Stadioradio

Diritto di replica: la nota del difensore di Antonio Cormaci

di redazione  | 23/01/2020 in " Eccellenza "
938 letture | 0 commenti | 0 voti

In relazione alla notizia pubblicata da diversi quotidiani locali in data odierna circa il deferimento di Cormaci Antonino presso il Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare – preme evidenziare la totale estraneità dello stesso riguardo i fatti contestati.
Cormaci, come peraltro emerge dagli atti di indagine già in possesso della procura federale, nulla ha a che fare con attività illegale di raccolta di scommesse sportive ed è completamente estraneo anche allo specifico fatto a lui attribuito riguardante la presunta monetizzazione di un assegno.
Il deferimento trae spunto da una vicenda giudiziaria, risalente alla stagione 2015-2016, in cui la sua posizione non è assolutamente in discussione.  Convinto della legittimità del suo comportamento ha fornito la massima collaborazione depositando memorie difensive e rendendo interrogatorio.  
Evidentemente ciò non è stato sufficiente.
Siamo comunque fiduciosi e convinti di poter dimostrare durante il procedimento disciplinare la correttezza e la lealtà sportiva che hanno sempre contraddistinto il calciatore Cormaci Antonino.

Avvocato Difensore Ezio Laganà


Tags : cormaci
ADISS

Inserisci qui il tuo commento


mar
sarta
arcmateria
copy center