Stadioradio

Il saluto di Giordanelli al Trebisacce

di Redazione  | 29/06/2020 in " Promozione "
480 letture | 0 commenti | 0 voti

Come in tutti i percorsi della nostra vita e per qualsiasi attività che si intraprende, che sia lavorativa o che si faccia parte di un’associazione per tanto tempo, vi è un inizio e una fine. 6 anni di divertimento, 6 anni di passione, 6 anni di incazzature, 6 anni di dispendio economico, 6 anni e tanto tempo tolto alla famiglia.

È giunto il momento di mettermi da parte e lo voglio fare pubblicamente ringraziando tutte le persone con le quali ho condiviso questi momenti. Da Angelo Miniaci in primis a tutto l’entourage di questi anni. Un altro ringraziamento lo voglio fare a tutti i calciatori che si sn susseguiti in queste stagioni che cn tanto impegno e abnegazione hanno onorato la maglia giallorossa. Nn voglio citare nessuno perché tutti sono stati bravissimi e hanno fatto il loro dovere.

Mi scuso pubblicamente con chi magari c’è stata qualche incomprensione e per errori commessi. Ma di solito chi fa, incappa in qualche errore. Un ulteriore saluto lo faccio a tutti i dirigenti di tutte le società che ho avuto modo di conoscere con i quali si è instaurato un rapporto bello di amicizia.

Mi metto da parte con il magone in gola, ma motivi familiari mi hanno portato a questa decisione. Ringrazio mia moglie, in particolare, per aver avuto tanta pazienza per via delle mie lontananze e per avermi sopportato nei miei umori domenicali. Un altro saluto lo porgo agli amici di Stadio Radio che continuerò a seguire con la passione che ho sempre avuto. Le strade si separano dal punto di vista formale, ma il mio aiuto ci sarà sempre. Grazie “ASD TREBISACCE” PER AVERMI REGALATO EMOZIONI IN QUESTI ANNI.


Tags : Trebisacce
ADISS

Inserisci qui il tuo commento