Stadioradio

Lo sfogo di mister Natale Iannì a conclusione di Trebisacce - ReggioMediterranea

di Redazione  | 09/03/2019 in " Eccellenza "
3012 letture | 2 commenti | 0 voti

Non ci sta il tecnico della ReggioMediterranea Natale Iannì. Duro sfogo a conclusione della sfida di oggi con il Trebisacce. Nel mirino la gestione della gara da parte della terna arbitrale


allenatori

Commenti degli utenti

...

piluke

10/03/19 12:53
Dichiarazioni molto pesanti quelle rese dal mister amaranto che sicuramente avranno ripercussioni come ovvio che sia sul piano disciplinare.

Lui dice che in generale gli aribitri in Eccellenza sono incompetenti senza far grosse allusioni però poi dice che ieri contro il trebisacce hanno giocato 11 contro 14 alludendo, tra le righe, a un presunto favoritismo della terna arbitrale verso il Treby dell'amico Maruzzo.

Delle due l'una..... Mister dove stà la verità allora?

Se allude a qualcosa che lo dica chiaramente senza giri di parole, come diciamo a Paola ...."ietta a peta e ammuccia a mano"

Se devo esser onesto io dalle immagini non vedo chiramente il presunto fallo di mano sostenuto come lapalissiano da Iannì in occasione del pari di Galantucci.

Mi sembra che il pallone venga respinto in verticale come se lo si respingesse di testa e non spizzicato ma non ne son certo anche perchè e anche vero che c'è solo un immagine, tra le altre dal basso del campo e in lontananza, quindi non proprio il massimo da un punto di vista ottico per valutar l'episodio screvro da dubbi e con la necessaria e imparziale obiettività e veridicità.

Il dubbio può rimanere per carità detto ciò pur comprendendo la delusione per aver perso due punti che li avrebbero portati a ridosso del Corigliano e reso il campionato ancora più incerto e avvincente di quello che sarà ora considero un pò pesanti le sue dichiarazioni.

Se la ReggioMed non vincerà il campionato non sarà solo per gli episodi dubbi di Trebisacce o di Rossano ma sarà anche e forse soprattutto per il pareggio interno con l'ultima della classe e quello recente contro il bocale ma soprattutto quello sempre interno contro la capolista Corigliano una partita dominata dagli ionici di Nucaro dall'inizio alla fine e che hanno pareggiato solo per episodi favorevoli.

Caro Mister se avessi vinto quelle partite interne forse ora parleresti in modo diverso.......

...

mario

10/03/19 22:11
É chiarissimo che lo sfogo del mister è una reazione rabbiosa e ingiustificata di un uomo deluso e amareggiato, innanzitutto per la propria espulsione e poi per il vedersi sfumare la vittoria nei secondi finali,per dirla terra terra al mister ieri sera gli bruciava il cupo. Nel sentire le sue parole chiunque può provare a mettersi nei panni del giovane giornalista che, malgrado si è sentito attaccato per la propria intervista e tacciato d'imparzialità, si difende egregiamente rispondendo in modo fermo e deciso . Nel momento in cui poi Pirillo inizia a dirgli che le sue sono accuse pesanti al corpo arbitrale dell'intera Eccellenza e gli fa notare l'utilizzo di parole forti, lui inizia a ritrattare il tutto girando le frittate a suo piacimento...semplicemente ridicolo!!

Inserisci qui il tuo commento


mar
sarta
ONZE
copy center