Stadioradio

VII PREMIO VALENTIA A DRAPIA – TROPEA (VV)

di Carmelo Regolo  | 09/06/2011 in " Non solo calcio "
6621 letture | 0 commenti | 0 voti

Torna con la settima edizione il Premio Sportivo Nazionale Valentia. La manifestazione organizzata da Vibosport e Cultura, in collaborazione con i comitati regionale e provinciale di Alleanza Sportiva Italiana e sotto l'egida della Regione Calabria, si svolgerà venerdì 10 giugno al Teatro La Pace di Drapia. Un evento che sarà un vero e proprio gran galà dello sport con momenti di spettacolo grazie alla presenza di ospiti musicali e di momenti di cabaret e danza.
In questa edizione si darà spazio soprattutto ai calabresi protagonisti dello sport a livelllo nazionale ed internazionale.
La commissione premi, composta da Tino Scopelliti, dirigente nazionale Asi, Michele La Rocca, direttore del settimanale Vibosport, Mimmo Bulzomì, presidente Fci Calabria, Giosi Cretella, consigliere regionale Fin, Carmelo Regolo, componente comitato regionale Asi e Nino Girella, presidente regionale Asi, sta ancora lavorando sull'elenco dei premiati di tutte le categorie, che sarà reso noto al più presto.
Il Premio Valentia di quest'anno consiste in una targa d'argento e oro realizzata dall'artista orafo vibonese Michele Lo Bianco. Una vera e propria opera d'arte relaizzata in edizione numerata, come è tradizione ormai per il premio Valentia.
Per questa edizione non si svolgeranno in contemporanea il Premio Giornalistico Salvatore Massara e il Premio Valentia Letteratura e Sport che, d'accordo con il presidente di giuria, il giornalista di Repubblica Gianni Mura ed il vice presidente Nello Governato, si è deciso di rinviare di qualche mese, facendoli diventare riconoscimenti autonomi da mantenere come sede fissa a Vibo Valentia.
Nell'albo d'oro del Premio Valentia sono stati scritti in questi anni nomi prestigiosi come quelli die giornalisti Candido Cannavò, Domenico Morace, Gianni Mura e Franco Fava, degli atleti Luca Cantagalli, Giusy Malato, Sergio Floccari, Francesco Moser, Simone Rosalba, Alessandra Lucchino ed altri ancora, del tecnico del setterosa olimpico ad Atene Pierluigi Formiconi, del presidente nazionale Asi on. Claudio Barbaro, del direttore generale del Coni Maurizio Romano e dell'attuale Governatore della Calabria Giuseppe Scopelliti premiato nel 2009 quale sindaco di Reggio Calabria.
 

                                                             L’albo d’oro del Premio Valentia


I Edizione: 2002
Atleta Maschile: Francesco De Fina, (libero Volley Eurosport Brutium- A2);
Atleta Femminile: Viola Zangara, campionessa italiana di karate;
Alla Carriera: Patrizia Ragno, mezzofondista più volte azzurra;
Migliore Squadra: Tonno Callipo Vibo Valentia (A1).
Migliore Società: Tiro a volo La Tranquilla di San Calogero.
Personaggio dell’Anno: Tiziana Capria, arbitro di serie A femminile.
Testimonial: Tiziana Alagia, campionessa italiana di maratona.

II Edizione: 2004
Personaggio sportivo: Alessandra Lucchino, campionessa mondiale a squadre sciabola;
Testimonial: Giuseppina Macrì, campionessa europea judo;
Attività Sportiva: Natalina Ceraso Levati, presidente Div.Femminile FIGC;
Atleta dell'anno: Samantha Aquilano - Luisa Lico, campionesse mondiali Kick Boxing;
Giornalista Sportivo: Francesco Caruso (giornalista Gazzetta dello Sport);
Dirigente Sportivo: Filippo Callipo, presidente Tonno Callipo;
Società dell'anno: U.S. Vibonese;
Squadra dell’anno: U.S. Catanzaro.

III Edizione: 2005
Testimonial: Pierluigi Formiconi, coach del Setterosa oro alle Olimpiadi di Atene;
Speciale Valentia: Francesco Moser, campione del Mondo di ciclismo;
Personaggio dell’Anno: Simone Rosalba, campione del Mondo e d'Europa di volley;
Squadra Maschile: Pallanuoto Cosenza, pallanuoto maschile A1;
Squadra Femminile: Olimpica Corigliano, calcio femminile A;
Manager dello Sport: Sandra Saglia, dirigente Mondo;
Medico dello Sport: Giuseppe Topa, medico Tonno Callipo Volley;
Speciale al merito: Antonio Cosentino, presidente Figc e Lnd Calabria;
Arbitro/Dir. di gara: Giuseppe Laganà, arbitro internazionale di lotta.
Premio Giornalistico "Massara": Candidò Cannavò, direttore Gazzetta dello Sport.

IV Edizione: 2006
Valentia Giornalistico: Domenico Morace, ex direttore Corriere dello Sport
Testimonial dello Sport: Luca Cantagalli, schiacciatore Nazionale volley
Testiominal dello Sport: Giusy Malato, centroboa Nazionale pallanuoto
Personaggio dell'anno: Sergio Floccari, attaccante del Messina
Medico dello Sport: Enzo Pacilè, medico Nazionale Italiana beach soccer
Dirigente Sportivo: Claudio Barbaro, presidente nazionale Asi e membro giunta CONI
Arbitro/ direttore di gara: Antonio Dattilo, arbitro calcio serie A
Premio Giornalistico "Massara": Gianni Mura, giornalista di Repubblica

V edizione: 2007
Valentia Giornalistico: Tonio Licordari (caporedattore Gazzetta del Sud)
Letteratura e Sport: Nello Governato ("La Partita dell'addio" – ed.Mondadori)
Testimonial dello Sport: Giovanni Cordiano (Vibonese)- Antonio Ferraro (Tonno Callipo Vibo)
Dirigente Sportivo: Mimmo Praticò, presidente regionale CONI Calabria;
Premio Speciale 2007: Pippo Caffo, presidente U.S. Vibonese
Alla memoria: Reno Ceraso, fondatore della U.S. Fiamma Monza, campione d'Italia calcio femm.
Personaggio dell'anno: Paolo Lopreiato, campione internazionale di karate
Giornalistico "Massara": Franco Fava, campione di mezzofondo e giornalista Corriere dello Sport

VI Edizione 2009
Premio Speciale 2008 Giuseppe Scopelliti, sindaco di Reggio Calabria
Personaggio Sportivo: Stefano Pondaco, calciatore giovanili Sampdoria Campione d'Italia Primavera
Testimonial dello Sport: Filippo Grasso Caprioli, campione del mondo di equitazione
Atleta dell'anno: Mauro Bunino, campione di bocce e recordman mondiale
Squadra dell'anno: Tonno Callipo Vibo Under 14, campione d'Italia di categoria
Dirigente Sportivo: Domenico Bulzomì, presidente Federazione Bocce Calabria
Dirigente Sportivo: Maurizio Romano, direttore generale del Coni
 


allenatori

Inserisci qui il tuo commento