Stadioradio

Vibonese: tra i nuovi socie anche Mercuri. Viola nuovo allenatore?

di Antonino Schinella  | 27/06/2011 in " Professionisti "
4430 letture | 0 commenti | 0 voti

In città serpeggia un cauto ottimismo: quella odierna potrebbe essere la giornata campale. Questa mattina, infatti, in via di Piazza d'Armi si terrà un nuovo vertice che potrebbe essere determinante per le sorti della Vibonese. Il presidente Pippo Caffo e Mauro Beccaria - team manager e proprietario del 20 per cento delle quote societarie, alla presenza dell'ex vicepresidente Francesco Patania, incontreranno in sede Francesco Mercuri, imprenditore reggino ed ex socio dell'Interpiana. Al termine dell'incontro, quindi, il presidente Caffo potrebbe annunciare l'ingresso in società di Mercuri - che dovrebbe acquisire un altro 20 per cento - che sarà seguito dai vibonesi Enzo Messina e Michele Pagano. Per quel che si sente in giro, si dovrebbe in verità parlare di “gruppo Mercuri”, visto che l’ex dirigente dell’Interpiana sarebbe uno dei tre imprenditori della Piana pronti ad entrare in società. E questo gruppo avrebbe garantito ancheun corpososostegno per effettuare la fidejussione. Ora, siccome questi contatti vanno avanti da tempo, non si capisce perché non si ratifica il tutto e non si trova l’accordo, visto che in tal senso il peso della fidejussione non ricadrebbe solo su Caffo (che sosterrebbe comunque la parte più sostanziosa), ma anche sul gruppo Mercuri, su Beccaria ed eventualmente anche su Patania, Messina e Pagano (e con loro anche Enzo Federico), che sembranointenzionati aentrarein società con idee, programmi e strutture nuove. Mail tempo stringe e poi quanto saranno ancora disposti ad attendere Mercuri e gli altri?
 LA SQUADRA. Aspettando che si definisca il nuovo organigramma societario, alle buste, e tutte a favore della Vibonese,si sono risolte le comproprietà del portiere Saraò, del difensore Cosentino e del duttile centrocampista Mazzetto. I tre, prelevati a titolo definitivo rispettivamente da Reggina, Crotone e Padova, vanno ad aggiungersi ad Andrea Scrugli, Emiliano Dominici e Andrea Saturno, ossia ai calciatori legati alla Viboneseda un altro anno di contratto. Rispetto all'estate scorsa, insomma, la Vibonese non partirà propriamente da zero, anche perché il team manager con delega al mercato Mauro Beccaria ha già bloccato tre calciatori: si tratta del centrocampista Giovanni Lavrendi, lo scorso anno all'Hintereggio, dell'attaccante Pippo Tiscione, 13 gol eunamiriade di assist lo scorso anno con la maglia della Valle Grecanica, e del fantasista Mirko De Francesco, ex Acireale e Modica e autore di ben 35 reti in Promozione laziale con il Valmontone.
IL MERCATO
.Restano aperte le trattative per l'esperto difensore ex Paganese Pasquale Martinelli e per Nello Gambi, vecchia conoscenza dei tifosi rossoblu. Sempre per quanto riguarda il mercato in entrata, c’è già l’accordo col giovane portiere classe '90 Lorenzo Ebanista, lo scorso anno alla Bovalinese. La Vibonese ha inoltre messo gli occhi sul forte centrale difensivo Ivan Speranza, ex capitano della ViribusUnitis, lo scorsoannoal Gaeta. Il difensore ha già trovato l'accordo con il Teramo, ma nelle prossime ore la società farà di tutto per portarlo a Vibo. Sempre dal Gaeta, piace l'estremo difensore Luca De Filippis, vent'anni ma una stagione da grande protagonista e da portiere meno battuto del suo girone. In ogni caso, però, ci sarà da tenere in conto anche le idee dei nuovi soci, che ovviamente vorranno pure dire la loro in merito a scelte tecniche e di mercato.
TECNICO - Beccaria ha individuato in Terzulli o Raimondi il nuovo trainer, ma resta anche in piedi l’ipotesi Franco Viola, che anzi negli ultimi giorni ha visto aumentare le sue quotazioni.


fischiettomania

Inserisci qui il tuo commento


ABAMED
sarta
ONZE
copy center