Stadioradio

Corigliano: si dimette la Società. Squadra in autogestione (VIDEO)

di Redazione  | 17/10/2019 in " Serie D gir. I "
3252 letture | 14 commenti | 0 voti

Crisi in casa Corigliano, la società si dimette, squadra in autogestione, l'annuncio di mister De Sanzo


Tags : Corigliano
ADISS

Commenti degli utenti

...

Tifoso amaranto

18/10/19 09:19
Buongiorno ho ascoltato quello che ha dichiarato il mister del Corigliano è gli faccio i complimenti per le cose che ha illustrato davvero di cuore .Mi dispiace per la società perché una città è una squadra come il Corigliano non doveva arrivare ha questo punto .da sportivo e tifoso del ac locri mi auguro che risolvono questo momento .un invito ai tifosi di non mollare come facciamo noi spece in momenti difficili un abbraccio alla squadra del Corigliano forza ragazzi .
...

senzanome

19/10/19 12:53
Postato in origine da: Tifoso amaranto
Buongiorno ho ascoltato quello che ha dichiarato il mister del Corigliano è gli faccio i complimenti per le cose che ha illustrato davvero di cuore .Mi dispiace per la società perché una città è una squadra come il Corigliano non doveva arrivare ha questo punto .da sportivo e tifoso del ac locri mi auguro che risolvono questo momento .un invito ai tifosi di non mollare come facciamo noi spece in momenti difficili un abbraccio alla squadra del Corigliano forza ragazzi .

Sono completamente d'accordo con te, non so cosa stia succedendo a Corigliano e come mai il Corigliano si trovi in questa situazione ma evidentemente l'arroganza del signor Nucaro che lo scorso anno sembrava voler aprir un ciclo a parole a Corigliano non è stata supportata dai fatti ecco che la sua avventura è arrivata al capolinea.

Non mi spiace per lui che il Corigliano si trovi in questa situazione chi troppo vuole nulla stringe, mentre mi spiace e molto invece per i tifosi che insieme ai calciatori sono le vere vittime di questa situazione.

Un bel bagno di umiltà alle volte sarebbe giusto farlo alle volta si dvrebbe aver il coraggio di mettersi da parte prima dell'inizio del campionato e lasciar condurre una società a chi è in grado di farlo.

Ora ditemi voi con che stato d'animo i calciatori e lo staff tecnico scenderanno in campo ogni domenica non sapendo neppure se avranno il loro stipendio a fine mese visto la latenza della società?

Il Corigliano rischi di far la fine dell'Isola e del Sersale che negli scorsi anni oltre ad esser state delle meteore in D son già retrocesse a dicembre.

Gruppo Storico Fedayn Paola

...

seba54

19/10/19 16:22
rischia di far la fine del locri, non dimenticate il locri.
...

Tifoso amaranto

19/10/19 17:35
Sai cosa ti dico che qualsiasi cosa va male al locri i tifosi sono sempre vicini pure giocando in prima categoria la colpa pultroppo cade su chi vuole fare bene per la città e ce qualcuno che si inventa lo sport ha modo suo . Mi auguro che il Corigliano vada avanti con dignità sportiva come sempre anno dimostrato in campo e fuori .
...

julianros80

19/10/19 22:48
Postato in origine da: seba54
rischia di far la fine del locri, non dimenticate il locri.

A Locri bene o male il calcio c'è sempre stato e spesso di ottimo livello a differenza di altre parti dove la domenica si è abituati a pascolare le pecore...

...

forzacastro

20/10/19 19:51
E qui da noi a Castrovillari non è che vada meglio ...

https://m.facebook.com/1...41558379230912/?sfnsn=mo

...

castroale

20/10/19 23:21
Fare calcio in Calabria non è facile, specie quando superi i confini regionali.

Purtroppo, e bisogna dirlo con onestà, sono due anni che di fatto si disputa in serie D un campionato monco. Ieri il Bari, oggi il Palermo: i costi continuano ad essere spropositati (vai con le trasfertone a Marsala e Troina per esempio) per un torneo che deve decidere solo chi retrocede. Chi ha voglia di spendere senza avere un obiettivo? Quando i rosanero avranno 20 punti di vantaggio che campionato faranno le altre squadre già salve? In tutto ciò si innesta il lato economico: spalti sempre più vuoti (conseguenza del punto precedente), calciatori in alcuni casi troppo pagati (per che cosa poi?), errori di gestione e di programmazione anche macroscopici. Rimpiango il calcio di metà anni 80 con terreni sì polverosi, ma stadi pieni e campionati spesso combattuti fino alla fine. Comparate posizione di classifica e situazioni societarie delle calabresi: quest'anno siamo la regione mediamente cenerentola del girone e qualcosa vorrà pur dire.

...

julianros80

20/10/19 23:57
Postato in origine da: castroale
Fare calcio in Calabria non è facile, specie quando superi i confini regionali.

Purtroppo, e bisogna dirlo con onestà, sono due anni che di fatto si disputa in serie D un campionato monco. Ieri il Bari, oggi il Palermo: i costi continuano ad essere spropositati (vai con le trasfertone a Marsala e Troina per esempio) per un torneo che deve decidere solo chi retrocede. Chi ha voglia di spendere senza avere un obiettivo? Quando i rosanero avranno 20 punti di vantaggio che campionato faranno le altre squadre già salve? In tutto ciò si innesta il lato economico: spalti sempre più vuoti (conseguenza del punto precedente), calciatori in alcuni casi troppo pagati (per che cosa poi?), errori di gestione e di programmazione anche macroscopici. Rimpiango il calcio di metà anni 80 con terreni sì polverosi, ma stadi pieni e campionati spesso combattuti fino alla fine. Comparate posizione di classifica e situazioni societarie delle calabresi: quest'anno siamo la regione mediamente cenerentola del girone e qualcosa vorrà pur dire.

Pienamente d'accordo anche se non dipende soltanto dalla presenza del Palermo.

A Corigliano se non ricordo male si rischiava di non iscrivere la squadra alla D,quindi niente di nuovo.

È più difficile e dispendioso essere promossi in D che mantenerla a mio parere...

...

1912

21/10/19 07:26
Ieri abbiamo affrontato il Corigliano, noi siamo in una situazione societaria e di squadra molto deficitaria, ma almeno ancora si riesce ad andare avanti, la

Squadra avrà le sue carenze tecniche ( molti ragazzi evidentemente non sono di categoria) ma almeno rispetto alle altre Domeniche ieri ci hanno messo la voglia e la grinta fino all’ultimo, probabilmente la squadra verrà rinforzata e molti andranno via!

Ho visto veramente ,da parte del Corigliano, una situazione molto carente e triste, sia dal punto di vista numerico di rosa ( appena 18 elementi) arrivati fino a Palmi con macchine proprie e con due pulmini, ma anche lo Staf tecnico e societario,quasi totalmente assente! Alcuni di Corigliano ci hanno detto che le risorse economiche ci sono fino a novembre, poi veramente si rischia di chiudere,Se non si trova una soluzione!

Al di là dei campanili e delle rivalità, dispiace per i tifosi, che sono gli unici Che pagano lo scotto in queste situazioni!!

Fino alla fine Forza Palmese

...

amaranto

21/10/19 16:46
Si rischia di veder retrocedere Corigliano e Castrovillari, sperando che Palmese Roccella e Cittanovese possano salvarsi.
...

1912

21/10/19 18:15
Cittanovese si salverà facile, il roccella alla fine la spunta come ogni anno, là Palmese se riesce ad aggiustare la squadra( pare che ci possano essere novità), tramite i playout, potrebbe salvarsi!

Vedo male, allo stato attuale, il Corigliano!

Non vedo problemi a Castrovillari, squadra da salvezza tranquilla....

...

seba54

21/10/19 18:45
Postato in origine da: julianros80
Postato in origine da: seba54
rischia di far la fine del locri, non dimenticate il locri.

A Locri bene o male il calcio c'è sempre stato e spesso di ottimo livello a differenza di altre parti dove la domenica si è abituati a pascolare le pecore...

ricorda che i leoni camminano da soli, le pecore in gruppo.

...

julianros80

21/10/19 20:32
Postato in origine da: seba54
Postato in origine da: julianros80
Postato in origine da: seba54
rischia di far la fine del locri, non dimenticate il locri.

A Locri bene o male il calcio c'è sempre stato e spesso di ottimo livello a differenza di altre parti dove la domenica si è abituati a pascolare le pecore...

ricorda che i leoni camminano da soli, le pecore in gruppo.

Ti racconto una storiella:in questo sito una volta c'era un certo violaaa di gioia tauro che prendeva in giro tutti parlando della sua squadra che all'epoca stravinceva l'eccellenza per poi dopo solo due anni nemmeno iscriversi alla D.

Io gli dicevo spesso che la storia parla chiaro e che i fallimenti societari e le compravendite di titoli della gioiese era molti di più rispetto ai campionati disputati...

È andata a finire allo stesso modo con la gioiese che non si sa in quale campionato giochi o se esiste ancora.

Lo stesso oggi dico a te.Probabilmente vincerai il campionato ma tra un paio d'anni e mi tengo largo sarai dove sei stato sempre cioè in seconda,forse prima categoria sempre se riuscirai ad iscriverti...

La domenica continuerai a pascolare,scusa camminare,in gruppo e se vorrai vedere un po' di calcio dovrai scendere sulla costa come sempre nella tua storia hai fatto.

Goditi il momento che non durerà molto...

...

forzacastro

21/10/19 21:53
È crisi anche a Castrovillari:

Inserisci qui il tuo commento


18/11/19 07:57 , di amaranto

TOTODILETTANTI 2019-2020


15/11/19 07:16 , di amaranto

Coppa Italia 2019-20


14/11/19 14:31 , di Indelebile

Sersale Locri


1

pulicara

1320
2

calamaro

1187
3

celia

1110
4

pierino1985

1105
5

amaranto

1105
6

tonino61

1074
ABAMED
CONAD
ONZE
copy center