Stadioradio

TdR Abruzzo 2018. Il resoconto della prima giornata. Calabria agrodolce

di redazione  | 24/03/2018 in " Rappresentative "
1907 letture | 0 commenti | 0 voti

Inizia il Torneo delle Regioni ed è subito girandola di emozioni in questa prima giornata che ha visto le selezioni calabresi scontrarsi contro le selezioni pugliesi. In mattinata vanno in campo Giovanissimi ed Allievi: i ragazzi di Mister Mercuri dopo essere passati in vantaggio con un gol di Melina, soffrono il ritorno degli avversari i quali riescono a ribaltare il risultato incamerando così tre punti importantissimi. Amarezza all’interno del gruppo più giovane per una gara che sembrava alla portata di De Gaetano e compagni. Subito dopo vanno in scena gli Allievi di Mister De Sensi che riescono a trovare una vittoria fondamentale per sperare nel passaggio del turno. Le reti di Di Santo e Pisano sono il sigillo di una gara giocata con esperienza e sagacia, badando prima a difendersi bene e poi a colpire con delle belle verticalizzazioni che hanno stordito la difesa avversaria. Bellissima la rete del vantaggio che ha ricevuto gli applausi delle numerose persone presenti sugli spalti. Nel pomeriggio arriva la delusione che non ti aspetti: i ragazzi di Mister Salerno escono sconfitti malamente per 3-0 da una Puglia che non ha impressionato più di tanto ma che ha in Toure un’arma di impressionante velocità e tecnica che ha letteralmente mandato in bambola l’intera retroguardia calabrese. Domani si ritorna in campo contro le Marche, Giovanissimi e Juniores per rimanere ancora in corsa, Allievi per confermare quanto di buono visto quest’oggi.

I tabellini

Giovanissimi

Puglia – Calabria 2-1 (1-1)

Puglia: Fares, Vitti, Rutigliani, Basile, Prifiti, Iair, Capodieci (dal 13’st Lavopa), Laguardia, Fabiano, Inguscio, Assalve. A disp.: Di Salvo, Sanapo, Triarico, Angelillo, Conte, Santoro, Basile, DOnofrio. All.: Sig. Dalena

Calabria: Martino, Paolozzo, De Fazio, Cama (dal 24’st Sarlo), Bongani (dal 6’st Elia), Spezzano (dal 4’st Marra), Antonucci, Crupi, Prato (dal 29’st Curto), Melina, De Gaetano. A disp.: Mollo G., Frustaglia, Mirabelli, Mollo F., Tomasello. All.: Sig. Mercuri

Arbitro: Sig. Di Meo (Sez. Chieti)

Marcatori: al 28’pt Melina (C), al 34’pt Capodieci e al 12’st Assalve (P)

Ammoniti: Bongani, Cama e Antonucci(C), Rutigliani, Vitti e D’Onofrio (P)

Ad aprire le giornate del Tdr2018 come ormai consuetudine sono gli incontri della categoria Giovanissimi. Sul sintetico “”R. Febo”di Pescara-Rancitelli i ragazzi di Mister Mercuri scendono in campo in completo blu con bande bianche sulle maniche, con un 433 marchio di fabbrica che lo scorso anno ci ha fatto sognare. L’avvio di partita appare contratto con la Puglia che tiene in mano il pallino del gioco ed una Calabria che appare intimorita. Il più impegnato nei primi dieci minuti è Martino, il quale riesce sempre ad ipnotizzare gli avversari mantenendo inviolata la propria porta. Poco a poco viene fuori la Calabria con gli strappi di De Gaetano che con eleganza e tecnica riesce sempre a creare il panico nella difesa avversaria grazie ai suoi dribbling ubriacanti. Il vantaggio arriva inaspettato: Melina lascia partire un campanile verso la porta avversaria e Fares non è impeccabile lasciandosi sfuggire la palla che termina alle sue spalle. E’ il vantaggio Calabria; la Puglia non ci sta ed inizia a macinare gioco e pochi minuti dopo trova il pari grazie ad un tiro dalla distanza di Capodieci su cui Martino poteva fare davvero di più. Nella ripresa la puglia trova il vantaggio al 12’ grazie ad un preciso colpi di testa di Assalve che riesce a colpire tra due difensori calabresi ed ad indirizzare la sfera all’angolino. Lo svantaggio sveglia di nuovo De Gaetano il quale ha una ghiotta occasione per il pareggio ma il suo tiro termina alto sulla traversa. Il tempo passa inesorabilmente e nonostante le forze fresche inserite dal tecnico Mercuri il risultato non cambia. Ora testa alle Marche per continuare a sperare.

Allievi

Puglia – Calabria 0-2 (0-2)

Puglia: De Luca, Scardicchio (dal 23’st Pinto), Forcella, Ciscutti (dal 1’st Risola), Patronelli, Sarcinella (dal 2’st Labalestra), Campanelli (dal 27’st Amoruso), Pizzulli (dal 23’st Dellino), Scarci, Lanzone (dal 34’st Politi), Castiello (dal 2’st Bottalico). A disp.: Pecorella, De Lucia, Iaia. All.: Sig. Delvecchio

Calabria: Ianni, De Luca (dal 35’st Colosimo), Furci, Servidio, Brugnano, Suraci (dal 40’st Fiorentino), Fulco (dal 38’st Nobile), Germano, Infusino (dal 30’st Gatto), Pisano, Di Santo (dal 34’st Pugiiese). A disp.: Cimato, Caroleo, Polimeni, Arcuri. All.: Sig. De Sensi.

Arbitro: Di Santo di Pescara

Marcatori: 29’pt Di Santo, al 38’pt Pisano (r)

Ammoniti: Patronelli (P)

I ragazzi di Mister De Sensi trovano la prima gioia al Torneo delle Regioni 2018 grazie alla splendida vittoria ottenuta contro la Puglia. Un due a zero nato nel primo tempo dove le reti di Di Santo e Pisano ipotecano la vittoria poi arrivata grazie alla splendida fase difensiva della ripresa dove la Calabria non ha subito alcun pericolo serio da parte della Puglia. In avvio di gara è la Puglia ad avere in mano il pallino del gioco, senza tuttavia rendersi pericolosa. Alla mezz’ora una splendida azione calabrese porta al vantaggio: Pisano viene servito in profondità con una precisa verticalizzazione di Germano, lo stesso Pisano dalla destra mette al centro dove l’accorrente Di Santo infila l’incolpevole De Luca. Il vantaggio rinvigorisce le velleità calabresi che  fanno delle ripartenze il loro punto di forza. Sul finire della prima frazione il direttore di gara concede un calcio di rigore alla Calabria per fallo di mano di Patronelli: Pisano si incarica della battuta e realizza spiazzando De Luca. Nella ripresa un solo sussulto a favore della Puglia che con Labalestra va vicino al gol ma è bravo Ianni a smanacciare sulla traversa. Ancora Di Santo protagonista grazie alla sua rapidità: il folletto calabrese lascia partire un gran tiro al volo sul quale De Luca si supera mandando la palla in corner. Sugli sviluppi dello stesso è Servidio a colpire di testa ma un difensore salva sulla linea. Ancora la Calabria in avanti con Infusino che al 64’ va vicino al tris ma sul suo tiro un avversario ribatte in extremis. Tutte queste azioni legittimano la vittoria dei ragazzi di De Sensi che possono così gioire al fischio finale.

Juniores

Puglia – Calabria 3-0 (2-0)

Puglia: Milli, Marcellino (dal 91’st Di Tano), De Vita (dal 86’st Filannino), Colellà, Zappulli, Palumbo, Valente (dal 70’st Ronzino), Giangaspero, Catalano (dal 61’st Partipilo), Toure, Levanto (dal 82’st Perrone). A disp.: Ferruggine, Fiorentino, Cepele, De Pinto. All.: Sig. Tavarilli

Calabria: Paolella, Tipaldi, Serra (dal 72’st De Marco), Violante (dal 68’st Mercurio), Battista, Miletta, Akpan, Filidoro (dal 48’st Puccinelli), Ortolini (dal 1’st Piacente), Aidibi, Foti (dal 36’pt Raimondo). A disp.: Arcuri, Morelli, Ombrella, Doumbia. All.: Sig. Salerno

Arbitro: Sig. Battistini (Sez. Lanciano) Assistenti: Sigg.ri Boffa e Lombardi (Sez. Chieti)

Marcatori: al 15’pt Palumbo, al 21’pt e al 94’st Toure

Ammoniti: Marcellino, Zappulli e Giangaspero (P), Filidoro, Akpan

Espulsi: Miletta (C) per doppia ammonizione

Troppo Toure per la Calabria. Il forte attaccante della selezione pugliese è nettamente il migliore in campo non solo per la doppietta realizzata ma anche e soprattutto per come da solo ha messo in difficoltà l’intero reparto difensivo calabrese. I ragazzi di Mister Salerno entrano in campo contratti ed alla prima occasione la Puglia trova il vantaggio con Palumbo che approfitta di un batti e ribatti all’interno dell’area di rigore sugli sviluppi di un calcio di punizione. Pochi minuti ed è raddoppio: la gazzella Toure si invola sulla fascia e lascia partire un tiro preciso che si infila all’angolino della porta difesa da Paolella. La gara è molto nervosa, con diversi scontri di gioco duri che tolgono ritmo all’incontro. La Calabria tenta di rialzare la testa più che altro con lanci lunghi alla ricerca della punta senza però incidere più di tanto. Il portiere della Puglia Milli nega la gioia del gol a Tipaldi su un gran tiro dalla distanza. Nella ripresa la Calabria è padrona del campo ma non riesce mai a trovare il guizzo giusto per riaprire la partita: ci provano più volte i ragazzi di Salerno, ma sempre con poca precisione e molta frenesia. Con il passare del tempo aumenta anche il nervosismo e la gara si fa sempre più in salita. Sul finire viene espulso Miletta per doppia ammonizione ed all’ultimo secondo il solito Toure si lancia in progressione e batte per la terza volta Paolella.


UFFICIO STAMPA CR CALABRIA

RESOCONTO GENERALE

Torneo delle Regioni 2018 - 57ª edizione

SPETTACOLO E GOL AL TORNEO DELLE REGIONI

La prima giornata della 57a edizione inizia in modo pirotecnico con 96 gol segnati. Poker di successi per la Liguria, tris del Piemonte VdA. Imbattute Abruzzo, Lombardia e Toscana

Montesilvano (Pe), 24 marzo 2018 – La 57^ edizione del Torneo delle Regioni inizia nel segno del gol. La marea festosa che ha invaso l’Abruzzo per la 1^ giornata della più importante manifestazione giovanile della Lega Nazionale Dilettanti ha sorpreso tutti per l’intensità e la qualità delle partite. In tutte e quattro le categorie protagoniste in Abruzzo dal 24 al 31 marzo il marchio di fabbrica è stata la spettacolarità e la prolificità che, a fine giornata, conta un totale di ben 96 reti. In una kermesse che esalta i valori positivi dello sport, fair play e passione per il calcio, l’agonismo è il filo conduttore che esalta le caratteristiche delle giocatrici e dei giocatori coinvolti senza distinzioni territoriali. La Liguria ha fatto il pieno di successi in tutte le categoria, tris per il Piemonte VdA con la femminile che deve ancora esordire. Per Abruzzo, Lombardia e Toscana due vittorie e altrettanti pareggi. Nei giovanissimi spicca la doppietta del ligure Gabriele Noceti, tra gli Allievi due centri per Marco Leporatti (Toscana) e Dabiel Bordoni (CPA Bolzano). Triplette per le calciatrici Asia Arrighi (Liguria) e Elisa Menchetti (Toscana). Negli Juniores due firme per Pape Tourè (Puglia) e per Luiz Clemente (Lombardia). Domani altre 37 sfide avvincenti. Questa sera a Francavilla al Mare la cena di gala con il Presidente della LND Cosimo Sibilia, il Commissario Straordinario della FIGC Roberto Fabbricini e tutto il Consiglio Direttivo della Lega Nazionale Dilettanti.

Per tutti gli approfondimenti, tabellini, risultati, classifiche, per conoscere il palinsesto delle dirette streaming consulta il sito web ufficiale della manifestazione torneodelleregioni.lnd.it

JUNIORES - La 1^ giornata della categoria Juniores va in archivio con ben 26 gol all’attivo. E’ pareggio spettacolo tra la Toscana, campione in carica da due anni consecutivi, e l’Umbria: botta e risposta tra le due squadre che ribaltano due volte la partita prima che si chiuda sul definitivo 3-3. Nel Girone A con un gol per tempo di Gatti e Moretti la Liguria supera la Basilicata. Gara scoppiettante tra Lombardia e Lazio, finalista 2017: vantaggio dei ragazzi di Orcino con Clemente, rimonta della formazione di Ippoliti e ancora Clemente per il 2-2 finale. Nel Girone B buon debutto dell’Abruzzo che nel finale rischia il ritorno del Trento, nell’altro match Bolzano piega di misura la Sicilia. Nel Girone C Lebrini regala i tre punti al Veneto contro l’Emilia Romagna, un gol per tempo permettono al Piemonte Valle d’Aosta di mettere ko il Molise. Nel Girone D vince solo la Sardegna grazie ai gol di Diouf e Bratzu, arriva troppo tardi il gol per la Campania su calcio di rigore. Nel Girone E la Puglia fa tris con la Calabria trascinata da Touré (doppietta) , mentre al Friuli Venezia Giulia basta un gol di Fiorenzo per battere le Marche.

ALLIEVI – Termina con un totale di 32 reti e 2 soli pareggi la 1^ giornata della categoria Allievi. Cadono alla prima uscita le finaliste della scorsa edizione Lazio e Campania. I campioni in carica incassano due reti per tempo dalla Lombardia, mentre i campani si arrendono alla Sardegna, solo nel finale il gol che accorcia le distanze di Duca. Nel Girone A vittoria netta della Liguria sulla Basilicata per 3-0, domani lo scontro diretto al vertice con la Lombardia. Nel Girone B grande esordio della formazione di casa dell’Abruzzo che nella ripresa ribalta il risultato negativo dei primi 45’, nell’altra gara Sicilia e Bolzano impattano sul 2-2. Nel Girone C un punto a testa per Emilia Romagna e Veneto nello spettacolare 2-2 finale: primo tempo dominato dai ragazzi di Molon, poi si svegliano gli emiliani che acciuffano il pari col rigore trasformato da Dekanosidze e il gol trovato da Iattici a quindici minuti dal termine. Nel Girone D basta un tempo a Leporatti per siglare una doppietta e lanciare la Toscana al primo posto insieme alla Sardegna. Nel Girone E la Calabria batte la Puglia per due a zero: dei ragazzi di Mister De Sensi in gol Di Santo e Pisano. Arrivano i tre punti anche per le Marche che superano il Friuli Venezia Giulia per 2-1.

GIOVANISSIMI - Tante emozioni e grande equilibrio nella 1^ giornata dei Giovanissimi, cinque successi con un gol di scarto, tre pareggi, solo due partite a reti inviolate, 22 gol segnati. Nel girone A scatta in testa la Liguria che ha piega la Basilicata grazie a una doppietta di Noceti. Le corazzate Lombardia e Lazio si annullano a vicenda pareggiando per 2-2 con i primi nella veste di lepre e i secondi capaci di firmare il pari in pieno recupero. Grande equilibrio del gruppo B, la Sicilia sale solitaria in vetta alla classifica capitalizzando il gol su rigore di Lo Presti al 14’st che condanna il CPA Bolzano. Nell’altra gara i padroni di casa dell’Abruzzo non riescono a superare la strenua difesa dal CPA Trento. Nel C l’Emilia Romagna fa sua la partita equilibrata con il Veneto, decisivo il gol di Setti al 29’ del secondo tempo. Parte forte il Piemonte VdA che ricopre il Molise con cinque reti chiudendo la pratica già al termine della prima frazione grazie alle firme di De Santis, Gai, Amendola e Modesti. Annibale in apertura di ripresa fissa il risultato finale sul 5-0. D) Umbria e Veneto ci provano fino in fondo ma si devono accontentare di un pareggio a reti inviolate. Ne approfitta la Campania a cui basta il centro di De Marco per conquistare il successo e la vetta solitaria della classifica. E) Marche e Friuli Venezia Giulia hanno dato vita a un botta e risposta spettacolare con i primi che hanno tentato di scrollarsi di dosso gli avversari in due occasioni durante il match. Il Friuli ha riacciuffato le Marche ma si è dovuta inchinare al gol in pieno di recupero di Galante che ha regalato tre punti pesanti ai marchigiani. Divertente anche l’altra partita, la Calabria è andata in vantaggio al 28’ con Melina, la Puglia ha compiuto una rimonta prodigiosa ribaltando il risultato grazie al centro di Capodieci al 34’pt e di Assalve a metà ripresa.

FEMMINILE – La parte dedicata al calcio femminile del Torneo delle Regioni si riapre nel segno di Elisa Menchetti. Proprio l’attaccante, che lo scorso anno mise il suo sigillo nella finale contro Bolzano, ha lanciato la Toscana con una tripletta nel match vinto contro l’Umbria per 5 a 0. Vittoria larga anche per la Liguria (Girone A) che supera la Basilicata con un netto 6-0: tre volte Arrighi, poi Valentini, Mariotti e Famà arrotondano il risultato. Di misura la Lombardia sul Lazio. Nel Girone B si chiudono a reti inviolate Abruzzo-Trento e Sicilia-Bolzano, stesso finale per Veneto-Emilia Romagna, unica gara del Girone C dove oggi riposava il Piemonte Valle d’Aosta. Nel Girone D la Campania, che domani affronterà la Toscana, piazza un poker contro la Sardegna, tutti i gol arrivano nella prima mezz’ora di gioco.

 

     
 

F.I.G.C. - Lega Nazionale Dilettanti
00196 Roma - Piazzale Flaminio, 9
Ufficio Stampa e Comunicazione


Inserisci qui il tuo commento