Stadioradio

Il Pagellone di fine campionato per l'Eccellenza calabrese!

di Emilio Lupis  | 03/05/2017 in " Eccellenza "
4860 letture | 12 commenti | 0 voti

Eccoci a dare le pagelle alle 16 protagoniste della stagione regolare del campionato di Eccellenza.


 

Isola Capo Rizzuto 10. Essere i favoriti ad inizio stagione non significa nulla se poi non si danno conferme sul campo. La compagine del presidente Sacco ha dimostrato in tutti settori, dal terreno di gioco all’organizzazione societaria, l’importanza della pianificazione. Un plauso va fatto anche a Rosario Salerno capace di gestire un gruppo importante senza scossoni e polemiche.


 

Cittanovese 9. I giallorossi sono stati una splendida realtà e grandiosa antagonista dell’Isola Capo Rizzuto. Forse è mancato qualcosa negli scontri diretti che nei fatti hanno determinato il distacco dalla prima. Comunque un campionato sontuoso per gli uomini di Zito capaci di andare in gol più di chiunque altro. Adesso per la Cittanovese c’è il play off nazionale per coronare l’inseguimento alla D che sarebbe meritatissima!


 

Trebisacce 8.5. Senza il “caso Fuck” il terzo posto sarebbe stato in solitaria. La squadra di Malucchi è stata artefice di un campionato da sogno che ha cancellato ogni scetticismo di partenza. Gli jonici hanno costruito una grande base per proseguire la loro avventura nella massima serie regionale che dal prossimo anno dovrebbe essere nobilitata da un terreno in sintetico per l’ “Amerise”.


 

Vigor Lamezia 6. Il campionato dei biancoverdi è stato un calvario. Il voto forse sarebbe più basso ma consideriamo due fattori, da una parte la vittoria in coppa Italia, dall’altra la passione messa in campo dalla dirigenza nonostante molte situazioni avverse. Per storia e bacino d’utenza la Vigor è chiamata al riscatto.


 

Acri 7. Una stagione tra alti e bassi. Alcune partite da urlo, individualità interessanti ma è un peccato per la piazza rossonera aver vissuto il marasma societario che, probabilmente, ha compromesso parte del cammino stagionale che sarebbe potuto essere molto più soddisfacente.


 

Scalea 5.5. I biancostellati sono una delle delusioni del campionato. Un roster di grande valore ed un cammino senza particolari picchi lasciano perplessi nonostante la finale di coppa Italia. Per una squadra da qualche anno in categoria era lecito attendersi qualcosa in più sia in tema di risultati che di operatività in seno alla società.


 

Sambiase 6. Campionato senza sussulti per il team lametino. Tante buone individualità, un cambio in panchina ed una salvezza ottenuta al derby sono il riassunto di una stagione basata sulla certezza del “killer instinct” di Paolo Gallo.


 

Paolana 6.5. Rispetto allo scorso anno forse deludente. Considerando la permanenza acquisita praticamente a dicembre e l’aver lanciato diversi giovani, con ciliegina sulla torta il titolo di capocannoniere per Fabio Longo, i biancoazzurri possono mandare in soffitta la stagione con relativa soddisfazione e pianificare un nuovo torneo dove ci si attende qualche squillo in più.


 

Siderno 6. La formazione jonica dopo una stagione piena di tribolazioni centra la salvezza diretta. Altre idee c’erano all’inizio e molti scossoni sono stati portati dal valzer in panchina. Una voto a parte (9) va dato per il La Face bis che ha trasformato il gruppo soprattutto sotto il profilo mentale.

 

 

Luzzese 7. Un cambio di società dopo la storica promozione. Un avvio incredibile, il cedimento e la risalita. La Luzzese alla fine fa festa direttamente dimostrandosi squadra tosta e soprattutto da trasferta. Tutto considerato le basi per un futuro più tranquillo ci sono.

 

 

Locri 6.5. La stagione doveva essere di transizione. La società, seppur nuova, ha vissuto momenti difficili da cui è uscita facendo quadrato. Gli amaranto nel corso dell’anno salvo che nella parte iniziale non sono mai stati dentro la zona rossa. Blasone e pubblico ci sono sempre stati, la credibilità è stata ritrovata e pare che il prossimo anno ci sarà anche un campo nuovo.

 


 

GallicoCatona 4.5. Una squadra di buon livello travolta, probabilmente, dal tornado continuo sulla panchina. Da Faraone a Cavallo, da Macrì a Condello il risultato è un incredibile play out. Ora per la formazione del Comprensorio, avvantaggiata dalla possibilità del pari al 120esimo, resta la grossa incognita su come approcciare mentalmente alla sfida.


 

ReggioMediterranea 5. Le ultime giornate non sono bastate ad evitare il play out. La squadra di Crupi prima e Carella poi ha peccato di continuità ed ha pagato la scarsa vena realizzativa. Di buono resta che gli spareggi saranno affrontati con due risultati su tre a disposizione e tra le mura amiche. In caso di permanenza il voto salirebbe a 6. A margine c’è da fare un plauso alla società di Leo e Cloro per l’attenzione rivolta al settore giovanile, come dimostrato dall’approdo in finale Juniores.


 

Corigliano 5. I cosentini nonostante la stabilità in panchina ed alcuni giocatori molto interessanti chiudono la stagione al terz’ultimo posto. Non un granché questo risultato per la compagine del grosso centro jonico, considerando anche l’annunciato riassetto societario. Adesso per evitare di tornare in Promozione dopo un solo anno, la squadra di Aita, andare a vincere al “Longhi Bovetto”.


 

Cutro 5.5. Forse si poteva fare di più, è anche vero che ad un certo punto della stagione la formazione crotonese rischiava di finire direttamente in Promozione. L’arrivo di Curcio ha dato una scossa e pur con l’obbligo di vittoria la squadra del presidente Pupa potrà far leva sull’entusiasmo e su i suoi migliori giocatori per tentare l’impresa in quel di Gallico Superiore.


 

Roggiano 4. Il girone di ritorno ha fatto sognare i gialloverdi, l’andata è stata buttata via. La domanda è “perché”? Va comunque dato atto alla formazione dell’Esaro di aver onorato fino alla fine un campionato che finalmente non ha fatto vedere squadre materasso e l’augurio che rivolgiamo è quello di un pronto ritorno in Eccellenza.


 

Qui tutti i verdetti della stagione.

N.B. Le squadre sono incolonnate in base alla classifica finale e non di voti.


ADISS

Commenti degli utenti

...

JeuSuisISidernu

03/05/17 15:27
Si mentistivu Sidernu 6 e Gliori 6.5?

Ahahahahaahhahaahahah

...

emilio

03/05/17 16:37
Già!
...

JeuSuisISidernu

03/05/17 17:25
Bravo gliorese e mo va curcati!
...

obbiettivo

03/05/17 18:22
Caro Emilio sono molto daccordo sulla equivalenza dei voti ma non sui voti in se...

avrei dato mezzo voto in meno alla vigor vera grande delusione della stagione a cui la sufficienza mi sembra molto esagerata....

Stesso discorso per il Siderno, una squadra che a inizio anno è così completa (sulla carta) e fa propaganda di sicurezza annunciando un cammino di vertice non può avere la sufficenza.

Il Locri secondo me merita solo una sufficenza. E' vero che l'obbiettivo era la salvezza ma è pure vero che è stata una squadra che non ha avuto mai un minimo di crescita reale in tutto l'anno. Poi a mio avviso l'obbiettivo reale era una salvezza più tranquilla di quanto è stata.

Avrei dato mezzo voto in più al Corigliano. Squadra a mio avviso tra le più deboli del campionato al pari del Cutro mi è sembrata comunque una rosa compatta, che è andata anche al di là del proprio potenziale. Spero si salvino onestamente perchè per me lo meritano.

...

emilio

03/05/17 18:33
Già che discutiamo di mezzi punti mi rinfranco rispetto a quanto scritto dal simpaticissimo Jeu...

Ciò detto, questi voti tendono ad essere più sul benevolo ed alla fine nella spiegazione degli stessi si possono cogliere diverse sfumature ed aggiustamenti, forse l'unica "picconata" vera l'ho data al Roggiano perché a parer mio anziché rifare la squadra per provare a giocare un playout in trasferta tanto valeva tenere le risorse per risalire (ma magari ne hanno).

Concordo sul Corigliano ed il Cutro, però le occasioni ce le hanno avute e dove non arrivi di tecnica devi arrivare di "forza di volontà" e l'esempio è proprio legato al Locri... Togli le vittorie contro Scalea e Vigor e cambia tutto...

...

piluke

03/05/17 21:02
Caro Emilio

sono quasi d'accordo con te nel complesso ma non nel merito di alcune valutazioni.

Considero insoddisfacente il campionato di due grosse società come Acri e Scalea avevano i mezzi tecnici per far un campionato di vertice invece a malapena si son salvati....un pò largo nei loro voti.

Personalmente le considero le delusioni del campionato oltre naturalmente (è scontato menzionarlo) ad un squadra costruita per vincere come la Vigor Lametia.

IL 10 io lo darei nonostante tutto anche alla Cittanovese è vero che è arrivata seconda ma ha giocato un calcio fantastico quest'anno dando spettacolo.....io l'ho vista a Paola in un 2-2 meraviglioso ha fatto un calcio champagne ha grosse individualità la più bella squadra secondo me vista al Tarsistano quest'anno e che ci ha messo in grosse difficoltà...complimenti davvero può vincere e con pieno merito il play off.

Sorpresa del torneo è un bel 9 lo darei tutto x il Treby di Maruzzo a Paola ci hanno dato una lezione di calcio e senza la penalizzazione sarebbe stata meritatamente terza complimenti davvero.

Sufficienza (ma diversa nel quantum) per le due neopromosse reggine Siderno e Locri ....ma il locri doveva salvarsi e l'ha fatto senza grossi patemi a differenza del Siderno che costruito x far un campionato di vertice invece per buona parte del torneo è stata invischiata nei bassifondi della classifica e ha rischiato molto.....il ritorno di La Face l'artefice della Promozione l'unico che poteva conoscere bene la squadra è stato decisivo secondo me.

Infine chiudo con la mia squadra del cuore ....la Paolana.

Sono d'accordo con il tuo giudizio in generale ma gli io darei un 6 pieno...ad un girone d'andata da 7 ha fatto da contraltare un ritorno da 5 troppe partite perse troppe partite in cui mancata la dovuta concentrazione esecrabile il rendimento soprattutto al Tarsitano da sempre nostra fortezza.

Capisco che il ritmo impresso al campionato dalle prime due ha reso vano ogni tentativo di rimonta da parte delle inseguitrici ma si doveva e si poteva fare di più e cmq chiudere in maniera più dignitosa.

A Paola non può bastare un ottavo posto per considerar cmq positiva la stagione soprattutto alla luce del meritato quarto posto dello scorso.

Uniche note positive e l'aver valorizzato alcuni giovani e consacrato un bomber di razza come Fabio Longo grande giocatore sicuramente da palcoscenici superiori.

Speriamo di ripartir da lui il prox anno x far finalmente un campionato da vertice come merita la città.

Forza Paola

...

fede bianco azzurro

04/05/17 15:34
Ma perché non andate a fare i commentatori a sky? Siete bravissimi, sicuramente meglio di Mauro e Ambrosini
...

JeuSuisISidernu

04/05/17 19:35
Ndannu u zappanu favi!

Si fannu tutti fenomeni!

Il Siderno si salva prima, con tutti gli infortuni, con partite grandissime con Vigor, i due derby (meritavamo pure all'andata), più tante altre e chi fannu? Si mentunu 6! Che poi non discuto il 6, discuto i voti a gliori e luzzese...

...

vincenzolofaro

04/05/17 21:19
Isola Capo Rizzuto 10

Cittanovese 9,5

Trebisacce 8,5

Vigor Lamezia 6

Acri 6,5

Scalea 5,5

Sambiase 6

Paolana 6

Siderno 5,5

Luzzese 6,5

Locri 6

GallicoCatona 5

ReggioMediterranea 5

Corigliano 5

Cutro 5

Roggiano 4

Personalmente, io la penso così!

...

blade

04/05/17 21:53
Ma dai si giochiamo;

Isola Capo Rizzuto 10 non c'erano dubbi sul valore della corazzata e della grande organizzazione societaria

Cittanovese 10 perchè ha lottato fino alla fine, quasi, con un calcio a tratti entusiasmante

Trebisacce 9.5 assolutamente la sorpresa del campionato, ammirevoli!

Vigor Lamezia 5 per il blasone totalmente inadeguata

Acri 6 salvata in calcio d'angolo

Scalea 5 dopo quanto fatto vedere nel recente passato, sicuramente un passo indietro

Sambiase 5.5 questa squadra deve fare altro calcio

Paolana 6 quasi sicuramente non poteva fare meglio quest'anno

Siderno 5 campione d'estate, ma se non si ritornava al "vecchio" difficilmente si sarebbe rivista l'Eccellenza

Luzzese 6 questo doveva fare e questo ha fatto

Locri 5,5 il LOCRI non può fare campionati di Eccellenza di questo tenore, il pubblico di casa porta da solo 21 punti

GallicoCatona 6 vista la situazione è tutto di guadagnato

ReggioMediterranea 6 la squadra più "debole" del campionato, fatta in casa e da reggini, un plauso ed un augurio di salvezza.

Corigliano 4.5 i cosentini ionici devono fare molto ma molto di più

Cutro 5.5 l'anno scorso alla fine si sono salvati diretti, quest'anno dovranno farlo più difficilmente

Roggiano 3 non per il risultato ma per una condotta che dimostra l'estraneità dal calcio dilettantistico

...

justin1988

04/05/17 23:00
Postato in origine da: blade
Ma dai si giochiamo;

Isola Capo Rizzuto 10 non c'erano dubbi sul valore della corazzata e della grande organizzazione societaria

Cittanovese 10 perchè ha lottato fino alla fine, quasi, con un calcio a tratti entusiasmante

Trebisacce 9.5 assolutamente la sorpresa del campionato, ammirevoli!

Vigor Lamezia 5 per il blasone totalmente inadeguata

Acri 6 salvata in calcio d'angolo

Scalea 5 dopo quanto fatto vedere nel recente passato, sicuramente un passo indietro

Sambiase 5.5 questa squadra deve fare altro calcio

Paolana 6 quasi sicuramente non poteva fare meglio quest'anno

Siderno 5 campione d'estate, ma se non si ritornava al "vecchio" difficilmente si sarebbe rivista l'Eccellenza

Luzzese 6 questo doveva fare e questo ha fatto

Locri 5,5 il LOCRI non può fare campionati di Eccellenza di questo tenore, il pubblico di casa porta da solo 21 punti

GallicoCatona 6 vista la situazione è tutto di guadagnato

ReggioMediterranea 6 la squadra più "debole" del campionato, fatta in casa e da reggini, un plauso ed un augurio di salvezza.

Corigliano 4.5 i cosentini ionici devono fare molto ma molto di più

Cutro 5.5 l'anno scorso alla fine si sono salvati diretti, quest'anno dovranno farlo più difficilmente

Roggiano 3 non per il risultato ma per una condotta che dimostra l'estraneità dal calcio dilettantistico

BigGrin BigGrin BigGrin BigGrin 6 al Gallicocatona e al ReggioMediterranea che per salvarsi devono vincere i rispettivi incontri di play out (non sarà facile) e 5 a Siderno e Locri già salve d'oh! d'oh! d'oh! a Reggio leggono la classifica a testa in giù hahahahahahBigGrin BigGrin BigGrin

...

blade

06/05/17 21:55
beh è il mio punto di vista personale, ognuno si fa le proprie idee.....

non significa essere o no di Reggio (del resto non lo sono)

ma se conosci un attimino le squadre puoi cercare di capire il ragionamento fatto:

ReggioMed. è una squadra fatta in casa, con giocatori e giovani del posto, senza rimborsi spese eclatanti, quindi merita senza dubbio un plauso perchè giocare un play out in casa nel massimo campionato dilettantistico regionale non è cosi scontato.

GallicoCatona, ma hai presente la rosa della squadra? Mi trovi un attaccante? I problemi finanziari, i cambi di allenatore non contano? Non era facile per chiunque ottenere questo risultato.

Siderno: sulla carta un attacco di categoria (Carbone, Savasta, Giovinazzo), un portiere di categoria, uno dei migliori under dell'eccellenza (Tripodi), Manganaro, Saccà, Luciano, continuo?

Locri: storia, blasone, pubblico! Una rosa che a luglio faceva sognare i tifosi anche perchè ci sono giocatori che (più o meno meritatamente) prendevano rimborsi importanti, compresi gli ultimi arrivati.....

poi i voti ognuno li mette come vuole, il bello è proprio questa diversità!

Inserisci qui il tuo commento


04/07/20 07:39 , di Tifoso amaranto

Ufficiale, l'AC Locri sceglie Caridi


01/07/20 13:44 , di Tifoso amaranto

Locri, vicina la scelta del nuovo allenatore


1

pulicara

2718
2

calamaro

2545
3

bruzzbcd

2407
4

lazzarone

2400
5

amaranto

2346
6

cinghiale

2341
tuttotrasf
ONZE
copy center