Stadioradio

Il giorno della verità. Si riparte! Calendari in arrivo...

di redazione  | 19/03/2021 in " Eccellenza "
4879 letture | 7 commenti | 0 voti

aggiornamento 19.14

I calendari verosimilmente saranno presentati lunedì mattina.

 

LA NOTA UFFICIALE 17.25

 

Ora è ufficiale: la FIGC ha accolto l’istanza di deroga inviata dal CR Calabria ed ha autorizzato lo svolgimento del campionato di Eccellenza ad otto squadre. Vigor Lamezia, Sambiase, Locri, Palmese, Scalea, Soriano, Sersale e Reggiomediterranea saranno quindi le società che si contenderanno l’ambito posto per la Serie D. Il Presidente Saverio Mirarchi, con soddisfazione, ha così commentato: “Finalmente è ufficiale! La FIGC ci ha comunicato di aver accolto la nostra richiesta di deroga e così anche l’Eccellenza calabrese riprenderà il via insieme alle altre attività di preminente interesse nazionale. Sarà un campionato straordinario, come straordinario è il periodo che da ormai un anno stiamo vivendo. Ci vorrà grande senso di responsabilità, con rispetto del protocollo sanitario preciso e severo ed un’attenzione particolare per ogni dettaglio. Purtroppo, il momento che stiamo vivendo ha condizionato la partecipazione di alcune realtà che hanno preferito, avendone facoltà, fermarsi per poter meglio riorganizzare la ripartenza nella prossima stagione sportiva. Sarebbe stato un peccato deludere le aspettative delle otto associazioni sportive che con grande impegno e senso di appartenenza al mondo dilettantistico e federale hanno, nonostante tutto, dato la loro adesione. Società dalla grande tradizione calcistica ed in rappresentanza di territori che hanno segnato pagine importanti nel nostro amato calcio. Ho preferito dare comunicazioni ufficiali solo a seguito di notizie certe per non alimentare quell’incertezza che ha regnato fino ad oggi. Ora non vediamo l’ora di parlare di calcio giocato”. Il format programmato per la conclusione impegnerà tutte le dodici settimane a disposizione prevedendo l’inizio delle attività per l’11 aprile e la conclusione, con gare di solo andata e play off per tutte le partecipanti, al 27 giugno. Come noto ci sarà blocco delle retrocessioni per tutte le società in organico (ripartenti e non),  nessuna penale o multa per le società non partecipanti che dovranno comunque provvedere alla iscrizione insieme alla richiesta di deroga, l’esclusione dalle graduatorie di ripescaggio 2021/22 per le società che non ripartiranno, la possibilità di tesserare (prestito temporaneo con scadenza al 30/6/2021) i calciatori di altre squadre per le società che ripartiranno (sufficiente il consenso del calciatore e della società che riceve in prestito) ed infine lo svincolo dei calciatori delle società che non partecipano e che ne avrebbero diritto prima della scadenza del 30 giugno 2021. Confermato il raggiungimento del numero minimo per gli altri campionati in attesa del riconoscimento del preminente interesse nazionale, vale a dire l’Eccellenza Femminile ed il Calcio a 5 maschile e femminile (Serie C1 e Serie C). Per quanto riguarda la Serie C1 di Calcio a 5 sono otto le società che prenderanno parte al campionato, Polistena C5, Soccer Montalto, Sensation Profumerie, Città di Fiore, CT Maestrelli, Gallinese DL, Reggio FC e Roccelletta, con il format che prevede la disputa di un solo girone ed i play off a cui parteciperanno tutte le protagoniste. Così Giuseppe Della Torre“Ringrazio fortemente le società che hanno dato la disponibilità a proseguire per giocarsi un posto in Serie B nazionale. Speriamo che le condizioni sanitarie miglioreranno ancora ed invito tutte le società ad attenersi scrupolosamente al protocollo sanitario previsto. Il campionato inizierà l’11 Aprile e terminerà entro la fine di giugno così come previsto dalla FIGC”.

 

ore 12.10

È arrivato l'ok alla ripresa, in deroga con 7 squadre (Avezzano Calcio, Capistrello, Chieti FC 1922, Il Delfino Flacco Porto, L'Aquila 1927, Lanciano Calcio 1920, Renato Curi Angolana), per l'Abruzzo.

ore 11

 

A quanto pare la ripartenza è quasi cosa fatta. Manca la nota ufficiale ma siamo ai dettagli, nonostante i tanti ostacoli lungo il percorso manca solo la nota ufficiale degli organi preposti per mettere la parola fine a questa lunga telenovela. Alla fine saranno otto squadre a giocarsi il salto di categoria: Locri, Palmese, Reggiomediterranea, Sambiase, Scalea, Sersale, Soriano,  Vigor Lamezia. La formula dovrebbe essere quella del solo girone di andata e poi play off per tutte quante. Questa ipotesi è dettata dalla necessità di chiudere la stagione entro il 30 giugno garantendo, in un contesto straordinario, quanta più equità possibile. In ogni caso è atteso un comunicato con dovizia di particolari da parte del CR Calabria.


m-impianti

Commenti degli utenti

...

amaranto

19/03/21 15:20
Ma le partite già disputate saranno annullate ?
...

biason

19/03/21 16:48
Postato in origine da: amaranto
Ma le partite già disputate saranno annullate ?

Penso proprio di si

...

julianros80

19/03/21 17:20
Postato in origine da: amaranto
Ma le partite già disputate saranno annullate ?

Naturalmente un regalo alla ASD scordovillo non si nega mai...

...

LOCRI NEL CUORE

19/03/21 19:46
ASD Scordovillo l'aspettiamo abbraccia aperte a Locri .....
...

LOCRI NEL CUORE

19/03/21 19:47
Postato in origine da: julianros80
Postato in origine da: amaranto
Ma le partite già disputate saranno annullate ?

Naturalmente un regalo alla ASD scordovillo non si nega mai...

L'aspettiamo abbraccia aperte a Locri..

...

amaranto

19/03/21 20:39
Decisione stupida, insensata, senza capo ne cima. Neanche in Burundi fanno campionati con 8 squadre.
...

senzanome

21/03/21 10:48
Postato in origine da: amaranto
Decisione stupida, insensata, senza capo ne cima. Neanche in Burundi fanno campionati con 8 squadre.

Sono d'accordo con te, ma visto che NON si son voluti arrendere e posticipare la ripresa a settembre questa era l'unica soluzione per garantire il ricambio in D delle società retrocesse dalla D.

A me non entusiasmera visto che non solo non c'è la mia Paolana ma non è neanche un format che entusiasma piu di tanto però almeno si è evitata la pagliacciata di far riprendere l'eccellenza con lo stesso format ususale o di far la conta delle squadre che avrebbero voluto partecipare.

Gruppo Storico Fedayn Paola

Inserisci qui il tuo commento