Stadioradio

PLAY OUT: PALMESE -SCALEA 0-3, MA PER LO SCALEA CI SONO DUE SQUALIFICATI

di Sigfrido Parrello  | 13/05/2012 in " Eccellenza " articolo con foto
7219 letture | 50 commenti | 0 voti

PALMESE: Caputo 5, Brancati 5 (14°st. Zappia 5), Careri 5, Falduto 5, Babuscia 5, Catalano 5, Piccolo 5, De Marco 5, Savino 10, Cambria 5, Ciccone 5. In panchina: Loprestini, Spataro, Astuto, Ruggieri, Manfredi, Silvano. Allenatore: Peppe Giovinazzo 5.

SCALEA: Possemato 6, Chemi 6, Pisano 6, Gregorace 7, Scafaro 6, Pezzullo 6 (19st. Di Rosa 6), Rosi R. 8, Bravoco 7, Persia 7 (44°st Migliore sv), Leone 8 (31°st Piazza sv), Maisano 7. In panchina: Simari, Rosi G., Migliore, Palermo, De Caprio. Allenatore: Santino Bellinvia 10.

ARBITRO: Nicola De Tullio di Bari 5 (Zangara di Catanzaro 5 e Cantafio di Lamezia Terme 5).                      

MARCATORI: 44°pt Leone, 13°st e 33°st Persia (rigore).

NOTE: Sul “Lopresti” splende il sole: caldo infernale con la temperatura che segna 27 gradi. Spettatori 500. Ammoniti: Careri e Savino (P). Espulsi: Piccolo 44°pt (P), Falduto 32°st (P), Catalano 47°st (P). Calci d’angolo 4 a 3 per la Palmese. Recupero: 2pt. e 3st.

DIRETTAMENTE DAL LEGGENDARIO “Lopresti”, SEMPRE PIU’ ABBANDONATO DA TUTTE LE AMMINISTRAZIONI LOCALI - La catastrofica stagione neroverde è finita nel peggiore dei modi ma con un giallo incredibile che potrebbe stravolgere l’esito di questo risultato. L’addio all’Eccellenza segnava le ore 18,00 in punto, momento in cui il contestatissimo De Tullio di Bari ha fischiato tre volte. Tre fischi di speranza invece per l’eroe di Scalea. Quel Santino Bellinvia, 42enne tecnico di Barcellona Pozzo di Gotto, che il miracolo lo ha rifatto. Questa volta guidando il centenario Scalea che a dicembre era con l’acqua alla gola e con un piede e mezzo retrocesso.
Onore allo Scalea quindi e tanto, tanto demerito all’altra centenaria, la Palmese del Presidente Giancarlo Oliveri che fallisce di tutto e di più. Retrocede al termine di una stagione allucinante: in zona play-off fino a Natale per poi prendere la totale discesa. Una escalation di risultati negativi, a ripetizione con un Peppe Giovinazzo in panca a deporre le armi. Che squallore. Senza parole il risultato di questa gestione nell’anno del centenario.  

CRONACA: parte bene lo Scalea. I cosentini schierano tre punte costringendo la Palmese ad aprirsi. Al decimo ci prova Persia ma Caputo è attento. Riparte la Palmese con un tiro di Savino (al numero nove neroverde una settimana addietro gli era volato in cielo il papà) finito fuori. Ancora lo Scalea incisivo con Leone che semina il panico e calcia impegnando Caputo. Passano i bianco stellati al minuto numero 39. Gran tiro da fuori di Maisano che Caputo devia sulla traversa. Sulla ribattuta Leone è lesto a ribattere in rete. Su questa occasione, grandi proteste dei neroverdi per un precedente fallo. Uno a zero e addirittura la Palmese che rimane in  dieci per l’espulsione di Piccolo. 
La ripresa con la Palmese che cerca almeno di pareggiare contando su due risultati su tre ma succede che lo Scalea raddoppia al 13esimo su calcio di rigore contestatissimo e trasformato da Persia. L Palmese va in bambola e subisce la terza rete ad un minuto dalla fine sempre per merito di Persia che realizza il secondo eccessivo penalty concesso dal barese De Tullio che a fine gara è uscito scortato dalle forze dell’ordine.

INCREDIBILE: è partito questa sera per mano del Presidente Giancarlo Oliveri, il fax della Società neroverde che fa presente e reclama la partita vinta a tavolino per 3 a 0 come da regolamento e da recentissimi precedenti. Il ricorso tratta di due calciatori dello Scalea, Di Rosa Leandro, classe ’93, e De Caprio Mattia, classe ’92. I due under scaleoti, il primo entrato nella gara di ieri ed il secondo rimasto in panchina, erano stati squalificati in riferimento alla finale Juniores di martedi 8 maggio (Roccella-Scalea 4-1). Adesso ne vedremo delle belle ma il regolamento è scritto chiaramente. 
Doppio successo forse macchiato da un erroraccio dello Scalea. Qualche giorno fa i biancostellati hanno ricevuto a Roma presso l’Hilton Rome Airport di Fiumicino durante la tradizionale consegna delle Benemerenze della Lega Nazionale Dilettanti, un prestigioso riconoscimento: la Benemerenza per i cento anni di calcio. Ieri la vittoria di Palmi che (salvo Acri) potrebbe valere la permanenza in Eccellenza ma immediatamente dopo il flop: due calciatori scaleoti, Di Rosa e De Caprio, risultano squalificati ma in distinta e addirittura uno è sceso in campo. Una mazzata se risultasse vero e intanto la Palmese ha già inviato reclamo via fax. Nella giornata di oggi partirà il cartaceo.

INTERVISTE: subito il tecnico scaleoto che di miracoli se ne intende. Bellinvia ha alle spalle vere imprese e il subentro a stagione in corso è una cosa a lui congeniale. Nel 2001, all’ottava giornata, prese in mano le redini dell’Orlandina portandola dall’ultimo al quinto posto finale. Altra impresa a Sapri il grande amore della sua carriera di allenatore. Stagione 2004/2005, Bellinvia entra a novembre ed esce alla grande da una situazione difficilissima portando il Sapri nelle zone altissime della classifica. Ha anche allenato Siracusa, Castrovillari, Acireale e Montevarchi. Bellinvia non è stato mai esonerato. Mister ennesimo miracolo? “Diciamo di si ma devo ringraziare i miei ragazzi e la Società che mi ha fatto lavorare tranquillo. Mi spiace per la Palmese. Purtroppo una delle due doveva perdere”. Mister avete giocato da subito per vincere? “Si. Ho schierato tre punte in modo da fare aprire la difesa avversaria e ci siamo riusciti. Dico che siamo stati superiori soprattutto nella condizione atletica e poi in qeste gare chi segna per primo vince. Dedico questa vittoria alla città di Scalea”.
Mister Giovinazzo umiliato e mortificato alla nostra richiesta di risponderci a qualche domanda non vuole parlare e poi dice: “Mi assumo le responsabilità anche se in queste condizioni è difficilissimo giocare. Il calcio è fatto di programmazione e poi si può giocare con tranquillità. A dicembre eravamo in forma ma poi tutto è cambiato. Abbiamo cambiato atteggiamento. In quel periodo ho accettato delle scelte sbagliate ed oggi paghiamo dazio. Ripeto: mi assumo le responsabilità”.
Il Presidente Oliveri alla nostra domanda dei motivi di questo fallimento risponde così: “Intanto facciamo ricorso perché due calciatori dello Scalea erano squalificati. Il regolamento parla chiaro e gli organi di competenza devono rispettarlo. Per la gara di oggi, abbiamo perso contro un arbitraggio a senso unico: due rigori fasulli e due espulsioni inventate”. Presidente il futuro? “Il futuro è che un personaggio che voleva rilevare la Palmese due anni fa adesso si è rifatto avanti. Aspettiamo che si faccia avanti. Abbiamo lottato anche contro situazioni logistiche (vedi il Lopresti) e con persone che dovevano darci una mano e poi si sono tirate indietro. Per quanto mi riguarda, continuerò a fare la politica del cambiamento e cioè, cercare di sostituire gli organi federali che continuano a gestire il calcio in modo baronato”.     

tratto da “Il Quotidiano della Calabria” di Sigfrido Parrello


Chindamo

Commenti degli utenti

...

piccolodiavolo

14/05/12 08:19
...inutile fare ricorso se il giocatore De Caprio MAttia non ha preso parte alla gara perche' come abbiamo visto con il sersale ad inizio stagione gli under che devono scontare la squalifica in prima squadra sono quelli che non hanno la possibilità di scontare la stessa nella categoria in cui l'hanno rimediata,in questo caso la juniores.Poiche'l'anno prossimo nel campionato juniores saranno esclusi i ragazzi classe '92 ma potranno giocare 3 '93 il De Carpio avrebbe dovuto scontare la squalifica ieri mentre il Di Rosa,classe '93 che da quanto apprendo è l'unico ad aver partecipato alla gara,potra' scontare la squalifica nella stagione juniores 2012/2013 .... a meno che (e questo non è nelle mie conoscenze) il Di Rosa non abbia una squalifica a tempo...in tal caso il ricorso potrebbe essere accolto. in bocca al lupo ad entrambe e viva il calcio pulito sempre ;)
...

pank

14/05/12 14:15
La Palmese è retrocessa per : la dirigenza che ne ha combinato di tutti i colori compreso il ds Amoroso incompetente e assente. Il mister che nel girone di ritorno ha perso il controllo con formazioni stralunate e sempre diverse facendo fuori a dicembre Artuso e Barbaro, per Attanasio e Spataro escludendo dalla formazione titolare gente come Trunfio Zappia e l'under più forte del 94 Ruggieri che stavano giocando bene per dar spazio a Spataro Gangemi Ciccone e compagnia.E il campo diffidato e poi squalificato le tante multe. Neanche i tifosi sono esenti da qualche colpa.
...

rimmel

14/05/12 14:54
credo che il ricorso sarà rigettato perchè il giocatore 92 non ha preso parte alla gara.palmese retrocessa chi l'avrebbe mai detto dopo lo splendido girone di andata ma cosa è successo. è successo che la dirigenza è venuta meno alle promesse con bugie da oratorio che il mister ha disfatto una formazione che giocava e faceva punti fino a dicembre e che ha rinnovato in peggio la rosa inserendo suoi giocatori al posto di altri che se ne sono andati fiutando la situazione , che la palmese era diventata porto di mare con gente sempre nuova e scarsa, buttati dal mister subito in campo (l'under 94 di napoli, l'altro 94 di bagnara il centravanti, silvano dal real gioia tauro) .per ultimo la gestione della caduta del muro del campo che ha costretto la palmese ha giocare fuori con il castrovillari e ha porte chiuse il derby per poi scoprire che si poteva giocare normalmente perchè il danno era lieve. questa e negligenza della società prima responsabile della retrocessione
...

pinuustaliu

14/05/12 16:21
doveve fare la promozione e morire avete perso sul campo ora che volete tenete il fuoco e fatevi la promozione ciao ciao !!!!!!!!!
...

pasqualequadretta

14/05/12 16:39
Mister Giovinazzo umiliato e mortificato alla nostra richiesta di risponderci a qualche domanda non vuole parlare e poi dice: “Mi assumo le responsabilità anche se in queste condizioni è difficilissimo giocare. Il calcio è fatto di programmazione e poi si può giocare con tranquillità. A dicembre eravamo in forma ma poi tutto è cambiato. Abbiamo cambiato atteggiamento. In quel periodo ho accettato delle scelte sbagliate ed oggi paghiamo dazio. Ripeto: mi assumo le responsabilità”. MISTER SCUSA, SE A DICEMBRE ERAVATE IN FORMA E POI TUTTO E' CAMBIATO E' PERCHE' LEI A DICEMBRE HA CAMBIATO FORMAZIONE E ROSA . HA FATTO FUORI ARTUSO BARBARO HA TRASCURATO UN RAGAZZO BRAVO COME ROMEO CHE NON E' PIU' VENUTO, HA TOLTO DALLA FORMAZIONE TITOLARE IL 94 RUGGIERI CHE STAVA GIOCANDO BENE, ZAPPIA CHE STAVA RENDENDO,TRUNFIO L'UNICO IN GRADO DI SALTARE L'UOMO . A LORO POSTO SONO ARRIVATI GIOCATORI DI SUA FIDUCIA ATTANASIO SPATARO CATALANO CAMBRIA HA FATTO GIOCARE GANGEMI CICCONE QUEL RAGAZZO CENTRAVANTI CONTRO IL SIDERNO POI SPARITO, HA IMPROVVISATO MODULI E MESSO GENTE FUORI RUOLO , DE MARCO E PICCOLO E STILLITANO TERZINI, CATALANO ESTERNO ALTO A BRANCALEONE FALDUTO A CENTROCAMPO A SIDERNO SPATARO ATTACCANTE A BRANCALEONE HA ESCLUSO CAPUTO CONTRO IL CASTROVILLARI E QUEL GIORNO ABBIAMO PERSO LA PARTITA E LA CATEGORIA PER L'ERRORE DEL SOSTITUTO PRIMA E DI STILLITANO TERZINO DOPO, AL 90°.E' VERO CHE SI E' AVVERTITA L'ASSENZA DI NUCERA MA ERA SOLO UN DIFENSORE CENTRALE CON TUTTO IL RISPETTO PER IL RUOLO E POI SENZA DI LUI SI E' VINTO CONTRO IL SIDERNO A BOVALINO SI E' PAREGGIATO A GIOIA A BRANCALEONE, CON L'ISOLA. TUTTO QUESTO PERO' NON DEVE DIVENTARE UN ALIBI PER LA SOCIETA' CHE E'LA PRIMA RESPONSABILE DELLA RETROCESSIONE ALTRO CHE ERRORI ARBITRALI.
...

terry

14/05/12 16:40

Non credo che a Scalea siano talmente incompetenti da rischiare di perdere la partita della vita prima ancora di iniziarla facendo giocare calciatori squalificati che non avrebbero potuto partecipare. Credo che prima di fare questa operazione si siano documentati se far giocare o meno i calciatori.

Onore allo Scalea che ha stracciato la Palmese

...

pasqualequadretta

14/05/12 16:44
CREDO CHE IL RICORSO SARA'RIGETTATO PERCHE' IL 92 CHE DEVE SCONTARE LA SQUALIFICA NELLA FORMAZIONE MAGGIORE NON E' ENTRATO IN CAMPO.
...

pank

14/05/12 20:34
1l ragazzo 92 non ha preso parte alla gara .il ricorso è inutile
...

u ragiuneri

14/05/12 20:38

ciao narmer che ne pensi?

...

massimilian

14/05/12 21:28

 il 93 il prossimo anno è fuoriquota e deve scontare la squalifica alla prima partita ufficiale quindi penso che il ricorso venga accolto xchè non ricordo la squadra ma nell'anno in corso è stata data partita persa per una squalifica di un 92 nell'under....qualcuno ricorda meglio?

 

...

cur

14/05/12 21:55

mister dopo praia bocale anche a palmi si ricorderanno di lei.

...

narmer

14/05/12 23:05

[quote=u ragiuneri]

ciao narmer che ne pensi?

[/quote]

ciao amico mio. che ne penso? Penso che i regolamenti in italia sembrano fatti apposta per essere intrpretati a libero piacimento e mi sa che lo fanno apposta. Cmq credo che alla fine il ricorso sarà rigettato perchè il '92 non ha giocato ed il '93 dovrebbe scontare la squalifica nel prossimo campionato juoniorese 

...

antofranco85

15/05/12 13:22
Penso che il 93' debba scontare la squalifica l'anno prossimo alla prima gara ufficiale, per l'anno corrente si dovrebbe scontare nello stesso campionato dove si è stati squalificati, quindi Juniores, ma se il campionato è finito allora deve scontarla l'anno prossimo alla prima gara ufficiale dello Scalea, anche prima squadra. E' successo quest'anno con Ioppoli dell'Isola, squalificato lo scorso anno nel campionato Allievi del Crotone e avrebbe dovuto scontarla alla prima di campionato con l'Isola, cosi non è stato il Soverato ha fatto ricorso e lo ha vinto... E cmq condivido con Narmer, i regolamenti sembrano fatti apposta per essere interpretati a proprio piacimento, quindi c'è da aspettarsi di tutto
...

neroverde

15/05/12 15:51

Precedente uguale in Narnese-Juve stabiese del 18 febbraio 2012. risultato finale 4-1 ma dopo ricorso 3 a 0 per Juve Stabiese.

leggete sito narnese.it calcio

...

scaleadelcuoremio

15/05/12 15:56

 Bella soddisfazione per Voi, se dovesse essere accettato il ricorso.

Complimenti per la vostra mentalita'!!

...

hooligan

15/05/12 16:11

[quote=scaleadelcuoremio]

 Bella soddisfazione per Voi, se dovesse essere accettato il ricorso.

Complimenti per la vostra mentalita'!!

[/quote]

Ci scommetto che voi da società pulita quale siete, non avreste fattto una cosa del genere.... voi vi limitate solo a comprare gli arbitri...

...

scaleadelcuoremio

15/05/12 16:27

 Se avessimo comperato gli arbitri, come tu affermi, non saremmo arrivati terzultimi...... ti sei mai domandato perche' abbiamo vinto a Palmi?

 

Forse perche' i TUOI giocatori erano privi di motivazioni, mancanza di volonta' e nessuna speranza all'Orizzonte.

Non per colpa o per favori dell'arbitro.

 

MEDITA

 

...

hooligan

15/05/12 16:38

Sicuramente quello che hai scritto non è lontano dalla verità ma il tabellino degli ammoniti ed espulsi e i gol che avete segnato mi hanno fatto meditare abbastanza....

...

scaleadelcuoremio

15/05/12 16:49

Sicuramente lo Scalea ha vinto non per merito suo, ma come ti dicevo prima per demerito dei Palmesi......

Comunque vada....che vinca il migliore e chi merita

...

gustavo

15/05/12 18:25

[quote=narmer]

[quote=u ragiuneri]

ciao narmer che ne pensi?

[/quote]

ciao amico mio. che ne penso? Penso che i regolamenti in italia sembrano fatti apposta per essere intrpretati a libero piacimento e mi sa che lo fanno apposta. Cmq credo che alla fine il ricorso sarà rigettato perchè il '92 non ha giocato ed il '93 dovrebbe scontare la squalifica nel prossimo campionato juoniorese 

 

Mi dispiace ma se fate una ricerca troverete diverse sentenze sfavorevoli allo Scalea (non basta il fatto di non aver utilizzato il calciatore, basta che sia stato inserito in distinta). Purtroppo è il regolamento, un atteggiamento diverso da parte di chi deve giudicare andrebbe in contro tendenza in maniera più che netta.  

 

 

[/quote]

...

pank

15/05/12 21:09
oggi mi sono letto la sentenza della disciplinare di roccella rende su un caso simile a palmese scalea, che ha ribaltato la sentenza del giudice sportivo che dava ragione al roccella. quindi la palmese può sperare . fino a ieri sera pensavo che il ricorso era inutile adesso non più.
...

1912

15/05/12 23:37
Appurato il discorso del 1993 che puó scontarla l'anno prossimo...il problema resta il 92 che visto che non puó scontare la squalifica nell'under...le nuove regole NON PERMETTONO a chi é squalificato con la juniores non puó andare in distinta! Un altro elemento a sfavore dello scalea aihme sono le tanti ricorsi vinti x lo stesso problema
...

antofranco85

16/05/12 01:20

 La posizione irregolare di un giocatore.

La competenza in ambito dilettantistico è della Commissione Disciplinare.

Può fare eccezione il regolamento delle Coppe e dei Tornei che, per esigenze di rapidità di svolgimento, può prevedere, con specifica disposizione, che i reclami per posizione irregolare siano di esclusiva competenza del Giudice Sportivo.

La posizione irregolare di un giocatore si intende per problemi relativi al suo tesseramento a favore della società per la quale è sceso in campo o per squalifica non ancora scontata alla data della disputa della gara.

La posizione irregolare dei calciatori di riserva determina l’applicazione della sanzione della perdita della gara nel solo caso in cui gli stessi vengano effettivamente utilizzati nella gara o risultino inseriti nella distinta presentata all’arbitro per le gare dell’attività.

La presenza in campo di un giocatore che abbia maturato nella precedente gara la squalifica per recidività in ammonizione, non comporta l’applicazione della sanzione della perdita della gara se la relativa squalifica non è stata riportata sul comunicato ufficiale, stante il valore costitutivo della declaratoria del Giudice Sportivo.

La presenza in panchina di un allenatore squalificato non determina la sanzione sportiva della perdita della gara per la propria squadra: la responsabilità del tecnico potrà essere sanzionata a livello disciplinare, individualmente.

Tutte le squalifiche decorrono dal giorno successivo alla pubblicazione delle stesse sul comunicato ufficiale, salvo l’automatismo a seguito di espulsione.

Il calciatore colpito da squalifica per una o più giornate deve scontare la sanzione nelle gare ufficiali della squadra per la quale militava quando è avvenuta l'infrazione che ha determinato il provvedimento. La squalifica non si considera scontata qualora il calciatore squalificato sia inserito nella distinta di gara, anche se non venga impiegato in campo; allo stesso calciatore è precluso l’accesso all’interno del recinto di gioco e negli spogliatoi, in occasione delle gare nelle quali deve scontare la squalifica: la violazione di tale divieto comporta la irrogazione di un’autonoma sanzione disciplinare.

Il medesimo calciatore potrà, viceversa, giocare in altra squadra della sua società, anche nello stesso giorno in cui sconta la squalifica.

Qualora una squalifica non fosse esaurita nel corso della stagione sportiva andrà scontata nella o nelle successive.

Se il giocatore ha cambiato società, sconterà la squalifica residua nella prima squadra della nuova società di appartenenza, ferma restando la distinzione fra coppa e campionato.

Se il residuo di squalifica dell’anno precedente riguarda un campionato juniores, non può essere scontato dal giocatore, nel frattempo passato d’età, come “fuori quota” nel campionato juniores: lo sconterà in prima squadra.

Nel caso in cui un giocatore, per due fatti distinti, sia contemporaneamente colpito da una squalifica a tempo e da una squalifica per una giornata di gara, la seconda sanzione deve essere scontata nella prima partita in calendario dopo la scadenza della squalifica a tempo.

Il giocatore espulso nel corso di una gara, ad eccezione di quelle relative alle categorie “Pulcini” ed “Esordienti”, deve essere considerato automaticamente squalificato per la successiva partita ufficiale, senza attendere la decisione del Giudice Sportivo, il quale poi preciserà se la squalifica è per una o più giornate.

La squalifica si considera scontata quando la gara ottiene un risultato influente agli effetti della classifica.

Se una gara nella quale un giocatore squalificato non è stato schierato viene annullata, cioè non viene omologata e viene fatta ripetere, la squalifica di quel giocatore non è scontata: dovrà, pertanto, non essere impiegato nel primo incontro ufficiale successivo.

Non sconta la squalifica il giocatore nel caso in cui  la propria squadra rinuncia a disputare una gara; mentre è da ritenersi scontata la squalifica del giocatore dell’altra società, purché questa abbia presentato regolarmente la lista di gara all’arbitro.

...

antofranco85

16/05/12 01:25
Il regolamento parla chiaro, tutti i casi presi in esame da voi parlano di due stagioni differenti, ma se la stagione è la stessa un calciatore squalificato con la Juniores sconta la squalifica con la Juniores... Se non fosse così non servirebbero le squalifiche juniores, perchè se uno viene squalificato martedì sconta la squalifica domenica con la prima squadra e martedi sarebbe nuovamente a disposizione con la juniores... E' tanto difficile???
...

scaleadelcuoremio

16/05/12 08:11

 Grazie finalmente per i chiarimenti qui sopra, per lo meno sono piu' precisi.

In effetti, quello che qui non e' stato scritto: se l'Acri non dovesse perdere, anche la Palmese potrebbe avere una speranza di rimanere in Eccellenza.

Quindi ribadisco i miei auguri di cuore, anche agli amici di Palmi.

...

1912

16/05/12 08:28
Hai ragione antofranco...e allora dimmi il 92 la squalifica non la sconta più????passa in cavalleria la squalifica....dimmi dove la sconta??
...

scaleadelcuoremio

16/05/12 08:45

 Hai ragione antofranco...e allora dimmi il 92 la squalifica non la sconta più????passa in cavalleria la squalifica....dimmi dove la sconta??

LA SCONTA NEL PROSSIMO CAMPIONATO JUNIORES!!!

...

hooligan

16/05/12 09:26

[quote=scaleadelcuoremio]

 Hai ragione antofranco...e allora dimmi il 92 la squalifica non la sconta più????passa in cavalleria la squalifica....dimmi dove la sconta??

LA SCONTA NEL PROSSIMO CAMPIONATO JUNIORES!!!

i 92 un altr'anno non sono più fuoriquota e quindi la squalifica avrebbe dovuto scontarla nella gra play-out. Non importa se non è entrato in campo.Era presente in distinta e ciò basta per dare partita persa. Comunque state tranquilli cha a Catanzaro basta che si vada contro la Palmese, sono capaci di stravolgere pure il regolamento e trovare qualche scusa x omologare il risultato. Quindi dormite sonni tranquilli

[/quote]

...

neroverde

16/05/12 09:55

hooligan stavolta catanzaro è nel sacco: ne contro la palmese ne contro nessun altra squadra può andare. il caso ormai è nazionale e molti addetti vogliono sapere come va a finire.

catanzaro deve rispettare il regolamento e mi sa che la palmese avrà partita vinta senza ombra di dubbio.

c'èra un calciatore squalificato in distinta ufficiale. mi sembra logico. quella del signor De Tullio di bari che ha consegnato alla lega è una distinta ufficiale di una gara ufficiale.

 

...

hooligan

16/05/12 10:11

Neroverde quello che dici tu è vero. Allora sai cosa ti dico?  (o almeno questo è il mio pensiero) a catanzaro stanno pregando tutti i Santi affinchè l'acri scenda così ci faranno vincere il ricorso e loro si mettono il cu-lo al sicuro, però scendiamo lo stesso... cmq meglio retrocessi che falliti... ogni riferimento (non) è puramente casuale

...

neroverde

16/05/12 10:59

credo che la tua tesi sia esatta fino ad un certo punto: il ricorso sarà trattato dopo il 27 maggio e cioè dopo la gara di ritorno playout acri nossa

allora ci sarà da divertirsi se l'acri si salverà

la lega calabra stavolta dovrà decidere onestamente e la faccenda ha già fatto il giro dell'italia

informati chi è il segretario del Siena calcio!!! magari se riesci a trovare la sua mail scrivigli pregandolo di darti un suo giudizio su questo caso. vedi cosa ti risponderà. è un signore calabrese super informato su questi casi

 

...

scaleadelcuoremio

16/05/12 12:07

 Allora mi sa che non volete capire:

La Lega ha gia comunicato quanto segue, il calciatore in questione, scontera' la squalifica nel Campionato Juniores 2012/2012.

Nel Caso che L'Acri dovesse rimanere nel CND, ci sarebbero delle concrete possibilita' di rimanenza nella massima Categoria Regionale, anche per il Palmi 1912.

 

Cordiali saluti a tutti

...

fester

16/05/12 12:07

[quote=hooligan]

Neroverde quello che dici tu è vero. Allora sai cosa ti dico?  (o almeno questo è il mio pensiero) a catanzaro stanno pregando tutti i Santi affinchè l'acri scenda così ci faranno vincere il ricorso e loro si mettono il cu-lo al sicuro, però scendiamo lo stesso... cmq meglio retrocessi che falliti... ogni riferimento (non) è puramente casuale

[/quote]

meglio falliti che non conigli

A PICCO!!!

...

tremalnaik

16/05/12 12:29

Quale è il comunicato? Io leggo di squalifica relativa al campionato JUNIORES ma, ala luce delle sentenze della COMMISSIONE DISCIPLINARE del 25/11/2012, interpreto che se le stesse non sia possibile scontarle nel Campionato di competenza ovvero JUNIORES (Campionato non ancora iniziato o terminato) si debbano scontare alla prima occasione del Campionato in cui si viene utilizzati pena perdita della gara.

Diverso è il caso di una sanzione comminata durante il relativo Campionato in corso( va scontata in quel torneo).

Sul 92, più passa il tempo e più capiamo che l'essere o  non essere entrato in campo è relativo, era in distinta ed il prossimo anno non ha più lo status di UNDER, quindi deve scontarla immediatamente o nel prossimo Campionato in prima squadra dato che nella JUNIORES per limiti di età non può più?

Sul 93, entrato in campo (ma questo capiamo oggi che è poco importante), il prossimo anno acquista lo status di UNDER OVER (3 - 93 nella JUNIORES, gli altri 94-95), quindi deve scontarla, dato che il TORNEO JUNIORES inizia di solito alla fine di OTTOBRE, in prima squadra, pena la perdita della gara se viene utilizzato.

Da capire come verrà considerata la partita di domenica scorsa.

Sugli scenari futuri possiamo ipotizzarnene tantissimi.

LIBERO PENSIERO SENZA POLEMICA.

...

hooligan

16/05/12 13:15

[quote=fester]

[quote=hooligan]

Neroverde quello che dici tu è vero. Allora sai cosa ti dico?  (o almeno questo è il mio pensiero) a catanzaro stanno pregando tutti i Santi affinchè l'acri scenda così ci faranno vincere il ricorso e loro si mettono il cu-lo al sicuro, però scendiamo lo stesso... cmq meglio retrocessi che falliti... ogni riferimento (non) è puramente casuale

[/quote]

meglio falliti che non conigli

A PICCO!!!

[/quote]

conigli?

...

u.s.1912

16/05/12 14:09

[quote=hooligan]

[quote=fester]

[quote=hooligan]

Neroverde quello che dici tu è vero. Allora sai cosa ti dico?  (o almeno questo è il mio pensiero) a catanzaro stanno pregando tutti i Santi affinchè l'acri scenda così ci faranno vincere il ricorso e loro si mettono il cu-lo al sicuro, però scendiamo lo stesso... cmq meglio retrocessi che falliti... ogni riferimento (non) è puramente casuale

[/quote]

meglio falliti che non conigli

A PICCO!!!

[/quote]

conigli?

 

si è auto insultato...

[/quote]

...

neroverde

16/05/12 14:20

quanto lavoro per la lega calabra. guadagnatevi il pane a catanzaro perchè a questo giro la giustizia trionferà.

tutta italia sa del caso e aspetta giustizia

 

cioa nuova gioiese, ciao palmese, dal 1912 anche in terza categoria.

chi va in distinta non deve essere squalificato.

...

fredflinstone

16/05/12 17:04

ART. 22 C.G.S. per il 93!!!!!!!!!!!

...

scaleadelcuoremio

16/05/12 18:24

http://www.gioiasport.com/11903/giudice-sportivo-palmese-doppia-beffa-reclamo-respinto-e-500-euro-di-ammenda/

...

marchitos

16/05/12 18:55

 passo e quindi chiudo 

...

scaleadelcuoremio

16/05/12 19:10

FORZA U.S. SCALEA 1912!!!!!

 

 

...

neroverde

17/05/12 09:32

il giudizio del giudice sportivo di prima istanza era da aspettarselo.

la commissione disciplinare ribalterà tutto come rende - roccella

c'è illecito negli squalificati dello Scalea. 

...

1912

17/05/12 09:43
SCALEA DEL MIO CUORE: 

IL 92 NON è PIU' IN JUNIORES UN ALTR ANNO!!!!

CON CHI LA SCONTA LA SQUALIFICA....????????????????????

ALLA PRIMA GARA UTILE...CIOE' LA SCORSA!

Adesso si andrà alla lunghe fino al tar del Lazio non per odio contro nessuno o contro lo Scalea ma per parità di giudizio con tutte le altre squadre!!!!
A Catanzaro sapevamo che andava a finire così, la palmese sta scomoda a tutti...basta vedere gli arbitri che mandano, multe diffide e squalifiche...quando in altri campi c e la guerra..dirigenti che fanno macello sputi pietre ecc...e se la cavano con una multina a Palmi minimo 300/400 euro di multa diffida squalifica e tutto il resto per una stupidagine!
Basta vedere quanti rigori a favore: contro( penso più di 10) a favore(1 o 2)
Domenica lo scalea ha presa a calci i giocatori della palmese 0 ammoniti...palmese 11 ammoniti e 3 espulsi...2 rigori contro...ma lasciamo perdere....!!!!
Se sarà promozione la Palmese sarà come l'araba fenice : RISORGERA'!!

AH COMPLIMENTI AL VOSTRO NUMERO 6 CON QUEL CIUFFO....che grande uomo...picchiare un ragazzino a freddo e alle spalle mentre( il ragazzino della palmese) andava a difendere il vostro mister...complimentoni

...

1912

17/05/12 09:44
"favori" inteso come RIGORI
...

u.s.1912

17/05/12 11:30
ma tu guarda il n.6 col ciuffo...che grande uomo...infatti è un under sia quest'anno che l'anno prossimo!!mi dispiace per voi ma De caprio deve scontare la squalifica la prima partita del prossimo campionato non in questo!
...

1912

17/05/12 11:59
allora che grande uomo che sarà un vero esempio!Ripeto se è il 1993 ok lo sconta con l'under..ma Mi dispiace se fosse il 1992(questo "uomo") i play out sono un appendice del campionato e se hai la squalifica la paghi nei play out, il 1992 non è juniores nel prossimo campionato, è tanto difficile da capire! Due anni fa facendo i paly off non potemmo schierare un nostro giocatore perchè prese la squalifica l'ultima giornata!
...

neroverde

17/05/12 20:55

avvelenativi tutti

...

neroverde

18/05/12 18:53

la società palmese avrebbe fatto ricorso alla disciplinare.

...

neroverde

18/05/12 19:03


CAMPIONATO ECCELLENZA – PLAY OUT
DELIBERE
Gara del 13/ 5/2012 PALMESE - SCALEA 1912
Il Giudice Sportivo Territoriale, letto il ricorso con il quale la società Palmese chiede che venga inflitta alla squadra avversaria la
punizione sportiva della perdita della gara per avere nelle file di quest'ultima partecipato i giocatori Di Rosa Leandro e De Caprio
Mattia non aventi titolo in quanto squalificati per una giornata di gara inflittagli dal Giudice Sportivo Territoriale in relazione al
Campionato Regionale Juniores - fase finale (C.U. n.144 del 10 maggio 2012);
a sostegno della sua tesi la società Palmese argomenta che i citati giocatori squalificati per una gara nel Campionato Juniores,
ormai concluso, avrebbero dovuto necessariamente scontare la giornata di squalifica nel Campionato di Eccellenza dove gli stessi
hanno lo status di under per la stagione in corso;
lette le controdeduzioni fatte pervenire dalla società Scalea con le quali sostiene che:
- il tesserato De Caprio Mattia, squalificato per una gara per recidività in ammonizioni, nella gara Palmese-Scalea del 13.05.2012
risultava in distinta ma non ha preso parte alla gara stessa;
- il tesserato Di Rosa Leandro squalificato per una gara per recidività in ammonizioni ha partecipato alla gara Palmese-Scalea del
13.05.2012 in quanto la giornata di squalifica deve scontarsi nel prossimo campionato Juniores 2012 - 2013;
RILEVATO
che con C.U. n.144 del Comitato Regionale Calabria i giocatori Di Rosa Leandro e De Caprio Mattia appartenenti alla società
Scalea, venivano squalificati per una gara per recidività in ammonizioni relativamente alla gara del Campionato Regionale Juniores;
che dagli atti ufficiali della gara in epigrafe risulta che effettivamente il giocatore Di Rosa Leandro è stato impiegato mentre il
giocatore De Caprio Mattia risulta inserito in distinta senza aver preso parte alla gara;
CONSIDERATO
che per quanto attiene al giocatore De Caprio Mattia lo stesso risulta inserito in distinta ma non impiegato e, pertanto, ai sensi
dell’art. 17 punto 5 “la posizione irregolare dei di calciatori di riserva determina l’applicazione della sanzione della perdita della gara
nel solo caso in cui gli stessi vengano effettivamente utilizzati nella gara stessa”;
che, per quanto attiene il calciatore Di Rosa Leandro, nel merito l'art.22 punto 3 del C.G.S. contempla che "il calciatore colpito da
squalifica per una o più giornate di gara deve scontare la sanzione nelle gare ufficiali della squadra nella quale militava quando è
avvenuta l'infrazione che ha determinato il provvedimento";
che inoltre il punto 6 del predetto articolo contempla che “ le squalifiche che non possono essere scontate, in tutto o in parte, nella
stagione sportiva in cui sono state irrogate, devono essere scontate, anche per il solo residuo, nella stagione o nelle stagioni
successive”;
ritenuto pertanto che la società Scalea si è attenuta a quanto disposto dalle sopra citate norme del C.G.S.;
delibera
1) rigettare il reclamo ed addebitare sul conto della società Palmese la relativa tassa.
2) pubblicare il risultato della gara PALMESE – SCALEA 1912 : 0 – 3.
- 146/1029 -
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI - GARE DEL 13/ 5/2012
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.
A CARICO DI SOCIETA'
AMMENDA
€ 500,00 PALMESE
per comportamento ingiurioso, minaccioso e lancio di sputi, attingendolo, contro uno degli Assistenti Arbitrali durante la gara,
nonché per comportamento offensivo e minaccioso verso la terna arbitrale da parte di propri sostenitori entrati abusivamente in
campo a fine gara.
A CARICO DIRIGENTI
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA' FINO AL 30/ 9/2012
per entrata abusiva in campo a fine gara e comportamento offensivo e minaccioso verso l'arbitro.
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA' FINO AL 31/ 8/2012
per comportamento reiteratamente offensivo verso l'arbitro alla fine del Iº tempo, all'inizio del IIº tempo e a fine gara.
A CARICO DI MEDICI
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA' FINO AL 6/ 6/2012
per comportamento offensivo verso l'arbitro a fine gara.
A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER OTTO GARE EFFETTIVE
per avere durante la gara calciato il pallone con "violenza" verso la panchina della squadra avversaria e colpito uno dei giocatori;
nonché per avere, a fine gara, colpito con un pugno sulla testa l'allenatore di detta squadra.
SQUALIFICA PER SEI GARE EFFETTIVE
per avere durante la gara colpito con un pugno allo stomaco un giocatore avversario e, alla notifica del provvedimento di espulsione,
colpito lo stesso con uno schiaffo al volto, nonché per avere rivolto parole minacciose ad altri giocatori di detta squadra.
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA
A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER DUE GARE
per di violenza contro un giocatore avversario a fine gara.
per comportamento ingiurioso verso l'arbitro a fine gara.
per atto di violenza contro un giocatore avversario a fine gara.
per atto di violenza contro un giocatore avversario a fine gara.
AMMONIZIONE I INFR DIFFIDA
OLIVERI GIANCARLO (PALMESE)
GARIPOLI SAVERIO (PALMESE)
GRASSI FEDERICO (PALMESE)
CATALANO ANGELO (PALMESE)
PICCOLO ROCCO ANTONIO (PALMESE)
FALDUTO ANTONINO (PALMESE)
BABUSCIA GIUSEPPE (PALMESE)
CICCONE EMANUELE (PALMESE)
MANFREDI VITTORIO (PALMESE)
PEZZULLO PASQUALE (SCALEA 1912)
CAPUTO CARMINE (PALMESE) CARERI CARMELO (PALMESE)
CATALANO ANGELO (PALMESE) SAVINO ANIELLO (PALMESE)

Inserisci qui il tuo commento


1

salvatore vellone

1461
2

pulicara

1388
3

lazzarone

1320
4

amaranto

1275
5

celia

1267
6

vocevincente

1258
mar
CONAD
TROIOLO
edilsud