Stadioradio

Garibaldina-Nicastro 3-0

di Michele Mario Pascuzzi  | 21/11/2011 in " Prima Categoria "
3835 letture | 0 commenti | 0 voti

GARIBALDINA: Sacco 7, Garofalo 7, Costanzo 7.5, Cerminara 6.5, D'Acri 6 (dal 43' Caruso 6), Leo 6.5, Cittadino 6.5, Salerno 6.5, Paletta 7.5, Garritano 8 (dal 80' Fazio 6), Toscano 8 (dal 73' Rizzuto 6). In Panchina: Colosimo, Strazzulli, Muzzì, Chiodo. All Iuliano 7.

RAFFAELE NICASTRO: Amantea 5, Lucchino 6.5, Amendola 5.5, Torchia 6, Crocca 5, Mariano 4.5 (dal 54' De Senzi 6), Franceschi 6 (dal 73' Carfora 5.5), Viterbo 6, Cerra 5, Palmieri 6.5 (dal 65' Mercuri 6), Giampà 6.5. In Panchina: Deta, De Martino, Giuliano, Gatto. All. Perri 5.

Arbitro: RISPOLI Michele di Locri 4.

Marcatori: 1' Mariano (AG), 37' Garritano (G), 53' Toscano (G).
Note: Ammoniti: 14' Garofalo (G), 14' Cerra (N), 52' Viterbo (N), 68' Cittadino (G), 75' Torchia (N).

Soveria Mannelli: Un cielo variabile rende elettrizante l'atmosfera dell' A. Leo nel quale la capolista soveritana ospita il Raffaele Nicastro. Dopo 20 secondi dal calcio d'avvio arriva l' 1-0 per i padroni di casa. Su un rinvio sbagliato del portiere Amantea la palla carambola sfortunatamente su Mariano e termina in rete. Una manciata di minuti dopo il gol la Garibaldina getta al vento due occasioni nitide, con Cittadino e Cerminara, che  non ipotecano il vantaggio. La partita è un monologo per i padroni di casa che dettano i tempi di gioco. Al 24' e al 29' l'attaccante Paletta sfiora il gol per ben due volte. La squadra nicastrese non riesce a farsi vedere dalle parti di Sacco. Al 37' matura il raddoppio per la Garibaldina. Il fantasista Garritano, sfruttando un indecisione tra l'estremo ospite e la sua difesa, raccoglie la palla in area di rigore e la fa insaccare comodamente nella rete. Con il risultato di 2-0 si conclude il primo tempo. La seconda frazione di gioco viene interpretata come la prima da entrambe le compagini. Dopo qualche giocata sulla trequarti la squadra soveritana chiude i conti al 53'. Garritano lancia Paletta che dopo aver percorso tutta la corsia sinistra crossa uno spiovente in area sul quale Toscano, coordinato perfettamente, mette la palla dove il portiere avversario non può arrivare. Pur avendo un largo margine di vantaggio sulla squadra avversaria la squadra di Mister Iuliano non si ferma e produce gioco. Al 62' Toscano non riesce a calciare in porta con Amantea ormai battuto e un minuto più tardi viene atterrato in area ma il signor Rispoli, giovane arbitro ma oggi pessima prestazione per lui, non concede il penalty. Il match viene addormentato dalla Garibaldina e si sviluppa perlopiù a centrocampo. La squadra di casa sfiora il poker prima con Fazio all' 80' che calcia un radente rasoterra che termina sul fondo e poi con Caruso che sulla linea di porta di testa si divora un gol fatto. Nel finale il portiere Sacco sventa le pochissime minacce avversarie e tiene imbattuta la sua porta. La Garibaldina che vince e convince e si conferma sempre più padrona di questo girone.
(M.M. Pascuzzi)


Inserisci qui il tuo commento