Stadioradio

Valanga biancoverde: Vigor Lamezia-Vibonese 4-1

di Emilio Lupis  | 12/02/2012 in " Professionisti "
4473 letture | 0 commenti | 0 voti

 

I derby sono partite che sfuggono a ogni logica. Due opposte situazioni oggi tra le contendenti. I padroni di casa della Vigor Lamezia a caccia di punti per proseguire nel volo verso la lega pro 1, i rossoblu della Vibonese per cercare di mettere fieno in cascina e sganciarsi dalla zona play off. A fischiare il Sig. Intagliata, questa è la premessa della sfida del “D'Ippolito” che presenta un terreno non al meglio sia per la pioggia, sia per la partita del Sambiase giocata ieri. Un pensiero va al mister dei biancoverdi Costantino, che ha appreso prima della gara della scomparsa del suocero.

Dopo un inizio relativamente calmo la partita si accende. Al 7' prima azione della Vigor nata sull'asse Romero-De Luca con quest'ultimo che manda di poco al lato. Poco dopo è Romero a provarci, raccogliendo un invito di Bonasia, con la sua botta che colpisce il palo. Al 9' c'è il primo colpo Vibonese con affondamento. Bonasia cicca clamorosamente un intervento, Coco è lesto a inserirsi e trafiggere Forte per lo 0-1. La reazione biancoverde però non si fa attendere e all'11 ci prova Romero senza inquadrare la porta. La Vigor pare non accusare il colpo, infatti prima al 14' una splendida azione confezionata dal trio Romero-Mancosu-De Luca viene fermata per fuorigioco, poi al 16' sugli sviluppi di una punizione dalla distanza, Franchino bucando la barriera infila in rete per l'1-1. Al 21' ci prova la Vibonese con una punizione di Corapi, ma Salvatori non è puntuale all'appuntamento con la sfera. Al 25' la rimonta lametina è completata. De Luca serve Mancosu che entra in area e viene steso da Di Berardino, Intagliata decreta l'espulsione del rossoblu e consente a Mancosu stesso di presentarsi dal dischetto e realizzare il 2-1. Dopo un velleitario tentativo di D'Agostino su punizione alla mezz'ora, nuovamente De Luca e Mancosu sugli scudi con una trama simile a quella che ha portato al rigore provano a impensierire De Filippis, ma l'avanti biancoverde non è reattivo con la palla e l'azione sfuma. Al 44' show di Mancosu che supera diversi avversari e poi mette al centro dove non c'è nessuno pronto a colpire. Al riposo si va dunque sul meritato 2-1 per i biancoverdi, anche se non si può negare come l'inferiorità numerica stia pesando molto sui rossoblu.

Nella ripresa le formazioni si presentano con gli stessi effettivi del primo tempo. Già al 48' ci prova Visconti sfiorando la porta. Al 51' premiata ditta De Luca-Mancosu sforna una giocata, ma De Filippis mantiene il risultato fermo sul 2-1 mandando in angolo. Al 58' bellissimo spunto di Corapi che salta due avversari e tira verso la porta di Forte pareggiando il conto dei pali e terminando la sua partita, poiché poco dopo per uno scontro di gioco il centrocampista rossoblu dovrà lasciare il campo. La gara sucessivamente si spegne, con la Vigor Lamezia che controlla una Vibonese più volitiva. Al 79' però si chiudono le danze. Mancosu riceve palla in area, si libera di un marcatore e indirizzando la sfera sul secondo palo sigla il 3-1. All'82' cerca gloria anche Cane, ma De Filippis è bravo a mandare in corner. L'ultimo tentativo della gara, per la Vibonese, è una conclusione di Cosenza al 91' che si perde sul fondo. Prima del triplice fischio la Vigor trova anche il quarto gol con Cane e sale sempre più in paradiso, mentre per la Vibonese ci sarà subito da ripartire dimenticando questa sconfitta.

 

Tabellino

Vigor Lamezia: Forte, Bonasia, Franchino, Giuffrida, Marchetti, Gattari, Rondinelli (83' Visone), De Luca (73' Lattanzio), Cerchia, Romero (65' Cane), Mancosu, All. Quarta

Vibonese: De Filippis, D'Agostino, Di Berardino, Benincasa, Caridi, Coco, Salvatori, Vitale (51' Vitale), Corapi (61' Mazzetto), Visconti (51' Cosenza), Doukara, All. Ferrante

Marcatori: Coco (VV), Franchino, Mancosu 2 rig 1., Cane (VL)

Ammoniti: Cerchia (VL), Caridi, Vitale (VV)

Espulsi: Di Berardino, Mancini -dirigente- (VV)

Arbitro: Sig. Intagliata

 


m-impianti

Inserisci qui il tuo commento


ABAMED
flash-repair
ONZE
copy center