Stadioradio

REAL SERSALE – RENDE 3-3

di Annarita Schipani  | 08/02/2011 in " Eccellenza "
8831 letture | 0 commenti | 2 voti

Real Sersale: Vitale, Carrozza, Venere, Nosdeo, Ippolito, Notaris, Corapi, Ranieri, De Vito, Settecase, Pullo.
A disposizione: Longo, Rachid, Vescovo, Puleo, Mustari, Conforto, Leto.
Allenatore: Cipparrone

Rende: Occhiuzzi, Brecchi, Piemontese, Amoruso, Scanga, Paschetta, Spadafora, Farsetta, Musacco, Burgo, Mollo.
A disposizione: Ferraro, Calastra, Tuoto, Capitano, Via, Panucci, Altomare.
Allenatore: Paschetta

Arbitro: Mancuso di Vibo
Assistenti: Labonia di Rossano, Emanuele di Lamezia.

 

Bellissima partita ieri al “Ferrarizzi” di Sersale, tra Real Sersale e Rende, dove tanti sono stati gli ingredienti: 4 rigori, 6 goal, 2 espulsioni e soprattutto tante emozioni.
La gara si sblocca subito, al sesto minuto il numero 7 del Rende Spadafora, porta in vantaggio la sua squadra.
Goal che arriva come una doccia fredda per il Real Sersale, che non ci stà e al dodicesimo minuto ci prova con il nuovo acquisto Nosdeo che passa a Pullo, di seguito serve Corapi che però spreca una buona palla goal.
Il Real Sersale non molla, continua ad attaccare, e al quattordicesimo minuto per fallo su Corapi, l’arbitro non ha dubbi ed assegna il primo calcio di rigore.
Sul dischetto arriva il numero 10 Settecase che non sbaglia. E’ l’1-1!
Appena due minuti più tardi, l’azione più bella della giornata; il numero 10 del Real Settecase supera ben quattro giocatori del Rende, serve Corapi che questa volta non sbaglia. Risultato 2-1
Passano però solo due minuti e il numero 5 del Real viene ammonito per fallo su di un giocatore del Rende, anche qui l’arbitro decide di assegnare il calcio di rigore, battuto e realizzato dal numero 9 Musacco. Il risultato cambia nuovamente 2-2
Finisce cosi il primo tempo, ma nessuno può immaginare che le emozioni non sono ancora finite.
La prima arriva al nono minuto della ripresa, quando viene espulso il giocatore Notaris per fallo da ultimo uomo. Espulsione per il Real e secondo rigore per il Rende, anche questo battuto e realizzato dal numero 9 Musacco.
E’ il 2-3 e il Real gioca in inferiorità numerica.
Mister Cipparrone non vuole assolutamente perdere ed effettua due cambi: dentro Mustari e Rachid, fuori Ranieri e Carrozza.
L’inferiorità numerica non si nota affatto. Arriva il ventesimo ed insieme a lui l’ennesima emozione della giornata, fallo su Settecase e secondo rigore anche per il Real Sersale, anche questo battuto e realizzato dal numero 10. Ecco il 3-3
A questo punto il Rende effettua due sostituzioni: al venticinquesimo fuori Brecchi, dentro Capitano, e al ventottesimo fuori Farsetta, dentro Altomare.
Al ventinovesimo da segnalare anche l’espulsione del giovane Piemontese, che ristabilisce la parità numerica.
Al trentesimo terza ed ultima sostituzione per il Real, fuori Pullo dentro Leto.
I padroni di casa vanno di nuovo in vantaggio al trentottesimo con Rachid, goal però che viene annullato per fuorigioco.
La partita non è ancora finita ed entrambe le squadre lottano per la vittoria.
Al trentanovesimo Rachid manda fuori di poco, ci riprova al quarantaduesimo, mentre al quarantacinquesimo è Settecase a sprecare una buona occasione.
Dopo cinque minuti di recupero l’arbitro manda tutti negli spogliatoi.
Quello di domenica è stato un vero e proprio spettacolo.
 


ADISS

Inserisci qui il tuo commento