Stadioradio

Coppa Italia. Primo turno tra sorprese e conferme. Ora in campo giorno 8

di redazione  | 06/09/2021 in " Coppa Italia Di Eccellenza "
1438 letture | 0 commenti | 0 voti


 

Alcune sorprese e tante conferme dopo la prima giornata di coppa Italia.

Partendo dalle conferme, l’Acri non delude contro il Trebisacce vincendo pesantemente contro i delfini che sono già con un piede fuori dalla coppa causa il pesante passivo. Anche la Morrone nonostante il ritardo in partenza piazza l’acuto ed ora potrà preparare al meglio la sfida contro la Rossanese. Lo Scalea rinnovatissimo non solo vince la sua partita, ma mostra già un Gambino in grande spolvero. La Paolana, una delle squadre più forti uscite dal mercato, vince 2-3 contro la DB Rossoblu Luzzi e puà giorire, per i locali arrivano comunque segnali incoraggianti. Lo Scandale piazza la zampata sull’Isola Cr ed il risultato non stupisce perché i biancoazzurri stanno preparando la stagione da tempo, mentre l’Isola è da poco che ha ripreso le manovre. A proposito di punte a loro agio, anche Silvano del Sersale mostra grande feeling con i compagni ed a Soveria Mannelli si confeziona, in un campo sferzato dalla pioggia, uno spettacolare 2-5. Sorprendente è il risultato maturato al “Riga” di Lamezia, la Promosport è squadra sì di Promozione ma con organico di categoria superiore, il Soriano è stato rivoluzionato e molto inverdito, ma i ragazzi di Marasco sono autori di una prova spettacolare e con questo 3-0 esterno iniziano a far vedere quanto contano idee e concetti. Il girone vede anche l’Atletico Maida squadra molto ben assortita, ci sarà di che divertirsi. Caraffa-Stilomonasterace segna la prima storica vittoria per il nuovo sodalizio, mentre il Gioiosa Jonica contro il C. Vaticano strappa un 2-2 che rimanda ai prossimi due turni il discorso qualificazione. Il rientro nei tornei regionali del Roccella è reso felice sul gong da Coluccio che ottimizza un corner e conferma la “garra” delle squadre di Galati. Il Locri vince bene a Cinquefrondi mettendo in mostra già un ottimo Carella, sul velluto il Brancaleone contro una Bovalinese che da pochissimo è ripartita e necessita di partite per trovare la quadra. Tutti pareggi per le squadre di Reggio Calabria. 1-1 l’anticipo Archi-Gallico Catona, mentre senza gol B. Grecanico Boca N. Melito ed anche S. Giorgio-Reggiomediterranea ed anche questo è un risultato sorprendente date le quotazioni della squadra di mister Misiti che comunque continua a mantenere intatte le possibilità di passaggio al turno successivo.

Prossimo turno mercoledì 8:

1: Juvenilia-Trebisacce;

2: Rossanese-Cassano

3: PraiaTortora-San Fili

4: VE Rende-DB Rossoblu C. di Luzzi

5: Isola CR-R. Fondo Gesù

6: Sp Cz Lido-Cotronei Caccuri (andata)

7: Amantea-Garibaldina

8: Campora-Promosport

9: At. Maida-Caraffa

10: Rombiolese-C. Vaticano

11: Gioiese-Melicucco

12: Vallata del Torbido-Cinquefrondese

13: Bovalinese-Africo

14: Ravagnese-B. Grecanico

15: Bagnarese-Archi

16: S. Gaetano-S. Giorgio


Inserisci qui il tuo commento