Stadioradio

Il Locri si butta via. Con la Sancataldese è 2-2

di Emilio Lupis  | 03/02/2019 in " Serie D gir. I "
692 letture | 0 commenti | 0 voti

Un girone fa, fu la prima caduta del Locri, oggi è un pareggio che fa male alla squadra amaranto quello contro la Sancataldese, perché se è vero che le distanze restano invariate, vedersi rimontare in uno scontro diretto di questo tipo può avere dei risvolti psicologici pesanti, soprattutto se si considera che il gol del 2-2 arriva ben oltre il gong e sempre su palla inattiva.

Eppure il primo tempo sembrava benaugurante. Compatti ed ordinati gli amaranto hanno saputo arginare il buon palleggio nisseno e si sono anche ben proposti, con tutti gli elementi abbondantemente sufficienti e sia da una parte che dall’altra è stata buona la risposta delle difese agli attacchi subiti. L’episodio che rompe l’equilibrio arriva al 27’, Libri batte un corner e strumbo di testa insacca l’1-0 ed il numero 35 del Locri ci prova anche due minuti dopo ma la risposta di Franza viene “vanificata” da un fischio dell’arbitro. Il Locri comunque prende campo e gioca bene ed al 34’, La Rosa, locrese ed all’esordio, scende per una trentina di metri e fa partire un bolide che fulmina Franza per un gol che commuove dato che il ragazzo recentemente ha perso il papà (ex allenatore di calcio). La Sancataldese è tutta soltanto in una punizione di Ficarrotta sul finire senza sviluppi.

La ripresa fa vedere il Locri che parte con molta voglia ed al 4’ c’è una trama tessuta da Pagano, Pannitteri e Costabile che termina con la sfera in alto. La Sancataldese comunque non si scompone ed accorcia. Al 13’ Ficarrotta accelera a destra e mette in mezzo trovando la zampata di Sicurella. Non ci sono poi altri grossi pericoli, ma sia De Marco che Caruso sciupano le azioni a disposizione, clamoroso al 33’ lo sciupo di Caruso. Al 42’ prove di gol per i siciliani. Palla dalle retrovie, Ficarrotta aggancia e tira trovando Pellegrino. E’ solo la prima puntata del duello, 3’ il numero dieci siciliano penetra in area ed impegna due volte Pellegrino, la seconda delle quali genera un primo e poi un secondo angolo, sugli sviluppi del secondo, i verde-granata ottengono una punizione sulla quale Calabrese si inserisce e fulmina Pellegrino per un gol pesantissimo.

Tabellino

Locri: Pellegrino 6, Costabile 6, Russo 5,5, Carbone 6,5 (18’ st Caruso 4,5), Libri 6, La Rosa 7 (22’st D’Apice 5,5), Pagano 7, Trombino 6 (29’st De Marco 6), Strumbo 6, Condomitti 6,5, Pannitteri 6 (41’ st Indelicato sv) All. Pellicori

Sancataldese: Franza 6, Passanante 6, Lucarelli 6, Di Marco 6,5, Longo 5,5 (6’ st Sicurella 7), Bruno 6,5 (35’ st Sessa sv), Di Stefano 6 (41’ st Mosca sv), Gambino 6, Ficarrotta 8, Montalbano 7. All. Milanesio.

 Arbitro: Campagnolo (Bassano del Grappa)

Assistenti: Corradini-Santoruvo (Basso Friuili-Piacenza)

Marcatori:  Strumbo, La Rosa (L,) Sicurella, Calabrese (S)

Ammoniti: Franza, Di Stefano, Mosca (S), Strumbo, La Rosa (L)

 


Tags : locri
Chindamo

Inserisci qui il tuo commento


12/08/19 12:07 , di Annamaria Implatini

Tragedia in strada muore Calderaro


09/08/19 02:17 , di Annamaria Implatini

A Scalea si continua a sudare (video)


20/07/19 14:24 , di redazione

Corigliano. È corsa contro il tempo


02/08/19 16:39 , di Emilio Lupis

MERCATO LOCRI: Che colpi per mister Scorrano


1

salvatore vellone

3631
2

FIAMMA

3520
3

pulicara

3358
4

celia

3246
5

ralphcraine87

3116
6

tonino61

3092
mar
flash-repair
copy center
edilsud