Stadioradio

Amaranto in "quarta". Reggina-Modena 4-1

di Emilio Lupis  | 27/08/2011 in " Professionisti "
2654 letture | 0 commenti | 0 voti

Tra il mercato, la stucchevole diatriba tra i calciatori e la lega calcio, parla il campo. La nuova Reggina di mister Breda esordisce nel torneo di serie B 2011-12 contro il Modena. La partita con i canarini può iniziare a raccontare qualcosa di quella che sarà la stagione amaranto e soprattutto è l'occasione per vendicare la sconfitta in coppa Italia di pochi giorni fa. Dirige il signor Ostinelli di Como. Inizia forte la Reggina con Bonazzoli che impegna Caglioni. Al 2' Missiroli crossa e Perri respinge con un braccio, ma l'arbitro fa proseguire. All'8' Campagnacci in posizione scomoda sciupa una buona possibilità generata da un corner. Il Modena si fa vivo al 15' con Greco che dalla distanza scalda i guanti di Kovacsik, promosso titolare dopo la cessione al Chievo di Puggioni. Passano 5' e i fedelissimi amaranto possono esultare. Infatti su imbeccata di Adejo, Campagnacci inventa una meravigliosa traiettoria per il gol del vantaggio! A questo punto la Reggina galvanizzata dal gol prova qualche attacco, trovando un Modena comunque arcigno. Al 41' però i canarini cedono per la seconda volta il passo. Campagnacci fortunato su un rimpallo può presentarsi davanti a Caglioni e freddarlo di destro con un gran piattone per il doppio vantaggio amaranto che può significare un secondo tempo da giocare in tranquillità. Il secondo tempo parte ancora all'insegna degli amaranto nettamente più padroni del campo. Al 52' c'è il suggello di questa superiorità, quando Missiroli liberandosi, partendo da metà campo, di tre avversari batte ancora Caglioni e manda in estasi il Granillo! C'è solo una squadra in campo e addirittura Bonazzoli per un pelo pochi minuti dopo il gol di Missiroli, fallisce la quarta segnatura chiuso da Carini. Dopo questo episodio, Bergodi innesta Ciaramitaro e De Vitis per provare a cambiare le cose e viene premiato da Di Gennaro, ex di turno, che al 58' servito da Fabinho a pochi passi dalla porta realizza il 3-1. Successivamente la Reggina inizia a soffrire un po' le sortite modenesi che si rivelano sterili. Spietato invece Rizzato al 74' con il suo piatto sinistro a capitalizzare al meglio una splendida cavalcata di Ceravolo per il 4-1 amaranto. Passano 10' prima di avere notizie del Modena, quando Di Gennaro su punizione trova i pugni di Kovacsik a dire di no. Il giovane portiere ungherese si ripete altre due volte nel giro di pochi minuti su Carini prima e Giampà poi. C'è il tempo per una conclusione fuori misura di Ceravolo e dopo qualche minuto di possesso palla da parte della Reggina, Ostinelli decreta la fine di un match che auspichiamo possa essere di buon auspicio per questa stagione che già martedì vedrà il suo secondo atto. 

Tabellino:
Reggina: Kovacsik; Cosenza, Emerson, Marino A.; Adejo, Missiroli, De Rose, Barillà (66' Castiglia), Rizzato; Campagnacci (69' Rizzo), Bonazzoli (69' Ceravolo), All. Breda

Modena: Caglioni; Turati, Perna, Carini, Rullo, Giampà, Petre (56' Ciaramitaro), Dalla Bona (56' De Vitis), Di Gennaro, Fabinho (75' Bernacci), Greco, All. Bergodi

Marcatori: Campagnacci 2, Missiroli, Rizzato (R), Di Gennaro (M)

Ammoniti: Perna, Petre, Bernacci, Rullo (M), De Rose, Cosenza, Rizzo (R)

Espulsi:

Arbitro: Sig. Ostinelli


Tags : Reggina
ADISS

Inserisci qui il tuo commento


tuttotrasf
flash-repair
arcmateria
copy center