Stadioradio

Bovalinese: senza frutti l'incontro tra amministrazione comunale e società

di Redazione  | 27/07/2021 in " Eccellenza "
844 letture | 4 commenti | 0 voti

Non ha dato frutti l'incontro di oggi tra la società amaranto guidata dalla Presidentessa Graziella Pollifrone e l'Amministrazione comunale guidata dal Sindaco Vincenzo Maesano accompagnato oggi dagli assessori Cinzia Cataldo, Maddalena Dattilo e Pasquale Blefari. A coadiuvare l'amministrazione comunale due consulenti esterni: il dottore Enzo Federico già commissario straordinario nel 2019 e volto noto del panorama dilettantistico calabrese, insieme ad Andrea Scordino dirigente della locale squadra di calcio a 5 militante nel campionato di A2.

Mentre la dirigenza da un lato ha confermato la consenga del titolo all'Amministrazione Comunale, il primo cittadino Vincenzo Maesano ha confermato l'intenzione di voler fare degli interventi, sia pur tampone, sul "Cartisano" anche se non ha indicato tempi di realizzazione. Risistemazione del campo in terra battuta con l'innesto di nuova terra, sistemazione recinzione e pulizia della struttura con l'eliminazione delle erbacce, oltre all'isolamento del soffitto degli spogliatoi con l'applicazione di catrame le priorità. Nulla di nuovo sulle strutture inagibili (burocraticamente) vedi tribuna coperta che di fatto è il punto più sicuro dove far stazionare il pubblico che anche quest'anno non avrà modo di accedere all'impianto.

Nel corso dell'incontro che a tratti è risultato aspro e dai toni accesi, sono state avanzate anche due ipotesi: una fusione con la squadra di Ardore militante in prima categoria che ad onor del vero tecnicamente adesso non è possibile, oppure la partecipazione al campionato di Prima Categoria che dal punto di vista gestionale è meno dispendiosa.

Maesano ha anche sottolineato come in breve tempo si dovrebbe avere il responso sul progetto di 700 mila euro destinati al "Cartisano" che chiaramente in caso di esito positivo potrebbe aprire nuovi scenari, anche se in un intervento l'assessore Maddalena Dattilo ha sottolineato come la priorità per l'Amministrazione Comunale sia il "Lungomare San Francesco".

Insomma si brancola nel buio, mentre il tempo scorre e si avvicinano i primi impegni ufficiali: 5 Settembre Coppa Italia mentre il 19 Settembre partirà il Campionato. In questi giorni bisognerebbe parlare di allenatori ed organici invece oltre a non avere un impianto a disposizione la Bovalinese al momento non ha nemmeno un gruppo dirigenziale
 


Tags : Bovalinese

Commenti degli utenti

...

Forza Bovalinese

27/07/21 22:55
Ma scusate non è meglio giocare come possibile il campionato di Eccellenza ed eventualmente retrocedere in Promozione piuttosto che scendere in Prima Categoria? E quando si risale più? A chi è venuta questa geniale idea?

Povera Bovalinese

...

emilio

29/07/21 10:42
Secondo me anche economicamente avrebbe poco senso.

Cioè, fai un campionato "a perdere" ed hai i costi della trasferta e tutto sommato non credo sarebbe troppo diverso da una prima categoria importante e sicuramente costerebbe meno di una eventuale prima a vincere...

Insomma autoretrocedere non è mai una scelta saggia, almeno credo.

...

vernacolo

12/08/21 20:58
sono giorni che un gruppo di sportivi-tenta di contattare i responsabili del COMUNE DI BOVALINO......

TELEFONO--SOLO SEGRETERIE PER DELLE ORE ZERO RISPOSTA

E.MAIL- ZERO RISPOSTA

ADDIRITTURA PEC ZERO RISPOSTA !!!!

UNA TOTALE ASSURDITA'

LETTO DELLA POSSIBILITA DI PROPORRE UNA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE CI SIAMO ATTIVATI.....E' PIU FACILE CERTAMENTE PARLARE CON MARTE

VOLEVAMO FARE TUTTO LINEARMENTE ALLA LUCE DEL SOLE-

PROPORCI-PROPORRE UNA NOSTRA SOLUZIONE AVERE RISCONTRO E RISPOSTA-

SENZA PARLARE CON AMICI CONOSCENTI POLITICI ECC ECC.

CAMPA CAVALLO

E' QUINDI CHIARISSIMO LO SCARSISSIMO INTERESSE ED IMPEGNO NEL TROVARE UNA SOLUZIONE

RIPETO ZERO RISPOSTA ADDIRITTURA AD UNA PEC--E PER UNA AMMINISTRAZIONE ..E' GRAVISSIMO

ABBIAMO RISCONTRO DI TUTTO QUELLO CHE ABBIAMO SCRITTO

SALUTI

...

julianros80

12/08/21 22:29
Semplicemente vergognoso che si lasci morire una società gloriosa come la Bovalinese...

E sinceramente e difficile credere che la motivazione sia la mancanza dello stadio...

Inserisci qui il tuo commento