Stadioradio

Deferimento GallicoCatona parla il VP Lo Presti "nulla riconduce alla società"

di Redazione  | 21/01/2020 in " Eccellenza "
1077 letture | 0 commenti | 0 voti

In merito alla notizia del deferimento della Società GallicoCatona presso Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare – è intervenuto l’avvocato Antonio Lo Presti vice presidente della società per chiarire la posizione  dei reggini.

"Al netto di quanto riportato nel comunicato della FIGC - spiega l'Avvocato Antonio Lo Presti - possiamo affermare che rispetto a quello che è lo scandalo che ha coinvolto diverse società, non c’è alcuna condotta relativamente alle scommesse che possa ricondurre alla società GallicoCatona. Vorremmo rassicurare tutti i nostri tifosi ed i nostri tesserati. Al di la del fatto storico incontestabile della notifica del deferimento da parte della Procura Federale, c’è da dire che sia la società che il calciatore Antonio Cormaci sono finiti in un calderone di una vicenda giudiziaria, risalente alla stagione 2015-2016, in cui la posizione di entrambi non è in discussione. Ci siamo già difesi a conclusione delle indagini con tanto di memorie difensive ed interrogatorio, e visto che tutto era stato chiarito pensavamo che la cosa fosse finita li, invece il Procuratore ha preferito agire diversamente con il deferimento. Siamo tranquilli in quanto abbiamo tutti gli estremi per difenderci ed uscire da questa vicenda senza difficoltà.”


Tags : GallicoCatona

Inserisci qui il tuo commento