Stadioradio

Vicenda Marina di Gioiosa. L'Amministrazione Comunale: "avviato positive interlocuzioni con la Lega Nazionale Dilettanti per far rinascere il calcio"

di Redazione  | 05/12/2015 in " Promozione "
2309 letture | 0 commenti | 0 voti

riceviamo e pubblichiamo

Lo scorso 11 novembre il Comune di Marina di Gioiosa Ionica ha ricevuto, dalla Prefettura di Reggio Calabria, una informazione antimafia, di carattere interdittivo, riguardante l'A.S.D. Marina di Gioiosa. Com'era inderogabile dovere dell'Ente, si è proceduto alla revoca delle autorizzazioni in essere tra il Comune e l'associazione calcistica. I soggetti destinatari di questo tipo di provvedimenti, infatti, non possono intrattenere alcun tipo di rapporto, a nessun titolo, con qualsiasi pubblica amministrazione. Le informazioni antimafia sono strumenti eccezionali di reazione, previsti dalla legislazione antimafia, che mirano a salvaguardare beni di primaria e fondamentale importanza per lo Stato, quali l’ordine e la sicurezza pubblica, la libera determinazione degli organi elettivi, nonché il buon andamento e la trasparenza delle amministrazione pubbliche.
In un contesto di leale collaborazione tra Organi repubblicani, prevista dalla nostra Costituzione, il Comune di Marina di Gioiosa Ionica, al pari di qualsiasi altra pubblica amministrazione, aveva e ha il dovere di recepire e dare esecuzione al provvedimento prefettizio e di non frapporsi, in alcun modo, ai suoi effetti.
L'Amministrazione Comunale, ovviamente, ha già avviato azioni propositive e di prospettiva, per fare in modo che un importante momento di aggregazione sociale, quale è l'attività calcistica, possa rinascere a Marina di Gioiosa Ionica. In questa ottica abbiamo già avviato positive interlocuzioni con la Lega Nazionale Dilettanti e con altri soggetti che ci potranno accompagnare in questo percorso di rigenerazione. Siamo certi che gli autentici appassionati di calcio, i giovani atleti e tutti i cittadini di buona volontà non faranno mancare il loro positivo e indispensabile apporto.

 


m-impianti

Inserisci qui il tuo commento