Stadioradio

COPPA CALABRIA : La Bovalinese piega il San Calogero nella gara di andata

di Antonio Blefari  | 08/02/2017 in " Prima Categoria " articolo con foto
1699 letture | 0 commenti | 0 voti

 

Bovalinese - San Calogero 2-0

Marcatori: 5' pt  Trimboli, 37' st Placanica


Bovalinese: Pelle sv, Serra 6,5, Placanica 8, Romeo 6,5, Maviglia 6,5, Siciliano 6,5, Trimboli 7,5(25' st Frammartino sv), Nirta 6, Serra D sv (29' pt Libri 6), Carbone 6, Bruzzaniti 6. All. Criaco

San Calogero: Vallone 5,5 , Prestia 5,5, Pedullà 5,5 , Corsi (36' st Colacchio), Napoli 6,5 , Porcelli 6,5, Rotella (16' st Pisano), Vallone 6,5, Gulla 5,5 (21' st Monteleone sv), Ferla 6,5, Monteleone 5,5. All. La Rosa

Arbitro Notaro di Lamezia Terme 6

Primo round alla Bovalinese nella semifinale di Coppa Calabria giocata ieri ad Ardore contro il San Calogero. La grinta di Trimboli e Placanica hanno avuto la meglio in una gara dominata dalla Bovalinese anche se non ha brillato  per il gioco espresso. Il San Calogero non ha quasi mai varcato la linea dell'area di rigore amaranto, mentre la Bovalinese dopo un primo quarto d'ora brillante e giocato ad livelli portando al primo vantaggio ha successivamente spento i fari, per riprendersi parzialmente nel secondo tempo. La grande stagione disputata dagli amaranto comincia a dare le controindicazioni: gli acciacchi e la stanchezza inevitabilmente vengono fuori. Il primo marzo quando si giocherà la gara di ritorno la Bovalinese ripartirà dal 2-0 che è un buon bottino se si considera che gli amaranto non hanno nemmeno subito reti.

Per la cronaca si distingue subito  trimboli al quinto dopo azione corale  Bruzzaniti Serra Romeo, al dodicesimo il  Trimboli: ancora sugli sviluppi di una azione sul corridoio di sinistra Carbone  gira a Bruzzaniti che serve un delizioso Pallonetto che Trimboli insacca di testa. Alla mezz'ora cambio obbligato Serra per Libri a causa di un infortunio. gli ospiti non si fanno mai vedere se non con Vallone al 36'. La ripresa la Bovalinese chiude gli ospiti nella loro area ed al 12' angolo di Trimboli, sponda di Placanica per Carbone ma sulla linea Corsi salva sulla linea anche se in precedenza l'arbitro aveva chiamato fallo di Carbone sul portiere. Nella girandola delle sostituzione la Bovalinese si guadagna una punizione dai 30 metri, sulla palla il sinistro naturale di Dionigi Placanica che fa partire un missile terra-area che sorprende tutti: è il 2-0. A poco dal triplice fischio clamorosa occasione sui piedi di Bruzzaniti che spara alto, un gol fallito che avrebbe potuto ipotecare il passaggio del turno.

 


allenatori

Inserisci qui il tuo commento