviamo uno scudetto, vinto a Perugia nella stagione 2006/2007, ben quattro Champions League (nel 2008 a Murcia, con la maglia della Sirio Perugia; nel 2009 a Perugia e nel 2010 a Cannes, con la maglia della Foppapedretti Bergamo; nel 2014 a Baku, con la casacca della Dinamo Kazan), una Coppa Cev (Robursport Scavolini Pesaro nel 2005–2006), e due Coppe Italia una in A1 (Sirio Perugia) e una in A2 (Robursport Scavolini Pesaro); con la casacca della nazionale italiana l’impresa più rilevante è quella della Coppa del Mondo vinta in Giappone nel 2007 e 2011: di grande rilievo la Wordl Grand Champions Cup sempre in Giappone nel 2009, e gli Ori Europei nel 2007 e 2009, rispettivamente in Lussemburgo– Belgio e Polonia.

L’unica “perla” che manca ad una collana di successi davvero inimitabili, è senza alcun dubbio la medaglia Olimpica,  all’oro sportivo che la fortissima Antonella Del Core  spera–  in cuor suo – di conquistare il prossimo anno a Rio de Janeiro.

La nostra informale intervista in riva allo Stretto con una delle giocatrici più titolate del globo, inizia dalla scelta della vittoria più bella nella sua luminosa carriera agonistica: «E’ molto difficile sceglierne una, in quanto ogni vittoria mi ha lasciato delle emozioni uniche, ma diverse tra loro. Anche se ho vinto tanto la voglia di primeggiare è rimasta intatta».

Dopo aver regalato grandi soddisfazioni ai tifosi di diverse squadre italiane, dalla 2010–2011 la nostra “Antonellina”è andata a cercare fortuna all’estero, trionfando anche in Turchia e in Russia, dove ha realizzato un superlativo “triplete” con la maglia della Dinamo Kazan: «La mia scelta è dovuta ad una mia insaziabile curiosità, e dalla voglia di trovare nuovi stimoli; lontano da casa ho affrontato esperienze diverse dal nostro di fare e di pensare, che mi hanno fatta crescere sotto tanti punti di vista».

Pur avendo proposto un volley di alta qualità, ad ottobre dello scorso anno solare, la nazionale italiana non è riuscita a salire sul podio nel mondiale casalingo; nella mente di Antonella Del Core è sempre vivo il rimpianto per la medaglia sfumata: «Nella semifinale con la Cina abbiamo faticato a prendere il loro ritmo; purtroppo non eravamo tutte in palla, ed in partite del genere non ci si può permettere di regalare nulla alle avversarie. Nonostante la delusione per il quarto posto, i tifosi italiani ci hanno sempre sostenuto con calore, ma lasciandomi un ricordo bellissimo di questo mondiale».

Nel corso della sua carriera Antonella Del Core ha stabilito un record quasi insuperabile, cioè quello di vincere la Coppa dei campioni con tre squadre diverse: «A prescindere dai record, sono sempre contenta delle mie vittorie; nel 2008 a Murcia, con la Sirio Perugia, nel 2009 a Perugia e nel 2010 a Cannes con la Foppapedretti Bergamo, e nel 2014 a Baku, con la Dinamo Kazan: sono tutte emozioni speciali, che conservo gelosamente in un angolo del mio cuore…! Ogni vittoria ha un sapore diverso, e l’ultima con la Dinamo Kazan è per me quella dei sacrifici, intesi come lontananza dai propri affetti e da mio marito in particolare».

In funzione della partecipazione alle Olimpiadi di Rio de Janeiro, la portentosa schiacciatrice– ricettrice partenopea ha deciso di proseguire la sua avventura in Russia: «In realtà avevo scelto di smettere, ma l’insistenza della Dinamo Kazan mi ha convinto a proseguire per un’altra stagione; visto che mancano solo dodici mesi all’appuntamento Olimpico di Rio, spero di essere convocata per cercare di raggiungere con le mie compagne il sogno del podio Olimpico:  realizzarlo, sarebbe il coronamento di una carriera fantastica».

Confidandoci che, tra le tante, le sue amiche del cuore sono Nadia Centoni e Serena Ortolani, Antonella Del Core ci parla volentieri della stravagante proposta di matrimonio del marito Francesco Surace (reggino d.o.c., ex pallavolista e oggi consulente finanzio dell’Unicredit), nonché del suo futuro post –agonistico: «Francesco mi ha chiesto la mano alle Olimpiadi di Londra; è stato un vortice di emozioni, in quanto la proposta è arrivata dopo tante domande strane, e non  riuscivo a capire dove andasse a parare: quando Francesco si è inginocchiato davanti a me ho capito tutto e sono scoppiata in lacrime. Un momento davvero indimenticabile! Quando smetterò di giocare, spero di essere una buona mamma, e di godermi gli affetti e la mia casa; anche se può sembrare una vita normale, è proprio questo aspetto che la rende speciale».

Prima che la dolcissima Antonella Del Core riponga le ginocchiere nel cassetto, ci sono ancora tanti mesi in cui la sua inimitabile adrenalina può regalare ancora emozioni a chi ha imparato a volerle bene: sarebbe fantastico se, con uno dei suoi colpi di attacco, portasse l’Italia su quel podio che le è sempre sfuggito…!!   

LA SCHEDA

Antonella Del Core

Nata il  5/11/1980  Napoli (NA) 
Nazionalità Sportiva ITA 
Ruolo Schiacciatrice
Altezza 182 cm

Note

Sito web: www.antonelladelcore.it

 

Carriera

Periodo

Serie

Squadra

Maglia

Naz.
Sport.

Note

2015-2016

A

Dinamo Kazan (RUS)

15

ITA

 

2014-2015

A

Dinamo Kazan (RUS)

15

ITA

 

2013-2014

A

Dinamo Kazan (RUS)

15

ITA

 

2012-2013

A

Zarec’e Odincovo (RUS)

15

ITA

 

2011-2012

A

Fakel Novy Urengoy (RUS)

15

ITA

 

2010-2011

A

Eczacibasi Istanbul (TUR)

15

ITA

 

2009-2010

A1

Foppapedretti Bergamo

15

ITA

 

2008-2009

A1

Foppapedretti Bergamo

15

ITA

 

2007-2008

A1

Despar Perugia

15

ITA

 

2006-2007

A1

Despar Perugia

15

ITA

 

2005-2006

A1

Scavolini Pesaro

15

ITA

 

2004-2005

A1

Scavolini Pesaro

15

ITA

 

2003-2004

A1

Scavolini Pesaro

15

ITA

 

2002-2003

A2

Vitrifrigo Fiam Italia Pesaro

15

ITA

 

2001-2002

A2

Vitrifrigo Fiam Italia Pesaro

15

ITA

 

2000-2001

A1

Ain Napoli

15

ITA

 

1999-2000

A1

Er Volley Napoli

15

ITA

 

1998-1999

Naz.

Club Italia

 

 

 

1997-1998

A1

Assid Ester Napoli

15

ITA

 

 

 

Palmares

Anno

Manifestazione

2011

World Cup

2011

Coppa di Turchia

2010

European Champions League

2009

World Grand Champions Cup

2009

Campionati Europei

2009

European Champions League

2008

European Champions League

2007

Supercoppa Italiana

2007

World Cup

2007

Campionati Europei

2007

Coppa Cev

2007

Campione d'Italia

2007

Coppa Italia A1

2006

Coppa Cev

2003

Coppa Italia A2

1998

Campionati Europei Juniores

 

 

 

Record presenze All-Time con la casacca della nazionale, aggiornata al 22/06/2015:

 

1) Eleonora “Leo” Lo Bianco**              537 partite

2) Francesca Piccinini**                          493 partite

3) Simona Rinieri**                                  390 partite

4) Manuela Leggeri**                                326 partite

5) Manuela Benelli                                     325 partite

6) Simona Gioli**                                     307 partite

7) Elisa Togut                                             305 partite

8) Paola Cardullo**                                    291 partite

9) Sabrina Bertini                                        290 partite

10) Darina Mifkova                                     283 partite

11) Nadia Centoni**                                    281 partite

12) Antonella Del Core**                            272 partite

 

**Giocatrici ancora in attività!

Quotidiano del Sud


fischiettomania

Inserisci qui il tuo commento