Stadioradio

L'AIAC Calabria presenta “La vacanza dell’allenatore” tra Borghi e Mare

di Redazione  | 21/06/2020 in " AIACC "
495 letture | 0 commenti | 0 voti

Riceviamo e pubblichiamo

E’ questa l’iniziativa ideata dal Presidente Nazionale Renzo Ulivieri e promossa dall’AIAC Calabria, in collaborazione con i comuni di Isca Sullo Ionio, Badolato e Santa Caterina e gli operatori turistici locali e  patrocinata dal Consiglio Regionale della Calabria.

Una sorta di raduno estivo per molti tecnici italiani, costretti a vivere costantemente sotto pressione mentale e mediatica, che potrebbero ritrovare le giuste energie all’interno del territorio del Basso Ionio calabrese, dotato di ampie spiagge e spazi incontaminati che ben si prestano al distanziamento sociale.

Il progetto, che si terrà nei mesi di giugno e luglio 2020, intende offrire ai soci AIAC proposte di soggiorno e vacanza tra borghi, spiagge e colline, da trascorrere in serenità con formule economiche e salutari, e prevede, per l’occasione, eventi tecnici formativi.

Un modello innovativo di ospitalità, in linea con i principi del turismo lento che privilegia l’esperienza con il territorio ed il suo patrimonio di bellezze storico-artistico-culturali e ricchezze gastronomiche-religiose.

Intendo ringraziare il Presidente Ulivieri per aver creduto fino in fondo in questa interessante iniziativa - afferma Raffaele Pilato responsabile AIAC Calabria - oltre ai Sindaci e alle amministrazioni dei tre comuni interessati per aver condiviso questo progetto e la Presidenza del Consiglio regionale per aver concesso il patrocinio. Siamo convinti che nel corso degli anni – continua Pilato - la promozione di questi pacchetti-vacanze agli allenatori italiani che avranno anche la possibilità di partecipare ad eventi formativi con importanti personalità sportive, possa rappresentare un volano di sviluppo turistico per i borghi e le spiagge dell'intera Calabria.

Santa Caterina dello Ionio, 21.06.2020


Tags : AIACC
EGR

Inserisci qui il tuo commento