Stadioradio

Eccellenza. Il pagellone per la stagione regolare 2018/19

di redazione  | 30/04/2019 in " Eccellenza "
2406 letture | 0 commenti | 0 voti

Corigliano 10 e lode: la squadra è stata pensata per vincere e lo ha fatto. L’unico rimpianto è quello della Coppa Italia nazionale, ma qui forse il discorso andrebbe allargato alle perfomance del movimento, per i biancoazzurro resta una programmazione minuziosa che ha premiato ed ora in bocca al lupo per il percorso in serie D.

ReggioMediterranea 9,5: applausi a scena aperta ad una squadra che ha conteso finché ha potuto il primo posto al Corigliano, forse con un po’ più di cattiveria, alcuni momenti sarebbero stati vissuti diversamente e chissà come sarebbe finita. Resta una grande stagione ed una finale play off da disputare.

Ol. Rossanese 9: l’undici di base non ha nulla da invidiare a nessuno, con meno turbolenze forse si poteva fare di più, ma gli “elefantini” sono stati, da neopromossa, all’altezza del compito.

Bocale 8,5: i reggini sono tornati in Eccellenza dimostrandosi subito a loro agio e La Face ha continuato l’ottimo lavoro partito dalla Promozione. Con maggiore risolutezza in trasferta forse i play off sarebbero potuti essere alla portata.

Cotronei 6: la stagione è stata assolutamente positiva per i giallorossi che hanno raggiunto senza patemi la salvezza, forse proprio perché senza particolari sofferenze, centrare i play off sarebbe potuto essere traguardo raggiungibile.

Trebisacce 7,5: a tratti la formazione di Malucchi ha dato anche tanto spettacolo. I “delfini” ormai in categoria sono una realtà e con l’”Amerise” a disposizione dal primo momento, chissà se il futuro non possa far salire le ambizioni.

Bovalinese  8: Criaco ha detto che andrà via e lo fa mettendo il punto esclamativo a questa esperienza condita da due promozioni di fila ed una salvezza mai davvero in discussione. Meriti indiscutibili del tecnico e di una società capace di fare quadrato ed anche non strafare nei momenti di difficoltà.

Paolana 7: biancoazzurri “a due facce”. Una pre ed una post salvezza, nel senso che il rendimento non è stato lineare e forse questo è costato qualcosa in termini di punti, ma va dato merito a Perrotta rispetto la grande capacità di lavoro con i giovani e questo per il calcio paolano potrà essere motivo di grandi soddisfazioni future

Scalea 6,5: partendo da zero, il campionato è stato più che buono, forse ci poteva essere qualche squillo in più, ma con la giusta porgrammazione i biancostellati potranno tornare a rrecitare ruoli importanti

Isola CR 7: all’andata il voto fu 4,5, l’organico è sempre stato importante e con Mancini i giallorossi si sono presi una salvezza forse anche di non facile pronostico. Complimenti a tutti per la tenacia.

GallicoCatona 7: discorso simile a quello fatto per l’Isola. La formazione gialloblu ha saputo dove intervenire e mister Giovinazzo ha fatto il resto, insieme ai suoi gicoatori.

Sersale  5: il voto scende drasticamente specie per come è maturata la caduta al play out. A prescindere dall’epilogo della stagione in casa giallorossa occorrerà ripensare a molte cose, anche perché a breve ci sarà anche una bella struttura sportiva da valorizzare.

Soriano 4,5: l’organico è di quelli importanti, ma l’esito del play out impone severità. Per il centro vibonese l’Eccellenza è patrimonio da non disperdere ed ora sarà il momento di dover tirare fuori tutta l’esperienza in dotazione.

Acri 6: una piazza del genere merita di più, rimane stoica e storica la modalità di accesso al play out che vale la sufficienza data la continua rincorsa a questo obiettivo.

Cutro 6: anche qui il voto è per la rincorsa compiuta al play out. I crotonesi hanno l’attitudine a queste sfide e specie con la retrocessione del Siderno, ripresentarsi in Eccellenza varrebbe lo staccarsi di due tornei, rispetto al numero di campionati disputati.

Siderno 3: la formazione dello Jonio era partita bene, poi una serie di rivoluzioni hanno portato una sequela infinita di sconfitte, dispiace che in una piazza dove con le giovanili si ottengono buoni risultati, non ci sia corrispondenza con la prima squadra. Come per Sersale, ci sarà molto da riflettere per ripartire in linea con le aspettative del blasone e della città.


Classifica

Le squadre sono incolonnate in ordine di classifica


Inserisci qui il tuo commento


StadioRadio é un prodotto editoriale di Radio Venere (testata iscritta al Registro stampa del tribunale di Locri numero 3/2016)

StadioRadio � un marchio di propriet� della Media & Communication, P.iva 02901760807

  • Editore Carlo Marando
  • Direttore responsabile Antonio Blefari
  • Direttore editoriale Emilio Lupis
  • Responsabile di redazione Tonino Zurzolo
  • Webmaster Leonardo Pugliese

Indirizzo :Via F.lli Bandiera II Trav,11 89034 Bovalino (RC)

Telefono : +39 0964 66990

E-mail : info@stadioradio.it

Informazioni