Stadioradio

Finisce a reti inviolate Brancaleone Promosport

di redazione  | 27/11/2022 in " Eccellenza "
497 letture | 0 commenti | 0 voti

Brancaleone 0 Promosport 0

 

BRANCALEONE: Laganà, Galletta D., Morabito, Montero , Spitale, Nucera, Galletta G. (87’ Galletta S.), Cimino, Dantraccoli, Favasuli (73’ Trimboli), Tripodi. A disposizione: Mileto, Strati, Iannì, Pansera, Libri, Borrello, Gligora,

Allenatore: Alberto Criaco

 

PROMOSPORT: Zappulla, Perri, Schirripa, Casella, De Nisi, Trentinella (66’ De Martino), Scozzafava (72’ Corigliano), Baclet (11’ Kone), Colosimo, Vitale. A disposizione: Mercuri, Mannarino, De Fazio, Comito, Melina. Allenatore: Claudio Morelli

 

Arbitro: Costa di Busto Arsizio 6,5 Assistenti: Azzarà-Catalano (RC)

Angoli 6 – 2 Recupero 1T 2’ – 2T 4’

Espulsi: 65’ De Nisi (P) – 80’ Galletta D. (B)

 

Finisce in parità, 0 a 0, tra Brancaleone e Promosport, in una gara caratterizzata da condizioni meteo al limite della fattibilità, soprattutto per il forte vento. Il risultato di pareggio non deve ingannare, la partita è stata interpretata con agonismo da entrambe le squadre, che senza sterili tatticismi hanno cercato la vittoria. La prima frazione di gioco ha visto la Promosport alta ed aggressiva creando difficoltà al sistema di gioco del Brancaleone, che comunque tiene bene e controlla gli avversari senza alcun pericolo per la porta di Laganà. Il secondo tempo invece vede i ragazzi di mr Criaco prendere subito in mano il pallino del gioco, che con le folate offensive sulle fasce di Tripodi e Cimino creano apprensione alla Promosport; tuttavia i cross degli esterni non trovano la deviazione vincente degli attaccanti. La palla gol più chiara è del Brancaleone, quando al minuto sessanta l’argentino Montero su battuta da calcio d’angolo anticipa tutti con tempismo e a portiere immobile manda di pochissimo a lato. Dopo cinque minuti la Promosport rimane in dieci per l’espulsione da doppio giallo di De Nisi, passano quindici minuti e la parità numerica viene ristabilita con l’espulsione nelle file del Brancaleone di Galletta Daniele, anche lui per doppio giallo. La partita di oggi comunque regala un momento importante per il Brancaleone, con il ritorno da titolare di Galletta Giovanni (dopo l’infortunio di inizio preparazione), capitano e anima di questa squadra, proprio nel giorno del suo quarantesimo compleanno regala ancora una volta una prova maiuscola. Il risultato di pareggio alla fine risulta accettabile, anche se le occasioni più limpide le ha avute il Brancaleone, per due squadre che si sono dimostrate all’altezza del massimo campionato dilettantistico regionale, sicuramente in condizioni climatiche più favorevoli si sarebbe visto uno spettacolo più emozionante.

 

Fonte: Ufficio Comunicazione e Stampa APD Brancaleone 1969


Inserisci qui il tuo commento