Stadioradio

Ufficiale titolo alla Presidentessa Pollifrone

di Redazione  | 27/08/2021 in " Eccellenza "
9804 letture | 4 commenti | 0 voti


27/08/2021 13:10
Il primo cittadino Vincenzo Maesano attraverso una pec ha da pochi minuti riconsegnato il titolo nelle mani della vecchia dirigenza che ora può programmare la prossima stagione.



27/08/2021 11:12
Bovalinese pronta per l'Eccellenza. Un'ottima notizia quella che oramai circola nella cittadina della Jonica reggina. La società della Presidentessa Graziella Pollifrone ha trovato la quadra, anzi è ancora più forte di prima. Sono state settimane difficili in cui si è lavorato sotto traccia per cercare di trovare una soluzione per non far disperdere un patrimonio come l'Eccellenza, massimo torneo regionale. Le interlocuzioni tra alti e bassi hanno portato ad una decisione finale nella serata di ieri, spindi dalla concreta possibilità di vedere la squadra o in prima categoria o addirittura fuori dalla scena calcistica, interlocuzioni che hanno portato anche ad allargare la base societaria.

La Presidentessa questa mattina ha incontrato il Sindaco Vincenzo Maesano chiedendo di riprendere il titolo, il primo cittadino si è riservato una risposta nel giro di poche ore. Intanto oggi scade il termine ultimo imposto anche dalla Lega per chiudere questa vicenda strettamente legata alla disponibilità di un impianto di gioco, il "Cartisano" ancora oggi indisponibile ma con la promessa del sindaco che nella prima settimana di Settembre potrà essere quantomeno utilizzato per gli allenamenti. La squadra che sembra sarà guidata dal tecnico Maurizio Panarello potrebbe iniziare la preparazione a Benestare, mentre potrebbe giocare la gare interne inizialmente a Locri in attesa che sia disponibile il campo di Ardore dove sono in corso i lavori di ammodernamento con la posa del sintetico 


26/08/2021 23:15

Nel giorno dei funerali di Giuseppe Pugliese bandiera e capitano della Bovalinese anni 70, scomparso a soli 73 anni, la dirigenza dimissionaria guidata dalla Presidentessa Graziella Pollifrone dopo diverse interlocuzioni tra i soci avrebbe trovato l'accordo per affrontare il prossimo torneo di Eccellenza. Domani mattina potrebbe già esserci un incontro con il Sindaco Vincenzo Maesano per riprendere il titolo sportivo in mano. Rumors parlano di Maurizio Panarello nuovamente al timone degli amaranto, sarebbe a buon punto anche la costruzione della rosa.

 

25/08/2021 22:49

Chi ieri si aspettava l’epilogo finale sulla vicenda Bovalinese, dopo la conferenza stampa del primo cittadino Vincenzo Maesano, è rimasto deluso. L’appuntamento era atteso in quanto ci si aspettava di conoscere la nuova dirigenza ma dopo l’incontro con la stampa tenutosi ieri mattina all’interno della sala consiliare, i dubbi e le perplessità sul futuro della blasonata squadra amaranto persistono. Ad oggi infatti ancora non c’è ufficialmente pronta una società che possa guidare la Bovalinese nella prossima stagione calcistica.

Tramontata l’ipotesi di disputare il torneo di Eccellenza, anche se ancora di fatto non è stata presentata alcuna rinuncia al Comitato calabro della LND, l’unico scenario che al momento sembra percorribile oggi è quello di una richiesta per la partecipazione al campionato di Prima Categoria, qualora ci fossero posti, barattandola con il titolo di Eccellenza: una vera e propria sconfitta per la comunità.

Certamente oggi sulla carta la Bovalinese risulta iscritta al torneo di Eccellenza ma è chiaro che tra i passionali dirigenti di Bovalino non si riesce e difficilmente si troverà la quadra per questo torneo, i tempi ristretti in vista dell'inizio della competizione non aiutano, solo un miracolo potrebbe portare alla disputa del torneo di Eccellenza.

Con la pressione di Rossanese e Mangone che rispettivamente da Promozione e Prima chiedono spazio non è escluso un intervento d’ufficio del Cr Calabria vista ancora la mancata disponibilità di un terreno di gioco.

Maesano durante l’incontro con i giornalisti ed il consulente Enzo Federico presente in aula, ha spiegato dell’esistenza di una cordata a cui sarebbe stato dato un termino ultimo, venerdì, per prendere in mano la squadra, cosa questa che fa capire che ancora i giochi non sono fatti. Una brutta gatta da pelare per Maesano che dopo il no degli Amatori Friends Bovalino, aspetta conferme da un gruppo che ha avuto esperienze nel mondo dello sport e si dovrebbe circondare di ex dirigenti.

Il Sindaco ha garantito che in pochi giorni saranno ultimati i lavori per il ripristino del “Cartisano” mentre si attende l’ufficialità sulla fattibilità del Progetto di 700 mila euro presentato con il Bando “sport e periferie 2020”. Non sono mancati ringraziamenti ai principali attori di questa vicenda che però ancora deve concludersi.


23/08/2021 16:20
Con una nota inviata alla stampa il primo cittadino Vincenzo Maesano ha comunicato che martedì 24 agosto alle ore 11.30, si terrà presso la Sala Consiliare una conferenza stampa sulla situazione dell’Asd Bovalinese.
Durante l’incontro con la stampa il sindaco illustrerà tutte le iniziative sin qui svolte e chiarirà la posizione dell’Amministrazione comunale, comunicando le determinazioni assunte.
L’iniziativa sarà integralmente trasmessa in diretta streaming sui canali ufficiali Facebook del Sindaco. 
Nel frattempo questa mattina sono iniziati i lavori per la posa del nuovo terreno del "Cartisano", sospesi però poco dopo.
 

23/08/2021 12:40

La telenovela che ha interessato la Bovalinese in questa estate ha trovato forse il suo epilogo: sarà Prima Categoria. Fallito anche il tentativo da parte della dirigenza dimissionaria di trovare la quadra per la disputa dell'Eccellenza dopo l'abbandono del gruppo "Amatori Friends Bovalino", le sorti degli amaranto è ora nelle mani di vecchi dirigenti che nelle ultime ore hanno trovato comunione d'intenti per la disputa del campionato di Prima Categoria. L'obiettivo è quello della rifondazione completa della società e dell'organizzazione della stessa mirando principalmente alla creazione di un settore giovanile. Presto un incontro tra la nuova dirigenza ed il primo cittadino Vincenzo Maesano dovrebbe ratificare il passaggio a cui seguiranno anche i passaggi in Lega. Si mantiene la matricola, ma la doppia auto-retrocessione anticipata chiaramente è una sconfitta per Bovalino. Rossanese in Promozione e Magone in Prima aspettano solo l'ok della Lega per festeggiare il ripescaggio. 
La Bovalinese che di fatto riflette perfettamente le spaccature a livello sociale ed anche politico che ci sono nella cittadina, raggiunge in prima categoria blasoni come Palmese, Sambiase e Vigor Lamezia. Mal comune mezzo gaudio? Forse.
 

21/08/2021 22:54
Con il "no grazie" da parte degli "Amatori Friends Bovalino" il tentativo di dare una nuova società alla Bovalinese, da parte del primo cittadino di Bovalino Vincenzo Maesano, si è concluso con un nulla di fatto.

Tuttavia con un post sui social  Maesano ha spiegato come  "non tutto è perduto e sono certo che i contatti messi in campo in questi giorni serviranno per le imminenti soluzioni che dovrò assumere in relazione al titolo sportivo che mi è stato consegnato". Una ipotesi potrebbe essere quella di valutare richieste pervenute all'Ente dopo l'avviso pubblico da parte di imprenditori non di Bovalino che potrebbero essere interessati alla gestione della squadra, negli ambienti si mormora possa esserci l'interessamento di un nome noto del panorama dilettantistico calabrese da sempre accostato al Locri, come Pasquale d'Ettore, ma è chiaro che si tratta di suggestioni che solo il tempo potrà dire se si concretizzeranno.

Nel frattempo mentre sembra sia calato il silenzio e la rassegnazione intorno alle sorti della Bovalinese, c'è chi invece coltiva questa passione da sempre che sarebbe pronto a scendere in campo, rumors vorrebbero il gruppo "Boys Bovalino 1997", pronto ad intervenire pur di salvare il salvabile giocando la Prima Categoria.

I Boys non sarebbero l'unica ancora di salvezza per la Bovalinese, prende infatti sempre più corpo l'ipotesi di un ritorno in campo della vecchia dirigenza, già paventato nelle ultime ore. Secondo indiscrezioni ci sarebbero stati già diversi incontri per tracciare le linee guida in vista della nuova stagione e si starebbero anche trattando gli ingaggi per l'arrivo di calciatori ed allenatore per la disputa dell'Eccellenza. Tutto è in divenire e si sviluppa sul filo sottile dell'incertezza,  nonostante con il clamore provocato dall'ipotetica disputa di un torneo di Prima Categoria, si sia registrato uno scatto di orgoglio di ex dirigenti che ora starebbero mettendo in campo tutte le energie per rimettere in moto la macchina amaranto.

Le prossime ore saranno cruciali, anche perchè il tempo stringe e dai rispettivi campionati, Rossanese (Promozione) e Mangone (Prima Categoria), aspettano di capire il destino della Bovalinese.

Intanto sul fronte "Cartisano" trova sempre più conferme l'indiscrezione che vorrebbe finanziato il progetto di 700 mila euro con cui il comune ha partecipato al bando "Sport e Periferie 2020". Una notizia che dovrebbe essere ufficializzata a breve e che rincuora tutti gli sportivi che da tempo chiedono un impianto degno del nome di "Lollò Cartisano"




20/08/2021 17:55
dal profilo facebook Amatori Friends Bovalino

In merito a indiscrezioni e articoli usciti di recente, comunichiamo la nostra posizione:
Da sportivi bovalinesi, esterni da sempre alla ASD BOVALINESE 1911, abbiamo avvertito la necessità di dare una scossa alla situazione, dopo la consegna della vecchia dirigenza al sindaco del titolo sportivo, che con grandissimi sacrifici hanno mantenuto e iscritto la squadra al prossimo campionato di Eccellenza calabrese.
Così in data 09/08/2021 siamo andati in Comune per capire la situazione e vedere cosa si poteva fare per la gloriosa maglia amaranto. Abbiamo constatato che i costi erano esorbitanti, la dirigenza da (ri)costruire, tutti i passaggi burocratici da fare, abbiamo valutato e ci siamo SUBITO dati da fare per individuare figure che potessero "aiutarci ad aiutare", sondare eventuali disponibilità di giocatori e sponsor in grado di sostenere il nostro progetto, a 360 gradi.
Fin da subito abbiamo fiutato un clima ostile nel tessuto sociale/sportivo, come se la Bovalinese potesse essere disgregante e non aggregante, ma non ci siamo dati per vinti, ci abbiamo provato lo stesso.
In data 11/08/2021 abbiamo scoperto che quasi tutti i calciatori della Bovalinese erano stati svincolati, abbiamo avuto risposte negative da allenatori (motivate) e abbiamo analizzato la questione calendari, prima partita giorno 05/09/2021, Coppa Italia.
Li abbiamo capito che non c'erano i presupposti, nè per l'eccellenza nè per nulla, era ormai troppo tardi per tutto. Almeno per come siamo abituati noi a lavorare. Almeno per quello che voleva essere il nostro progetto innovativo.
Giorno 12/08/2021, invece di andare a mare e togliendo prezioso tempo al lavoro e alle nostre famiglie, ci rechiamo in Comune per dire chiaramente che all'Eccellenza non eravamo interessati, che per non abbandonare una barca che affondava, avremmo provato a fare la seconda categoria col gruppo Amatori, come ultima possibilità; in tutto ciò accanto a noi il nulla o quasi.
Abbiamo però dovuto rinunciare a questa volontà di "fuga", troppo forte l'idea di non farla morire la Bovalinese, e così abbiamo iniziato a valutare l'idea della prima categoria con una squadra di "emergenza", senza un progetto definito (oggi è 20 Agosto e non il 20 Luglio). 
Abbiamo traballato, soprattutto ieri sera quando, uscita fuori l'indiscrezione (non è mai esistita l’ufficialità) della Prima Categoria, molti, cittadini e non, si sono scagliati contro questa idea, usando la parola “VERGOGNA”.  
Questo è il tipico atteggiamento del paese, tutti a parlare, nessuno che si sia fatto avanti concretamente per aiutare.
L'avviso pubblico di manifestazione di interesse non ha visto nessun gruppo avvicinarsi, senza voler condannare nessuno, non si possono poi leggere accuse da chi non ha mai fatto e magari non vuole fare!
Ma il messaggio è stato chiaro, il non fare l'eccellenza è una sconfitta.
Benissimo cari signori, ci scusiamo, noi (da soli) non possiamo e non vogliamo farla, siamo persone semplici che lavorano e hanno famiglia, ma che, nonostante le diverse competenze e potenzialità, non possono creare dal nulla una società, uno staff tecnico, una squadra, e moltiplicare i soldi, no noi non possiamo farlo.
Abbiamo letto messaggi di persone pronte a prendere in mano la situazione in Eccellenza, con tanto di parco giocatori e staff. 
Ecco, è il momento giusto per intervenire. Ma attivamente, non a parole.
Un peccato perché questo paese, molto restio ai cambiamenti, come se avesse quasi paura ad uscire dalla propria “comfort zone”, ha bisogno di innovazione, entusiasmo, collaborazione non certo di lotte intestine e legami indissolubili con lo status quo.
Restiamo convinti che si possa ancora fare qualcosa per il bene della gloriosa maglia, e per farla restare in Eccellenza, ma ora dipende da voi, da voi che giudicate in maniera così semplice e immediata, senza sapere quello che c’è dietro.
Oggi 20 Agosto, a 24 ore dalla "consegna" della società, noi l'abbiamo riportata al Sindaco, che vogliamo sottolineare, si è prodigato in lungo e in largo con dedizione e amore per le sorti di un prodotto bovalinese, facendo tutto il possibile per salvare la squadra che, senza di NOI, avrebbe già una parola FINE.
Non intendiamo partire con un paese contro, non volevamo gli applausi, ma un minimo di incoraggiamento e comprensione.
Ringraziando tutte le persone che hanno creduto in noi, in 10 giorni di fuoco, speriamo che le fiamme di rabbia si tramutino in un’onda emotiva che possa fare risollevare le sorti della nostra squadra immediatamente.
Il gruppo direttivo Amatori Friends Bovalino.

20/08/2021 17:12
Manca l'ufficialità che arriverebbe solo a fine mese, ma da indiscrezioni sembrerebbe che il progetto presentato dal Comune con il Bando "sport e periferie 2020" destinato al "Cartisano" per un importo di 700 mila euro abbia superato le "operazioni di verifica amministrativa e di valutazione" tra i 3380 progetti pervenuti. Un'ottima notizia che potrebbe rilanciare l'attività della squadra amaranto.
 

20/08/2021 12:13

La notizia della possibile disputa di un campionato di Prima Categoria, ha scosso l'ambiente che orbita intorno agli amaranto. In queste ore si susseguono interlocuzioni che potrebbero portare alla disputa del torneo di Eccellenza attraverso un altro gruppo societario che non vuole disperdere quanto guadagnato con sacrificio in questi anni. Nel frattempo arriva anche la notizia di un possibile ripensamento del gruppo dirigenziale  che avrebbe dovuto guidare la squadra in Prima Categoria. 
Una situazione in continua evoluzione e di cui vi terremo aggiornati in tempo reale.

19/08/2021 19:49:57

Una riunione tenutasi questo pomeriggio avrebbe messo la parola fine sulla vicenda Bovalinese.

Gli amaranto ripartiranno dalla Prima Categoria questo sarebbe il responso dell'ultimo incontro, chiaramente verrà annunciato un nuovo gruppo societario che guiderà la squadra in questo torneo, mentre in casa Rossanese si può cominciare a fare festa, l'Eccellenza è vicina.


Tags : Bovalinese

Commenti degli utenti

...

unodue

20/08/21 00:29
E intanto a Roccella tutto è fermo!!! :(

Possibile ripescaggio per la Promosport ?

...

mario.cutugno45@gmail.com

20/08/21 21:36
Presidente Giovanni ferrigno solo tu hai la capacità e la competenza di aggregare dei soci e salvare la bovalinese. Fai questo miracolo.
...

Rossi

22/08/21 17:53
Che peccato!

Questo è lo scotto della serie D.

Per anni la Bovalinese ha faticato a rientrare nel calcio dilettantistico che conta dopo la D, stessa sorte è toccata al Locri, tutt'ora al Siderno e speriamo non succeda lo stesso a Roccella.

Davvero un peccato vedere le squadre della Jonica in queste difficoltà.

...

julianros80

23/08/21 09:31
Postato in origine da: Rossi
Che peccato!

Questo è lo scotto della serie D.

Per anni la Bovalinese ha faticato a rientrare nel calcio dilettantistico che conta dopo la D, stessa sorte è toccata al Locri, tutt'ora al Siderno e speriamo non succeda lo stesso a Roccella.

Davvero un peccato vedere le squadre della Jonica in queste difficoltà.

Non credo c'entri niente la D.

La Bovalinese la D, l'ha fatta negli anni 90 ma poi ha impiegato anni ad avere addirittura una squadra competitiva in promozione.

Eppure Bovalino potrebbe fare tranquillamente una dignitosa eccellenza.

Locri ha fatto ben 5 campionati di D fino al 2002 poi le note vicissitudini hanno allontanato la gente dallo stadio e dal calcio cittadino ma dopo una decina di anni si era già competitivi e infatti al di là della D comunque raggiunta 2 anni fa,il Locri ha quasi sempre fatto l'eccellenza.

Siderno è un grande mistero perché l'eccellenza dovrebbe essere una base di partenza e vederli in prima categoria (si spera) ci priva di derby emozionanti.

Roccella ha fatto 7 campionati di D consecutivi ma vedrete che dopo qualche anno di pausa ci sarà un gruppo imprenditoriale che la riporterà in D.Speriamo però che venga riportata per fare buoni campionati e non solo per puntare a playout e ad eventuali ripescaggi.

Inserisci qui il tuo commento