Stadioradio

TAURIANOVESE-BOCALE: mister Nava "restare con la testa dentro al campionato....la differenza la fà la rabbia"

di ANGELO MARIA GIOVINAZZO  | 17/04/2015 in " Eccellenza " articolo con foto
3460 letture | 0 commenti | 0 voti
 
domenico nava taurianovese
 

TAURIANOVA  --  La partita più “lunga” e sofferta dell’anno. La più sconvolgente, che già a sentirla nominare, fa salire l’adrenalina alle stelle. Domenica contro il Bocale in palio c’è la permanenza in Eccellenza. Saranno perciò 90’ al cardiopalma durante i quali la Taurianovese è chiamata a tirare fuori gli artigli e mostrare il proprio valore e la propria voglia di vincere la sfida diretta.

In casa giallorossa si respira, dunque, aria positiva, un modo chiaro, per evidenziare che non bisogna abbassare la guardia per neutralizzare le ambizioni di Bocale e Castrovillari. La Taurianovese dunque si presenterà al cospetto del Bocale con un altro appiglio rispetto alla gara di domenica scorsa contro la Vibonese.

Certo c’è grande rispetto per l’avversario ma anche la convinzione di potersela giocare gomito a gomito con l’intento di poter centrare l’unico risultato possibile: la vittoria. Quindi è indispensabile gettarsi nella mischia da protagonisti per battere una diretta concorrente e volare a quota 34 per tirarsi definitivamente fuori dai guai, anche perché rispetto al Castrovillari, classifica avulsa alla mano, i giallorossi, negli scontri diretti con i rossoneri del Pollino (impegno facile contro la cenerentola della classifica Corigliano), hanno avuto la meglio (1-1 all’andata e 3-1 al Battaglia).

Il "Battaglia" è quindi pronto a proporre la bolgia delle partite che contano. «Con qualche errore in meno – commenta mister Domenico Nava - non saremmo qui a giocarci la partita che vale un campionato. Paghiamo in buona parte, ingenuità madornali come, l’ultima in ordine di tempo, la rimonta del 2-0 al 2-3 dell’Isola».

Con quale atteggiamento tattico pensa di affrontare la sfida con il Bocale ?

«Innanzitutto bisogna eliminare qualche errore di troppo e poi restare con la testa dentro il campionato. La squadra non deve essere lenta nei movimenti ma deve sfornare invece un’ottima prestazione sia a livello difensivo e sia sul fronte avanzato. Inoltre deve saper creare delle situazioni tali da far nascere il nostro gioco sull’asse Spataro-Secondi».

Quali le differenze tra la Taurianovese e il Bocale ?

«Nessuna. Siamo due squadre a specchio e al di là di schemi e tattica, la differenza domenica la fa la rabbia. Loro come noi hanno tanta benzina nel serbatoio che sanno usare con intelligenza».

 

 

quotidiano del sud


Inserisci qui il tuo commento


1

cinghiale

1562
2

tonino61

1338
3

L'arabo felice

1284
4

julianros80

1185
5

Francesco Giampaolo

1184
6

Edge

1122
ABAMED
9.6
copy center