Stadioradio

Eccellenza. Il turno 19 è crocevia di sogni e speranze

di Emilio Lupis  | 26/01/2018 in " Eccellenza "
2728 letture | 9 commenti | 0 voti

Quarto turno di Eccellenza nel girone di ritorno tutto da vivere su StadioRadio grazie alla sindycation, CalabriaTv, lo streaming, il temporeale e la nostra APP oltre che l’innovativo bot telegram per portare il calcio dei dilettanti in tutti i modi alla vostra attenzione!

Locri-Cotronei: anticipo che potrete vedere qui oppure su Calabria Tv al 15 del digitale terrestre. Uno dei due big match di giornata. Gli amaranto vincendo andrebbero ad eliminare una concorrente insidiosa, i cotronellari sanno che il sogno D passa da una vittoria al “Comunale”. Tra l’altro chi guadagnerà la posta piena potrà godersi con la massima tranquillità lo scontro diretto in programma il giorno dopo. Un interlocutorio pareggio potrebbe favorire gli jonici.

Sersale-Acri: i lupi giallorossi stanno costruendo la permanenza nel fortino del “Ferrarizzi” dove solo il Siderno è stato capace di portare via un punto e nessuno è stato in grado di fare gol, sarà necessario quindi continuare su questa strada dato il trasformismo tra casa e trasferta. I lupi rossoneri, a caccia di una disperata rimonta playoff, dovranno quindi mettercela tutta per portare a casa tre punti che potrebbero risultare fondamentali alla luce degli intrecci di calendario che offre questo turno.

Trebisacce-Cutro: i delfini tornano tra le mura amiche per quello che è uno scontro diretto dato che sono tre i punti tra le due squadre. Dopo l’inizio choc i giallorossi sono stati capaci di risalire la corrente ed i turni in casa sono fondamentali nel cammino salvezza, attenzione però ai ragazzi di Parentela che generalmente  sono sempre stati in grado di sfoggiare buone prove condite da tanto carattere e tornare con dei punti dall’alto Jonio avrebbe un significato importantissimo nella caccia alla salvezza.

Luzzese-Scalea: i biancoazzurri non riescono a risalire la china nonostante un importante mercato. I biancostellati dopo un periodo da incubo hanno reingranato e corrono verso zone più serene della classifica. Dato il cammino dell’ultimo periodo il risultato sembrerebbe scontato, ma la Luzzese con orgoglio e dignità vorrà provarci fino alla fine e quindi gli uomini di De Pascale dovranno tenere la guardia altissima, anche perché dal Trebisacce in giù nessuno può dormire tranquillamente.

Paolana-Soriano: altra partita ad alta tensione e di alto valore per la classifica. Per i tirrenici vale lo stesso discorso fatto per la Luzzese. A fronte di innesti importanti ed un organico da altre posizioni, la classifica è inesorabilmente drammatica. Per la Paolana vincere significherebbe continuare a guardare da vicino il playout, i vibonesi dopo i tre punti ottenuti la scorsa settimana possono respirare e giocare con la consapevolezza e la serenità offerta dai due risultati su tre.


 

GallicoCatona-ReggioMediterranea: la partita si giocherà in campo neutro a Palmi. Alla stracittadina i padroni di casa arrivano in un periodo di flessione che ha portato l’ Acri a riavvicinarsi. Le capacità per farcela non mancano agli uomini di Misiti che hanno anche un buon ruolino in questo derby. La ReggioMediterranea da parte sua arriverà con la fame di chi vuole trovare la continuità di risultati buona a salvarsi e soprattutto per invertire il trand in questa partita.


 

AuroraReggio-Amantea: senza se e senza ma i locali hanno un solo risultato, anche perché ad oggi la retrocessione sarebbe diretta. I blucerchiati dopo il successo di carattere della scorsa settimana hanno praticamente una grande possibilità, eliminare i reggini e sfruttare gli incroci di calendario.

Castrovillari-Siderno: il big match di giornata. Per i rossoneri al momento ipotizzare la rimonta verso il primo posto pare eccessivo, ma il miglior posizionamento playoff passa da questa sfida. Tante cose sono cambiate rispetto all’andata ed anche lo score recente invita all’ottimismo. Il Siderno da parte sua risponde con la solidità ritrovata a cavallo tra la fine del 2017 e l’inizio di quest’anno. Una vittoria per i biancoazzurri avrebbe un peso importante, da un lato si consoliderebbe in maniera quasi definitiva la seconda piazza e dall’altro in base al risultato che maturerà a Locri si potranno fare ragionamenti sul primato. Un turno questo che sarà crocevia per tante squadre.


Classifica e risultati del turno precedente qui


Commenti degli utenti

...

piluke

26/01/18 19:35
Come sempre sono d'accordo con l'ottimo analitico e arguto commento tecnico di @Emilio=d> =d> =d> =d>=d> su Paolana-Soriano.

Dobbiamo ASSOLUTAMENTE vincere e dobbiamo possibilmente anche farlo bene per non vanificare gli sforzi fatti da Lo Izzo e soci non solo a Luglio quando ci hanno garantito la sopravvivenza iscrivendoci al campionato ma soprattutto a dicembre conducendo un mercato di valore e di tutto rispetto.

Francamente non mi capacito come con gente in squadra come Scarlato Amendola Castellano e soprattutto il bomber Longo gente con i quali lo scorso anno siamo arrivati settimi facendo un campionato tranquillo e due anni fa quarti quest'anno fatichiamo cosi tanto.

Se domenica si vince e Aurora e Trebisacce faranno il loro dovere si potrebbe riaprire un campionato in zona salvezza per noi che al momento appare non solo drammatico ma soprattutto da incubo.....

Forza Paola=d> =d> =d> =d> =d> =d>

...

emilio

26/01/18 20:36
Io tra me e me stavo facendo una riflessione. La Paolana oggi in classifica ha solo il doppio dei punti rispetto a quella che si è "lasciata" con Cipparrone ad ottobre.

Posto che ognuno è libero, ovviamente, di gestire come meglio crede le proprie risorse, forse fare del bene ad una squadra è anche cercare di fare i giusti passi indietro quando serve. Senza togliere nulla a nessuno se in una stagione "sbagliata" chi ha dato qualcosa di buono, tecnicamente parlando, è stato solo uno allora fare un pensierino sulle scelte seguite a quell'allontanamento sarebbe cosa buona e giusta.

Tra l'altro arrivati a questo punto del torneo se i trend non sono definiti poco ci manca ed il calendario dice: (trasferte maiuscole) Soriano, REGGIOMED, Cutro, LOCRI, Trebisacce, GALLICOCATONA, Cotronei, Sersale, LUZZESE, Aurora Reggio, CASTROVILLARI, Siderno.

Viste così alcune partite, specie in trasferta sembrano proibitive e con una situazione che non consente più di fare troppa differenza.

La riflessione, si badi bene, non la faccio da cronista, bensì da tifoso/osservatore di una categoria che stento a ricordare senza la Paolana.

P.S. Troppo buono Pilù ;)

...

piluke

26/01/18 22:36
Postato in origine da: emilio
Io tra me e me stavo facendo una riflessione. La Paolana oggi in classifica ha solo il doppio dei punti rispetto a quella che si è "lasciata" con Cipparrone ad ottobre.

Posto che ognuno è libero, ovviamente, di gestire come meglio crede le proprie risorse, forse fare del bene ad una squadra è anche cercare di fare i giusti passi indietro quando serve. Senza togliere nulla a nessuno se in una stagione "sbagliata" chi ha dato qualcosa di buono, tecnicamente parlando, è stato solo uno allora fare un pensierino sulle scelte seguite a quell'allontanamento sarebbe cosa buona e giusta.

Tra l'altro arrivati a questo punto del torneo se i trend non sono definiti poco ci manca ed il calendario dice: (trasferte maiuscole) Soriano, REGGIOMED, Cutro, LOCRI, Trebisacce, GALLICOCATONA, Cotronei, Sersale, LUZZESE, Aurora Reggio, CASTROVILLARI, Siderno.

Viste così alcune partite, specie in trasferta sembrano proibitive e con una situazione che non consente più di fare troppa differenza.

La riflessione, si badi bene, non la faccio da cronista, bensì da tifoso/osservatore di una categoria che stento a ricordare senza la Paolana.

P.S. Troppo buono Pilù ;)

Caro Emilio

non è essere troppo buoni ma è essere obiettiviThumpUp la tua arguzia e competenza tecnica è inconfutabilmente dimostrata dal tuo eloquio scritto e parlato sul forum e naturalmente domenicalmente in radio da ciò che racconti dai campi....di assoluto valoreThumpUp

Continua così un giorno te lo dissi ti vogliamo a Paola....chissà non si vinca qualche partita=d>

Sul capitolo Cipparrone tu apri una ferita che per me è sempre aperta.....ahimèBlushing

E' dal giorno successivo a Cutro-Paolana persa di misura si ma partita nella quale si è incominciato a vedere un pò di scollamento nei reparti di gioco e conseguente scoramento frutto forse di una decisone mal digerita nella squadra che io vado dicendo che era stato un GROSSO errore lasciar andar cosi a cuor leggero un tecnico di comprovata esperienza tecnico/tattica come il Cippa un allenatore che io definisco il Mourihno dell'Eccellenza per come la conosce e per citar una LEGGENDA a noi molto cara=d> =d> =d> un allenatore che ricordo ai più ci fece vincere nel lontano 2006 il campionato di Eccellenza riportandoci in un campionato a noi caro come quello di D.

Insomma il Cippa da tutti noi amato a Paola=d> e non uno qualunque.

Eppure Lo Izzo e la nostra società non sono stati in grado di appianare le "diversità di vedute" che hanno spinto Cipparrone a lasciar Paola e anzi a far un passo indietro come dicevi te purtroppo...e i motivi li sanno solo loro naturalmente anche se non ce li verranno mai a dire a noi tifosi che non viviamo la quotidianità del campo.

Sta di fatto che con lui come hai giustamento notato tu 5 partite due vittorie e metà dei punti che ora abbiamo.... gli altri 6 punti li abbiamo fatti in 13 partite.....Blushing in pratica mezzo punto a partita da Cutro-Paolana in poi con Cippa quasi il doppio.

Senza contare il passaggio del turno in Coppa Italia con la vittoria in quel di Sambiase per 1-0 e stiamo vedendo tutti cosa sta facendo il Sambiase in Promozione.

Tu lo sai benissimo perchè la nostra Inter ce l'ha insegnato ...quando si cambiano troppi allenatori in una stagione le prospettive non sono mai molto rosee e anzi spesso son nefaste....Fc Internazionale lo scorso anno docet ahimèBlushing

Spero non sia il caso anche per la mia Paolana ma vedendo il calendario fuori abbiamo tre grosse squadre da affrontare che lottano per obiettivi di prestigio dove non abbiamo grosse speranze di far punti mentre in casa viceversa avremo partite alla nostra portata teoricamente da vincere certo ma se poi facciamo le figuracce che si son fatte con lo Scalea allora la montagna da scalare diventa ardua e impervia .

Vedremo domenica se i ragazzi avranno capito che si sta pian pianino retrocedendo e allora mossi da un moto di orgoglio reagiranno oppure penseranno solo a portar a casa lo stipendio come fanno i mercenari.

Certo è che le prospettive non son rosee e come dicevo oramai la salvezza non dipede solo da noi ma anche dai risultati degli altri.....Unsure

Forza Paola=d> =d> =d> =d> =d> =d> =d> =d> =d> =d> =d>

...

emilio

27/01/18 01:14
Il nostro inviato da Paola è tra i più passionali, oltre che bravissimo, non ne sarei all'altezza Smile

Detto questo, è evidente che qualcosa non ha funzionato. Se devo fare un pronostico, la Paolana non la vedo nè salva direttamente ma neanche retrocessa senza spareggi, il problema è con quale testa arriverà al playout e la speranza, ma non solo per la Paolana, è che non sia necessario fare un doppio playout come lo scorso anno...

...

piluke

27/01/18 09:54
Postato in origine da: emilio
la speranza, ma non solo per la Paolana, è che non sia necessario fare un doppio playout come lo scorso anno...

A cosa ti riferisci quando dici ciò che ho citato?

Forse al fatto che se non retrocede nessuno dalla D non è necessario fare due play out? Il problema è che l Aurora e a soli due punti da noi è in ogni caso non si può andare in campo con questa idea ma al contrario con l idea e la voglia di salvarsi direttamente alla 30esima giornata.

Poi tutto ciò che succederà dopo sarà di guadagnato...

...

emilio

27/01/18 10:08
Mi riferisco al fatto che la Paolana in casa o trasferta il playout lo farà ed allo stesso tempo mi auguro che dalla D non ne retrocedano 3
...

piluke

27/01/18 11:29
Ecco allora avevo capito beneDrool

Scusa una domanda che per me è un dubbio....ma se dalla D ci si augura che retroceda come molto probabile solo l isola in promozione ne retrocedono due e si eviterebbe un play out o mi sbaglio?

Perché se fosse così imperativo sarebbe mantenere almeno il terz ultimo postoDrool

Perché fare e vincere un play out fuori casa per questa paolana quest' anno è come vincere un terno al lotto......Crying

...

emilio

27/01/18 11:45
Fino a due retrocessioni dalla D, in Promozione ne vanno tre (l'ultima e poi le perdenti dei due playout), con tre retrocessioni dalla D: le vincenti del primo playout si devono sfidare in ulteriore playout in casa della meglio piazzata. Come fu per reggiomed e corigliano lo scorso anno
...

senzanome

27/01/18 13:18
Si piluke è proprio come dice l'ottimo Emilio ThumpUp morale della favola siamo con 1 piede in Promozione al momento. 7 punti dall'Amantea sembrano un abisso al momento e se non incominciamo a reagire vincendo soprattutto in modo da sperare in un difficile comunque sorpasso e mantenaimo il distacco inferiore ai 10 punti dall'Amantea o Cutro che sia dovrfemo anche andar fuori casa a giocarci lo spareggio.....e fuori casa quest'anno siamo molto scadenti.

In tutto ciò bisogna guardarci le spalle anche da Aurora e Luzzese che con il cambio di allenatore darà sicuramente dei frutti immediati......

Inserisci qui il tuo commento


ABAMED
28/11/21 11:26 , di edge

Situazione Roccella


26/11/21 14:57 , di StadioRadio

Totodilettanti 2021-22


25/11/21 20:30 , di StadioRadio

L'allenatore della settimana 2021-22


1

cinghiale

1122
2

gillet13

1118
3

tonino61

1035
4

salvatore vellone

1018
5

kalel

983
6

julianros80

971
sarta
9.6
copy center