Stadioradio

U.S. PAOLANA 1922 – SAN LUCIDO: 2-0

di Marco Zupo  | 31/01/2011 in " Promozione "
8559 letture | 0 commenti | 2 voti

U.S. Paolana 1922: Lanza , Molinaro, Longobardi, Pascale, Grandinetti, Spadafora, Mandarini (Dal 1'st Gentile), Sbano (Dal 45'st De Pascale), Ramunno (Dal 30'st Perri), Nicoletti, Sarpa. In panchina: Paschetta, Oro, Pellegrino, Del Popolo. Allenatore: signor Martora.

 

San Lucido: Mirafiore, Longobardi (Dal 8'st Matera), Leta, Cairo, Simonetti (Dal 8'st Bruno), Longo, De Luca, Colombo, Stefano, Chiappetta, Sotero. In panchina: Scarpelli, Mannarino, Marchese, Paletta, Gabriele. Allenatore: signor Carnevale.

 

Arbitro: signor Varacalli di Locri (Fiorentino e Gaglianesi).

 

Marcatore: 13'st Sbano rig., 33'st Sbano.

 

Note: Espulso al 33'pt Grandinetti per gioco falloso. Ammoniti: Sarpa, Stefano, Colombo, Simonetti, Leta, Matera. Angoli: 4 a 3 per l’ U.S. Paolana 1922. Recupero: 1'pt, 5'st. Spettatori 800 circa di cui un centinaio provenienti da San Lucido.

 

L’ U.S. Paolana 1922 che ha battuto il San Lucido, è stata la più bella di quest’anno. Tutti gli atleti hanno buttato il cuore oltre l’ostacolo e sono riusciti a conquistare tre punti contro una formazione ben messa in campo e che è risultata essere una delle migliori fin qui viste a Paola. Partita corretta in campo anche se un espulso e sei ammoniti potrebbero far pensare diversamente. La squadra della città di San Francesco si mantiene a cinque lunghezze dalla nuova capolista Promosport, lasciando aperta la speranza per la promozione diretta ai propri sostenitori. Squadre che si studiano per i primi dieci minuti fino a quando Ramunno di testa manda la palla sopra la traversa da posizione favorevole. Al 19’ pt Mandarini si trova a tu per tu con Mirafiore che compie una splendida parata sul tiro del giovane paolano. Il San Lucido prova a ripartire in contropiede, ma dalle parti di Lanza non arriva nessun pallone. Al 33’ pt un'espulsione alquanto discutibile di Grandinetti che ha commesso fallo al limite dell’area di rigore azzurra. Termina il primo tempo con le squadre che non compiono alcuna giocata degna di nota. La ripresa inizia con la squadra del presidente Fuscaldo che pigia il piede sull’acceleratore e al 13’ è Ramunno che serve Nicoletti, il quale viene atterrato nettamente in area di rigore. L’arbitro decreta il calcio di rigore. Dal dischetto si appresta a battere Sbano che infila la palla dove Mirafiore non può arrivare nonostante avesse intuito l’angolo. Il San Lucido si butta in avanti creando una grossa occasione con Chiappetta (migliore in campo del San Lucido), ma il tiro del giocatore di Paola si spegne di poco a lato. Al 33’ calcio di punizione dal limite sinistro della porta difesa dal pipelet Mirafiore. Sbano sulla palla. Esecuzione battuta in maniera magistrale e palla che va a spegnersi sotto la traversa. Tripudio in campo e sugli spalti. Il San Lucido si riversa in avanti ma la difesa azzurra riesce a contenere le folate di De Luca e compagni. A fine gara i giocatori azzurri vanno a salutare la tribuna dei sostenitori di casa, ricevendo il meritato applauso per la prestazione fatta oggi.

 

 


ADISS

Inserisci qui il tuo commento


ABAMED
arcmateria
copy center