Stadioradio

Il quadro dei completo dei Giovanissimi nel primo turno del Torneo delle Regioni

di redazione  | 29/05/2016 in " CR Calabria " articolo con foto
2130 letture | 0 commenti | 0 voti

Nel girone A esordio positivo per la Calabria che sul manto in erba artificiale del Centro di Formazione Federale di Catanzaro supera per 2-1 la Basilicata al termine di una gara sempre in controllo dei padroni di casa. Una doppietta di Boito mette in ghiaccio il risultato animato sul finire dalla firma di Rella per la Basilicata. Bene anche la Lombardia che ha lasciato solo le briciole all’Umbria grazie a un gol di Colombo nel primo tempo ed ai centri di Cattaneo Krasniqui nella seconda metà della gara.

Partenza sprint di Liguria e Veneto che battono per 3-0 e 5-0 Marche e Puglia. Due successi costruiti nel primo tempo e puntellati nella ripresa. I liguri sono passati in vantaggio al 24’ con Mazzei arrotondando il risultato con Ianteri e Corda al 46’ e 67’. Il Veneto dopo la bruciante finale persa nella scorsa edizione è partito a razzo con Rosa e Nstama Manga a segno rispettivamente al 3’ e 6’ del primo tempo. Nella ripresa i ragazzi di Marchesini hanno dilagato ancora con Manga, Scala e Pasqualato.

La notizia di giornata è la sconfitta dei campioni in carica del Friuli VG con l’Emilia Romagna. A 10’ dal termine del match Zahir Eleal ha segnato il gol decisivo. Spettacolare l’altro incontro tra Molise e Sardegna vivacizzato da sei reti. Alla fine la spunta il Molise con un successo quasi storico per 4-2. I molisani hanno chiuso il discorso nei primi 47’ dell’incontro con doppietta di Leonetti ed i centri di Terracciano e D’Oliva. Usai e Mura nella ripresa hanno riaperto la sfida quando ormai era tardi.

Nel girone D Lazio e Sicilia, memori della scorsa sfortunata edizione, partono a razzo battendo CPA Bolzano e Abruzzo rispettivamente per 4-1 e 2-0. Il vantaggio iniziale di Sgarbi illude i bolzanini che accusano il ritorno del Lazio a segno tre volte nella prima frazione con Preti, Shoti e Malorni. Corelli in apertura di secondo tempo fissa il risultato sul 4-1. La Sicilia con un gol per tempo regola l’Abruzzo, sono di Mustacciolo ed Escu le firme siciliane.

Grande equilibrio nel girone E in cui è stata segnata solo una rete in due partite. L’unico centro è di Di Meglio che regala tre punti preziosi ai campani contro il Piemonte VdA. CPA Trento stupisce tutti e ferma sullo 0-0 i semifinalisti della scorsa edizione Toscana.


allenatori

Inserisci qui il tuo commento


mar
sarta
ONZE
copy center