Stadioradio

Isola Capo Rizzuto, intervista a Foderaro

di Antonio Franco  | 16/09/2016 in " Eccellenza " articolo con foto
2304 letture | 3 commenti | 0 voti
<p style="text-align: justify;"> Primi tre punti in cascina per l&rsquo;Isola Capo Rizzuto e chiaro segnale di forza inviato indirettamente a tutte le altre concorrenti del campionato. L&rsquo;Isola c&rsquo;&egrave;, <strong>non &egrave; solo nomi</strong> e ad Acri ha mostrato di non essere una grande squadra solo sulla carta. <strong>Tra i protagonisti del match anche Marco Foderaro</strong>, che alla prima gara di campionato si &egrave; ritrovato con<strong> la fascia di capitano al braccio</strong>, un segno di stima da parte di mister Salerno, che vede in lui un leader di questa squadra.</p> <p style="text-align: justify;"> Cosa ne pensa l&rsquo;interessato? <i>&ldquo;Forse perch&eacute; ero il pi&ugrave; vecchio in campo&rdquo;,</i> scherza cos&igrave; Foderaro, che poi risponde seriamente: <i>&ldquo;Fa sempre piacere indossare la fascia in campo, ti responsabilizza e ti fa sentire importante. Mancava Scuteri che &egrave; il capitano di questo gruppo e mancava anche Cordiano, un altro grande capitano, a prescindere dalla fascia dar&ograve; il massimo per questa maglia fino alla fine&rdquo;.</i></p> <p style="text-align: justify;"> L&rsquo;ex Palmese racconta poi la sofferta vittoria di Acri: &ldquo;<i>Sapevamo non sarebbe stato facile, avevamo di fronte un grande avversario, ben attrezzato in ogni zona del campo e ben disposto tatticamente. <strong>Era importante iniziare bene e prendere i tre punti</strong>, ci siamo riusciti, ma dobbiamo capire che ogni partita sar&agrave; dura e dovremmo lottare sempre per conquistare i tre punti&rdquo;.</i></p> <p style="text-align: justify;"> C&rsquo;&egrave; stato davvero poco tempo per godersi questa vittoria, domenica arriva gi&agrave; un&rsquo;altra diretta concorrente per la vittoria finale, la Cittanovese: <i>&ldquo;Quest&rsquo;anno avremo poco tempo per goderci qualsiasi vittoria, dobbiamo pensare partita dopo partita e poi magari godere alla fine. <strong>Questo &egrave; un campionato difficile, nulla &egrave; mai scontato in Eccellenza</strong>. La Cittanovese &egrave; una squadra attrezzata per vincere il campionato, consociamo bene la loro forza e dobbiamo stare molto attenti, verranno qui a giocarsi il match a viso aperto&rdquo;. </i></p> <p style="text-align: justify;"> Ormai l&rsquo;obiettivo della societ&agrave; &egrave; chiaro, vittoria del campionato, ma vista la rosa ampia pensi che si possa lottare fino alla fine anche per la vittoria della Coppa Italia? &ldquo;<i>L&rsquo;Eccellenza &egrave; forse l&rsquo;unico campionato che ti d&agrave; due possibilit&agrave; per accedere alla categoria superiore, noi per&ograve; <strong>dobbiamo pensare prima di tutto al campionato, dobbiamo vincere e non dobbiamo cercare alibi</strong>. Siamo sicuramente attrezzati per lottare su due fronti, ma non dobbiamo distrarci dall&rsquo;obiettivo principale&rdquo;.</i></p> <p style="text-align: justify;"> Prima di chiudere l&rsquo;intervista facciamo fare un passo indietro a Foderaro, tornando alla seconda parte della scorsa stagione e all&rsquo;esperienza di Reggio Calabria, com&rsquo;&egrave; stato indossare la maglia della gloriosa Reggina e come vedi la squadra in questa stagione? &ldquo;<i>La Reggina &egrave; un pezzo di storia del calcio calabrese, <strong>&egrave; stato un onore indossare la maglia amaranto</strong> anche se per poco tempo. La loro forza &egrave; sicuramente il pubblico, una grande emozione giocare davanti ad una tifoseria cos&igrave; straordinaria. Quest&rsquo;anno si sono mossi un po&rsquo; in ritardo per via del ripescaggio, penso per&ograve; che ci siano tutte le condizioni per una salvezza tranquilla&rdquo;. </i></p> <p style="text-align: justify;"> L&rsquo;ultimo messaggio del centrocampista catanzarese &egrave; rivolto alla tifoseria dell&rsquo;Isola: <i>&ldquo;<strong>Domenica mi aspetto un grande pubblico</strong>, noi daremo il massimo in campo in ogni partita ma per vincere c&rsquo;&egrave; bisogno di tutti, soprattutto dei tifosi e soprattutto in queste partite&rdquo;</i></p>

Commenti degli utenti

...

forza acri

17/09/16 12:01
FODERARO!!!!!

SEI SOLAMENTE UN MERCENARIO VENDUTO DI M***A, ACRI CALCIO NON DIMENTICA IL TUO PASSATO DA NOII!!!!! CI AVETE FATO RETROCEDERE DALLA SERIE D VERGOGNATI TU E TUTTI I MERCENARI DI ALLORA COME TE..............FATE SCHIFO IN TUTTO...................

...

james83isolitano

19/09/16 09:27
C'è solo un capitano: Francesco Scuteri! Caro Foderaro, testa bassa e pedalare e cerca di correre in campo. Che se non fosse entrato Scuteri, rischiavamo pure di perdere....
...

forza acri

20/09/16 11:36
RIBADISCO............

FODERARO!!!!!

SEI SOLAMENTE UN MERCENARIO VENDUTO DI M***A, ACRI CALCIO NON DIMENTICA IL TUO PASSATO DA NOII!!!!! CI AVETE FATO RETROCEDERE DALLA SERIE D VERGOGNATI TU E TUTTI I MERCENARI DI ALLORA COME TE..............FATE SCHIFO IN TUTTO...................

Inserisci qui il tuo commento


ABAMED
sarta
9.6
copy center

StadioRadio é un prodotto editoriale di Radio Venere (testata iscritta al Registro stampa del tribunale di Locri numero 3/2016)

StadioRadio � un marchio di propriet� della Media & Communication, P.iva 02901760807

  • Editore Carlo Marando
  • Direttore responsabile Antonio Blefari
  • Direttore editoriale Emilio Lupis
  • Responsabile di redazione Tonino Zurzolo
  • Webmaster Leonardo Pugliese

Indirizzo :Via F.lli Bandiera II Trav,11 89034 Bovalino (RC)

Telefono : +39 0964 66990

E-mail : info@stadioradio.it

Informazioni